Capitanata

Consiglio Provinciale, sì a bilancio 2011. E su Gino Lisa Cusenza (Api): “Amendola”


Di:

Palazzo Dogana

Palazzo Dogana, Foggia (fonte image: pisacasaweb)

Foggia – IL Consiglio Provinciale di Foggia si è riunito questa mattina a Palazzo Dogana. La seduta ha affrontato in una prima fase la delibera di assestamento generale del bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2011 approntata dalla Giunta Provinciale su proposta dell’assessore al Bilancio Matteo Cannarozzi De Grazia. Nello specifico l’assessore Cannarozzi ha precisato che “si tratta di una manovra di euro 4.969.235,83 derivata dalla necessità di adeguare le previsioni iniziali di bilancio alle nuove e maggiori esigenze emerse nel corso della gestione finanziaria”. La manovra, che rispetta il pareggio finanziario e gli equilibri di bilancio imposti dal Patto di Stabilità, permette inoltre di utilizzare l’avanzo di amministrazione di 400.000,00 euro destinato a finanziare maggiori spese correnti a sostegno delle piccole e medie imprese (euro 50.000,00) e ad investimenti di manutenzione straordinaria degli immobili provinciali e alla promozione del turismo locale (euro 350.000,00). La delibera è stata quindi approvata con 16 voti a favore, 8 contrari e 1 astenuto (Cusenza – Gruppo Misto-Api).

Aeroporto. Spazio anche alla questione, rovente, del Gino Lisa. Cusenza ha esposto un ordine del giorno sul trasporto aereo in Capitanata in cui si invita il Consiglio ad aprire una discussione sull’argomento, evitando di archiviare troppo frettolosamente la questione Amendola. Sull’argomento è intervenuto il consigliere Emilio Gaeta (Fli) che ha proposto di portare l’ordine del giorno in una commissione unificata Trasporti/Programmazione per un’analisi più approfondita: proposta votata all’unanimità.

Marina di Lesina e Foggia capitale del Grano duro. E’ stata invece rinviata la discussione sull’ordine del giorno relativo al dissesto idrogeologico in località Marina di Lesina, presentato dal consigliere Cusenza, in attesa di un incontro che la Regione terrà a Bari il 30 novembre e al quale la Provincia si impegna a partecipare. Sono intervenuti i consiglieri Pasquale Pellegrino (UdCap), Vito Guerrera (UdCap) e l’assessore Farina. Gli ultimi due ordini del giorno in discussione sono stati presentati dal consigliere Enzo Iannantuono (La Destra): il primo invita l’assemblea provinciale a patrocinare formalmente la candidatura di Foggia a Capitale del Grano duro, il secondo impegna l’Ente a promuovere ogni iniziativa necessaria a scongiurare la soppressione del Tribunale di Lucera, invitando il presidente Pepe a chiedere un incontro urgente con il Ministro della Giustizia e istituendo una nuova commissione permanente la cui composizione sarà decisa dalla conferenza dei capigruppo. Entrambi gli ordini del giorno sono stati approvati all’unanimità.

Consiglio Provinciale, sì a bilancio 2011. E su Gino Lisa Cusenza (Api): “Amendola” ultima modifica: 2011-11-28T17:53:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
3

Commenti


  • Pino 84

    Ecco perchè il gino lisa non ha futuro san giovanni vuole l’aeroporto ad amendola cerignola a borgo mezzanone e via dicendo con una provincia così divi meglio non avere un aeroporto andremo tutti a bari
    peggio per voi


  • Pino 84

    tanto noi in treno ci mettiamo un’ora


  • antonio

    chissà che alla provincia si daranno una mossa…oramai i buoi sono scappati…i giochi a bari sono stati fatti a spese dei viaggiatori foggiani che non sono una ristretta elite..come affermato dai sel..ini locali…il GL non deve trasformarsi in area per palazzinari e mongfolfiere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi