Teatro

Manfredonia, al via il “Teatro dei ragazzi”

Di:

Manfredonia, Gap, Teatro in vernacolo (Stato)

Manfredonia – lL Comune e la Compagnia “Bottega degli Apocrifi” riaprono le porte del Teatro Comunale di Manfredonia, dove l’estate è stata un cantiere di lavori in corso in senso stretto, come noteranno tutti coloro che entreranno in teatro, e in senso lato, come racconterà l’appuntamento di giovedì prossimo. Il 28 settembre, alle ore 18.30, verrà presentata la Stagione dei Ragazzi 2010–11: un ciclo di spettacoli in matinée dedicato alle scuole di ogni ordine e grado, e una rosa di appuntamenti in pomeridiana e serale rivolti alle famiglie. La rassegna, voluta e organizzata da Comune di Manfredonia e Bottega degli Apocrifi, fa parte delle attività del progetto di Residenza Teatrale Le Nuove Invasioni Barbariche, realizzato nell’ambito del Programma Pluriennale Fesr Puglia 2007/2013, attraverso la convenzione stipulata tra Regione Puglia, Assessorato al mediterraneo e Teatro pubblico pugliese.

Tra i titoli in programmazione, accuratamente scelti nel panorama teatrale nazionale, non mancheranno due attese produzioni “Bottega degli Apocrifi”. Nel bosco addormentato, ispirato alla favola della bella addormentata per scuole elementari e medie; lo spettacolo ha debuttato al Festival Maggio all’Infanzia del Teatro Kismet di Bari e, prima di partire per la tournée (prima tappa Padova, 29° Festival nazionale di teatro ragazzi), tornerà in scena per il pubblico di Manfredonia. Orlando Suite, spettacolo frutto del laboratorio di formazione per attori, a cui dal mese di luglio hanno preso parte 20 adolescenti, selezionati tramite bando, provenienti da 3 Istituti Superiori di Manfredonia.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi