FoggiaManfredonia
Sorpreso in flagranza del reato di rapina aggravata

Foggia, rapina poliziotta: arrestato 50enne

Bernardo è stato arrestato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Di:

Foggia. Foggia, rapina poliziotta: arrestato 50enne.

I fatti. Ieri 27 ottobre, alle ore 15.00 circa, la sala operativa della Questura ha inviato una Volante in V.le Europa in quanto una Sostituta Commissaria della Polizia di Stato della Questura di Foggia, alcuni istanti prima aveva subito una rapina ad opera di un uomo del quale aveva fornito, telefonicamente, una puntuale descrizione. La poliziotta, nel ricostruire la dinamica del fatto reato, riferiva che mentre percorreva a piedi viale Europa, giunta all’incrocio con via Postiglione, una persona da tergo l’aveva spintonata e, dopo averla strattonata, con violenza le aveva strappato dalla mano il telefono cellulare, nonostante la resistenza opposta. La Sost. Comm. aveva iniziato un inseguimento appiedato al rapinatore, qualificandosi come appartenente alla Polizia di Stato, mentre con un altro cellulare informava il “113” dell’accaduto, chiedendo l’ausilio delle Volanti.

La dipendente aveva inseguito il malvivente fino a vederlo entrare in un’area cortilizia di Via Imperiale, ove veniva bloccato mentre tentava di nascondersi sotto un’autovettura in sosta, dopo essersi disfatto del cellulare, lasciato cadere a terra sotto altra autovettura.

La persona fermata, non essendo in possesso di documenti di riconoscimento, veniva condotto in Questura dove veniva sottoposto a rilievi foto dattiloscopici ed identificato per G. Bernardo, classe 1966, con pregiudizi di Polizia. In considerazione della flagranza del reato di rapina aggravata e delle circostanze del fatto criminoso, Bernardo è stato arrestato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

REDAZIONE STATO QUOTIDIANO.IT



Vota questo articolo:
1

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati