Cronaca

Tarantino: “Calvio ascolta la protesta dei proprietari terrieri di C.da La Palata”


Di:

Il sindaco di Orta Nova, Iaia Calvio (im: http://lucacaporale.wordpress.com)

Orta Nova – CAMPO Rom abusivo, i residenti della contrada Palata, lanciano l’allarme. Raccolta firme parte dei proprietari terrieri di Contrada “La Palata” di Orta Nova, mirata all’emissione di un’ordinanza di rimozione del campo nomadi abusivo. I cittadini lamentano una situazione igienico-sanitaria grave, a causa della carenza delle più elementari forme di vivibilità civile, dello sversamento di liquami ed altro nei terreni a causa della mancanza di strutture igieniche. Inoltre lamentano manomissioni agli impianti irrigui con conseguenti perdite delle coltivazioni.

“Non possiamo esimerci dalle responsabilità politiche, bisogna dare una risposta seria ed efficace, queste le parole del consigliere Gerardo Tarantino in quota alla Pdl. Personalmente, mi sono recato sul posto, raccogliendo le testimonianze dei proprietari che, oltre alla beffa di cui sopra, vengono aggrediti e non solo verbalmente dagli abitanti di etnia Rom che dimorano abusivamente in questo agro di Orta Nova. Il fenomeno del “rovistaggio dei cassonetti” ed ora anche la “petizione di firme” lanciata dai proprietari terrieri di contrada “La Palata” sono evidenti sintomi di insofferenza della popolazione ortese. Dopo la richiesta del 5 ottobre scorso, continua Tarantino, per la convocazione di una commissione al fine di contrastare il fenomeno del “rovistaggio dei cassonetti” e attuare norme igienico-sanitarie, atte a prevenire il rischio di infezioni ed epidemie, all’uopo è in atto una “raccolta firme” organizzata dai proprietari terrieri di contrada “La Palata di Orta Nova” mirante alla richiesta di “emissione di un’ordinanza di rimozione del campo nomadi abusivo”, a salvaguardia della salute pubblica poiché nei terreni vengono sversati liquami di ogni genere. Non solo vi sono anche problemi di ordine pubblico provocati dal prelievo abusivo di acqua dagli impianti irrigui limitrofi, fonte di gravi turbative dell’ordine pubblico legate alle minacce a più riprese subite dai proprietari dei terreni circostanti, che invano hanno ammonito i Rom a non procedere alla deviazione dei normali flussi di irrigazione dei campi, a causa dei danni che tale attività procura alle colture agricole del luogo. Il mio appello è rivolto al primo cittadino di Orta Nova, Iaia Calvio affinchè avii un tavolo di concertazione per trovare una soluzione efficace per la risoluzione dei problemi”, conclude Tarantino.


Redazione Stato

Tarantino: “Calvio ascolta la protesta dei proprietari terrieri di C.da La Palata” ultima modifica: 2011-10-28T14:04:48+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This