Cronaca

Congresso Orta Nova, Calvio: “La nostra comunità politica è sana”


Di:

Il sindaco di Orta Nova, Iaia Calvio (im: http://lucacaporale.wordpress.com)


Orta Nova – “LA comunità Democratica di Orta Nova è sana e non consentiremo ad alcuno di inquinarla con becere pratiche clientelari”.
Lo afferma la segretaria del Circolo Iaia Calvio alla vigilia del congresso, che “intendiamo svolgere secondo regole e prassi allineate ai nostri valori e alle nostre idee, con l’unico obiettivo di confrontarci sulla relazione tra il PD, la città e l’Amministrazione comunale per rinsaldarla e renderla più proficua”.

“Le notizie sul tesseramento selvaggio ci inquietano molto – continua Calvio – perché si corre il rischio di un’adulterazione del nostro dibattito per obiettivi e con motivazioni che nulla hanno a che fare con la nostra città e il nostro partito.

Quanto è accaduto e rischia di accadere ancora è il segno di una gravissima degenerazione della dialettica politica; lo specchio di una spasmodica ricerca del potere che solo la difesa di inconfessabili interessi o l’arrivismo più sfrenato può giustificare.
Nulla di tutto questo ci appartiene.

Abbiamo costruito il consenso sociale e la vittoria elettorale del Partito Democratico appassionandoci ai temi che interessano la nostra comunità ed occupandoci dei problemi reali vissuti ed affrontati dalle persone in carne e ossa.
Lo abbiamo fatto rimboccandoci le maniche e mettendoci la faccia. Lo abbiamo fatto affermando la nostra dignità e sollecitando gli altri a rispettare la propria.
Con la stessa passione e lo stesso impegno affronteremo il congresso cittadino e quello provinciale – conclude Iaia Calvio – e non consentiremo ad alcuno di offendere la nostra passione e l’impegno dei nostri militanti e dei nostri dirigenti”.

Congresso Orta Nova, Calvio: “La nostra comunità politica è sana” ultima modifica: 2013-10-28T20:57:50+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This