CronacaStato news

Cerignola, detenzione illegale di arma: arrestato 26enne

Di:

Cerignola. Nella mattinata odierna, Agenti del medesimo Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno tratto in arresto il pregiudicato cerignolano TUFARIELLO Matteo cl.90 per detenzione illegale di arma clandestina e relativo munizionamento. In particolare, a Matteo Tufariello, che si trovava sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali, gli agenti dovevano notificare il provvedimento di sospensione della citata misura e contestuale accompagnamento in carcere, perché alcuni giorni fa era stato controllato, da personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barletta, ed era stato denunciato per atti osceni e per aver dichiarato a quegli agenti un falso nome. Tuttavia, poiché vi era fondato motivo che nella sua abitazione potesse essere occultata sostanza stupefacente, gli Agenti procedevano ad effettuare una perquisizione domiciliare unitamente a due unità cinofile antidroga della Questura di Bari. A seguito di forte segnalazione dei cani AMIRA e SAPHIRA, nei pressi della cappa posta sul piano cottura della cucina, si procedeva a smontarla, e lì, nel vano di aspirazione, gli agenti trovavano, debitamente occultata, una pistola calibro 7.65, di fabbricazione spagnola, con matricola abrasa, con inserito il caricatore contenente 5 cartucce dello stesso calibro. La pistola si presentava in ottimo stato di conservazione e ben oleata. Pertanto, TUFARIELLO Matteo veniva tratto in arresto per detenzione illegale di arma clandestina e relativo munizionamento ed associato alla Casa Circondariale di Foggia, così come disposto dalla competente A.G..

Sull’arma, a breve, saranno effettuati accertamenti balistici al fine di verificare se sia stata utilizzata in qualche episodio criminoso.

Cerignola, 28 ottobre 2016



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati