Cronaca

Moscarella, mense scolastiche: scelte scellerate Calvio


Di:

L'ex sindaco di Orta Nova Peppino Moscarella (ST)

Orta Nova – “DESTANO serie preoccupazioni gli ultimi provvedimenti della Giunta Calvio in merito al servizio di mensa scolastica nelle scuole ortesi”. Lo dice in una nota il Circolo PDL di Orta Nova.
“Con Delibera n. 194 del 06 settembre 2013 la Giunta Comunale ed il Sindaco Calvio hanno stabilito le tariffe a carico degli utenti che usufruiscono del servizio mensa che sono lievitate inesorabilmente, tanto che un pasto costerà complessivamente per l’anno scolastico 2013/2014 euro 4,14 contro euro 2,20 che la Giunta Moscarella faceva pagare ad ogni singolo utente per lo stesso servizio nel 2010.”

“Inoltre, tale delibera, a nostro giudizio illogica e del tutto disequilibrata economicamente e socialmente prevede una riduzione per ogni ulteriore figlio dello stesso nucleo familiare che beneficia del servizio mensa: paradossalmente, però, tale riduzione pari ad 1/3 della quota è garantita solo per coloro che rientrano nelle fasce di reddito più alte!”.

“Il fatto grave, ridicolo e frutto di una scellerata ed inopportuna scelta della Giunta Comunale, è che i figli dei più ricchi pagheranno meno rispetto ai figli dei nuclei familiari più poveri, che pur avendo una famiglia numerosa non potranno beneficiare dello ‘sconto’ poiché la Giunta Calvio lo ha loro negato, concedendolo solo ai figli di coloro che hanno un reddito elevato”. “Ancor più grave è che sempre secondo la Giunta Calvio un nucleo familiare con un modello ISEE pari ad euro 10.329,15 è da ritenere ricca!”.

“Il circolo ortese del PDL, intende ricordare al Sindaco Calvio i suoi pavoneggianti comunicati stampa del 19 aprile 2010 relativi proprio al servizio mensa, quando l’allora segretaria del PD locale Iaia Calvio faceva lezioni di etica morale alla Giunta Moscarella dichiarando che ‘Il vocabolario sociale e politico di Moscarella e della destra non contempla termini come equità o solidarietà giacché si impone (diceva la Calvio) al figlio di un bracciante o di un operaio di pagare quanto il figlio di un imprenditore o professionista‘.

“Pertanto, sosteneva ancora l’ex segretario del PD locale Iaia Calvio ‘ciò che colpevolmente sfugge al Sindaco Moscarella ed all’intera Giunta Comunale è che la questione non è riempire solo la pancia dei bambini, ma garantire anche ai figli delle famiglie indigenti l’accesso ad un attività scolastica a tutti gli effetti‘. “Il Circolo del PDL di Orta Nova oggi si domanda: cosa succede se adesso proprio la Calvio farà pagare il servizio mensa con un costo maggiore ai figli del bracciante o dell’operaio, e minore ai figli dell’imprenditore o professionista?”.

“Cosa succede se il ‘caro-mensa’ della Giunta Calvio nega ai bambini sfortunati ed indigenti l’accesso ad un’attività scolastica? Dopo una lunga riflessione, non avendo da aggiungere alcun commento dignitoso ai vecchi comunicati stampa dell’ex segretario del PD ortese Iaia Calvio, alla luce delle sue contraddittorie scelte per la mensa scolastica, riteniamo opportuno invitare il Sindaco Calvio e la sua Giunta Comunale ad abbandonare la vita politica ed amministrativa per dedicarsi ad un importante sport sano ed educativo come il tennis. Visto che nel non lontano 2010 la stessa Calvio, ai tempi del Sindaco Moscarella, denunciava che ad Orta Nova costava più un pasto mensa che una partita a tennis: peccato, però, che adesso tutte le partite della Calvio si giocano solo tra ricchi, mentre ai poveri non rimane che pagare e piangere lacrime amare”.

Redazione Stato

Moscarella, mense scolastiche: scelte scellerate Calvio ultima modifica: 2013-10-28T22:25:13+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This