Cronaca

Antiterrorismo nei mercati: martedì 29 anche a San Ferdinando


Di:

Bari. L’attuazione delle misure di prevenzione e contrasto agli attacchi terroristici, come concordati nella recente riunione in Prefettura a Barletta, sono partiti proprio dalle città della Disfida che ha cominciato a dare qualche segnale, anche se parziale ed ancora incompleto, nel corso del mercato settimanale nella zona di Borgovilla. Nelle altre città cresce l’attesa di vedere attuate queste forme di attenzione verso un ambito, quello mercatale, da sempre trascurato e mai attenzionato se non quale bagaglio di voti per politici improvvisati che, immediatamente dopo aver fatto il pieno, si sono dimenticati dei problemi che attanagliano la categoria. E’ accaduto ed accade praticamente dappertutto. Tornando alla questione sicurezza e misure antiterrorismo cresce l’attesa nel verificare in che modo e con quali modalità le disposizioni previste saranno attuate in due delle situazioni ritenute le più a rischio cioè quelle dei mercati di Via Superga a Trani e via Seminario a Bisceglie dove viene addirittura registrata la presenza dei cassonetti di rifiuti in piena area mercatale, alle spalle dei furgoni quindi facilmente utilizzabili per usi “impropri”. Mercati questi che si svolgono ancora oggi su sedi improprie; su rettilinei sovra esposti e pericolosissimi, inadatti ed assolutamente in contrasto sia con le norme regionali in materia di commercio sulle aree pubbliche che si quelle relative proprio alla sicurezza. Accanto a questi due mercati nella Bat il martedì è interessato anche quello che si svolge a San Ferdinando di Pugia il quale, per l’occasione, il giorno 29 agosto si svolgerà in edizione serale, dalle ore 17,00 alle ore 22,00.

A deludere le aspettative è stato il comune di Andria che, probabilmente a causa dell’impiego dei presidi mobili di sicurezza in occasione del Festival Castel dei Mondi, ha “ritardato” la messa in sicurezza dell’area mercatale nella zona villa comunale rimandando al prossimo lunedì l’attuazione delle disposizioni. Almeno questa è stata la rassicurazione pervenuta direttamente dal Comando della Polizia Municipale di Andria in risposta ad una precisa richiesta del Presidente UNIBAT e Coordinatore CASAMBULANTI Italia, Savino Montaruli. Lo stesso Presidente infine, ha annunciato che nel comune di Minervino Murge la Sindaca, prof.ssa Maria Laura Mancini ha convocato una riunione di Associazioni ed Operatori del mercato presso il comune giovedì 31 agosto p.v., alle ore 17,00. con all’ordine del giorno proprio la discussione sulla messa in sicurezza dell’area mercatale. Nel corso di un cordiale colloquio, la mattina di lunedì 28 agosto, è stata proprio la Sindaca, al telefono con il presidente Savino Montaruli, a manifestare la decisa volontà di procedere con la risoluzione definitiva di una problematica, quella del mercato del lunedì a Minervino, che si trascina da anni e che richiede una soluzione alternativa a quella attuale che metta in conto anche la previsione di misure di sicurezza delle quali l’attuale area mercatale ne risulterebbe oggi sprovvista o comunque carente.

Mercoledì non si svolge alcun mercato nella Bat mentre i prossimi appuntamenti saranno quelli di giovedì a Margherita di Savoia e a Canosa di Puglia e sabato prossimo, insieme a Barletta anche a Spinazzola.

Andria, 28 agosto 2017 – Area Comunicazione UNIBAT

Antiterrorismo nei mercati: martedì 29 anche a San Ferdinando ultima modifica: 2017-08-28T20:17:06+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi