Regione-Territorio

Energie rinnovabili, Negro: “pronti al dialogo con gli ambientalisti”

Di:

Salvatore Negro (Udc-Cons.Reg.)

Negro (Udc) (immagine d'archivio)

Bari – NEI giorni scorsi il presidente del Gruppo Udc-Partito della Nazione alla Regione Puglia, Salvatore Negro, ha incontrato i rappresentanti del Forum Ambiente e Salute, una rete di 30 associazioni, comitati e movimenti locali ambientalisti pugliesi. Tema dell’incontro è stato quello del fotovoltaico e delle energie rinnovabili su cui il Gruppo dell’Udc sta preparando una proposta di legge regionale che presto porterà alla discussione della Commissione competente”.

Le associazioni ed i gruppi ambientalisti hanno dimostrato apprezzamento per l’impegno e la sensibilità del Gruppo Udc su questi temi, riconoscendo nello stesso Gruppo un interlocutore privilegiato nei rapporti con la Regione Puglia. Dal canto suo, il presidente Salvatore Negro ha garantito un impegno a voler dialogare con il mondo dell’associazionismo ambientalista ed a recepire, ove vi siano convergenze di posizioni, le proposte avanzate dal Forum. In particolare, le associazioni hanno posto all’attenzione del Presidente Negro il problema degli impianti che nascono sui terreni agricoli, con grave danno per l’ambiente ed il paesaggio di una regione come la nostra che ha come vocazione naturale quella del turismo. Il presidente dell’Udc ha assicurato un impegno a valutare insieme al Gruppo consiliare ed a portare alla discussione della Commissione la proposta avanzata dal Forum di una gerarchia dei siti su cui installare gli impianti fotovoltaici, dando la priorità a tetti e lotti delle zone industriali ed artigianali”.

“Ci fa piacere – ha commentato – che le associazioni ambientaliste riconoscano nel Gruppo dell’Udc un interlocutore nei rapporti con le istituzioni ed in particolare con la Regione Puglia. Siamo pronti a garantire il nostro impegno a tutela del territorio, nell’interesse delle popolazioni della Puglia”.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi