Manfredonia
Il risultato finale di 8-1 non ha lasciato spazio ad interpretazioni

Manfredonia calcio a 5, a Barletta per cercare continuità

L’aspetto positivo è che il Manfredonia è imbattuto da tre partite, quello negativo è che probabilmente si sono già lasciati per strada punti che potrebbero essere importanti in ottica futura

Di:

Barletta. Si gioca domani, con calcio di inizio alle ore 16:00 al PalaDisfida di Barletta l’incontro tra Futsal Barletta e Manfredonia, valido per la quinta giornata del campionato Nazionale di Serie B Girone F. I biancocelesti di mister Grassi hanno trovato la prima vittoria in campionato alle spese del Futsal Ruvo, convincendo sul piano del gioco e su quello della concentrazione. Il risultato finale di 8-1 non ha lasciato spazio ad interpretazioni ed è stato il primo passo nella giusta direzione in una stagione che era iniziata male, con 2 punti in tre partite.

L’aspetto positivo è che il Manfredonia è imbattuto da tre partite, quello negativo è che probabilmente si sono già lasciati per strada punti che potrebbero essere importanti in ottica futura. In questa settimana la Divisione Calcio a 5 ha emanato il regolamento della Coppa Italia di categoria, che prevede la qualificazioni alle fasi finali delle prime quattro di ogni girone e di quattro delle migliori quinte. Ed è proprio il Futsal Barletta ad occupare la quinta posizione in graduatoria con 9 punti, quattro in più dei Sipontini.

La squadra di mister Ferrazzano viene dalla prima sconfitta in campionato maturata sul campo del Giovinazzo in una partita tiratissima, risolta a pochi secondi dalla fine sul punteggio di 6-5 in favore dei bianco verdi. Nelle prime tre partite il Futsal Barletta aveva raccolto il bottino pieno, seppur contro avversari di caratura leggermente inferiore come Chaminade (9-1 in casa), Azzurri Conversano (0-5 in trasferta) e Futsal Canosa (5-1 in casa).

Risultati che proiettano i Barlettani al quinto posto con 9 punti, 24 le reti fatte e 8 quelle subite, dato che vale al Futsal Barletta la seconda miglior difesa del girone. Occhi puntati soprattutto sullo Spagnolo Garcia e su Calamita, entrambi a quota 8 reti in campionato, ma i biancorossi sono una squadra quadrata con tanta profondità nel roster. Il Manfredonia dovrà fare a meno dell’infortunato Puertas, uscito dolorante ad un piede dalla partita contro il Futsal Ruvo e conta di recuperare Spano e Tatulli alle prese con qualche problema di lieve entità. Da valutare anche le condizioni di Falcone.

Sarà decisivo recuperare quanti più giocatori possibile perché la partita sarà dispendiosa da un punto di vista fisico: il rettangolo di gioco del PalaDisfida presenta dimensioni importanti e la rotazione degli effettivi a disposizione potrebbe essere fondamentale nelle fasi finali dell’incontro.

Arbitreranno i signori Vallone di Crotone e Mancuso di Vibo Valentia, cronometrista il signor Pastoressa di Molfetta.

UFFICIO STAMPA A.S.D. MANFREDONIA C5



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati