ManfredoniaMonte S. Angelo
Lettera di un cittadino

Monte Sant’Angelo, Disoccupati: S.I.A., dove sono le iniziative dei Comuni dell’Ambito?

Il SUSSIDIO ECONOMICO viene erogato tramite la CARTA SIA

Di:

Manfredonia. ”Gent.ma redazione dello STATO QUOTIDIANO,
Mi rivolgo a codesta onorevole testa giornalistica per segnalare l’assenza di iniziative da parte dei Comuni facente parte del piano sociale di zona (Manfredonia, Monte S. Angelo, Mattinata, Zapponeta) per l’applicazione del S.I.A. per favorire i disoccupati di zona.

Il SIA – Sostegno per l’Inclusione attiva – è una misura nazionale di contrasto alla povertà, destinata a famiglie in condizioni disagiate. Si compone di due parti: un SUSSIDIO ECONOMICO e un PROGETTO PERSONALIZZATO per il reinserimento lavorativo e l’inclusione sociale.

Il SUSSIDIO ECONOMICO viene erogato tramite la CARTA SIA, una carta di pagamento utilizzabile per l’acquisto di beni di prima necessità da ritirare la “carta SIA” presso l’Ufficio Postale. Il sussidio dura un anno. L’importo dipende dalla numerosità della famiglia, e può arrivare fino ad un massimo di 400 euro mensili..

Il PROGETTO PERSONALIZZATO è un patto con le famiglie destinatarie del sussidio, da cui derivano reciproche responsabilità. La famiglia dovrà impegnarsi a svolgere specifiche attività che riguardano la ricerca attiva di lavoro , l’adesione a progetti di formazione, la frequenza e l’impegno scolastico,la prevenzione e cura della salute. L’ufficio di piano potrà, in alcuni casi, revocare il beneficio: se non viene sottoscritto il progetto personalizzato; se c’è una violazione degli obblighi o un comportamento inconciliabile con gli obiettivi del progetto; se viene meno la condizione di bisogno.

Come accedere al Sostegno e ottenere la carta SIA
La domanda deve essere presentata aì COMUNI a partire dalla data del 5 settembre 2016 Il modello di domanda è disponibile nel sito web del ministero http://www.lavoro.gov.it
Il componente del nucleo familiare che presenta la domanda deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
a. essere cittadino italiano o comunitario ovvero familiare di cittadino italiano o comunitario titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
b. essere residente in Italia da almeno due anni (al momento della presentazione della domanda).

VI PREGO PUBBLICIZZATE QUESTA NOTIZIA ED INFORMATE I COMUNI INTERESSATI

(Angelo COTUGNO da Monte Sant’Angelo)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati