Manfredonia

Proroga al 31 dicembre precari sanità. Gatta: “ma attivarsi per il 2012”


Di:

Il consigliere regionale del Pdl Giandiego Gatta (Ph: A.Del Vecchio-ST)

Manfredonia – “SODDISFAZIONE” è stata espressa dal consigliere regionale del Pdl Giandiego Gatta per la proroga al 31 dicembre prossimo dei contratti a termine nel settore della Sanità, “che al momento consente al nostro nosocomio, il San Camillo De Lellis, e non solo ad esso, di continuare ad operare, tenendo aperti reparti importanti come ostetricia e ginecologia, pediatria e per ultimo, ma certamente non ultimo, il pronto soccorso, dando così risposte concrete alle esigenze delle popolazioni locali ( Sanità, vertice in Prefettura, ndR)”. “L’atteggiamento responsabile e determinato di chi ama realmente il territorio, la preziosa azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica da parte dei mezzi di informazione, l’azione sinergica tra le varie componenti istituzionali, consentono il perdurare delle attività ospedaliere. Attenzione però a non cullarsi e a non sottovalutare il pericolo concreto che ciò che oggi sembra scongiurato non possa drammaticamente ripresentarsi agli inizi del prossimo anno”.

“Occorrerà vigilare e battersi ancora, per ottenere la deroga al blocco delle assunzioni, per consentire la stabilizzazione del personale medico e paramedico precario e il rinnovo dei contratti a termine, nonchè per dotare il nostro nosocomio di nuovi medici, infermieri e tecnici, puntando su profili qualificati in grado di fare dei reparti attivi dei veri centri di attrazione di un’utenza ampia e legittimamente esigente”.

“Sarò sempre in prima linea con tutti i volenterosi, scevri da pregiudizi culturali e ideologici – dice Gatta – per questa battaglia di civiltà, che è quella di garantire il Diritto alla Salute, che deve, oggi più che mai, vederci uniti”.

Redazione Stato, gdf@riproduzione riservata

Declassamento San Camillo De Lellis. Il punto. Con il professore Silvio Cavicchia, sociologo e ricercatore sociale, del coordinamento Lavoro & Welfare


Proroga al 31 dicembre precari sanità. Gatta: “ma attivarsi per il 2012” ultima modifica: 2011-10-28T20:00:37+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti

  • Siamo felici per il risultato ottenuto dalla Sinergia della autorità poitiche di destra e sinistra, ma siamo sempre più convinti che affinchè Il Nosocomio Sipontino possa avere uno slancio verso la riqualificazione oltra ad aver bisogno di nuovi medici, infemieri e tecnici, abbia bisogno in particolar modo di UN NUOVO DIRETTORE SANITARIO con esperienze e Titoli. L’Usppi in questi giorni si appella a tutte le autorità ed Al Direttore Generale Dell’Asl affinchè quanto prima si avvii la selezione di un avviso pubblico per soli titoli(già bandito) per Direttori di Struttura semplice e complessa. Manfredonia non può permettersi di continuare ad avere una Direzione Sanitaria rappresentata dal Dott. Salvatore Gentile,che non ha altri argomenti che quelli di incolpare i diritti dei lavoratori come causa della crisi sanitaria, ed un Direttore che si diverte a trasferire personale come se si giocasse a scacchi a seconda delle simpatie, indisponendo lo stesso personale e demotivandolo. Il Dott. Gentile potrebbe essere utile nel dar man forte al reparto di Ginecologia, ma onestamente non lo vediamo come figura ferma e preparata per poter rappresentare un rilancio della Sanità Sipontina.
    Segreteria Usppifoggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This