Eventi

San Severo, oggi Giuliana Sgrena presenta libro “Il prezzo del velo”


Di:

La giornalista Giuliana Sgrena (gqitalia.it)

San Severo – DOMANI prende l’avvio una nuova Rassegna al MAT (Museo dell’Alto Tavoliere) dal titolo Comunicazione: Diversità, empatia ed integrazione, in cui verrà contemplato il ruolo educativo che un museo deve assolvere affrontando le diverse forme di comunicazione della società attuale, partendo dall’essenza di se stessi e dalla diversità, passando dall’empatia per arrivare all’integrazione. I campi di interesse saranno i più vari ed il MAT, per ciascun evento della Rassegna, si avvarrà di partner differenti: agenzie educative, associazioni ed attori sociali che daranno il proprio pieno contributo valorizzando il ruolo e le funzioni dell’Istituzione Museale e del mondo della Scuola. La Rassegna Comunicazione: Diversità, empatia ed integrazione sviluppa ulteriormente il tema affrontato la scorsa estate dal MAT con la Rassegna ‘InChiostro al Museo’: Altrove. Nessun confine solo orizzonti e lo farà con soluzioni e declinazioni originali. Il primo prestigioso evento è programmato per martedì 29 novembre presso il MAT alle ore 17.30 e vedrà la presenza della giornalista Giuliana Sgrena.

IL PROGRAMMA. GIULIANA SGRENA scrittrice e inviata de “Il Manifesto”
presenterà
“IL PREZZO DEL VELO”
la guerra dell’Islam contro le donne
edizioni Feltrinelli
MARTEDI’ 29 NOVEMBRE 2011
ore 17.45 presso il MAT – Museo dell’Alto Tavoliere
Piazza San Francesco 48, San Severo (FG)
Interverranno:
Domenico Rizzi
Presidente Provinciale ARCI
prof.ssa Isabella de Finis
Dirigente Liceo “Pestalozzi”
dott.ssa Elena Antonacci
Direttrice del MAT

L’iniziativa ha numerosi partner: il Liceo Statale Polivalente “E. Pestalozzi” di San Severo, l’ARCI Ragazzi e la Biblioteca Provinciale di Foggia (progetto “Oltre…la parola”) ed infine il MAT di San Severo.

IL LIBRO. Il velo rappresenta, e non solo simbolicamente, l’oppressione della donna nel mondo islamico. Dietro la sua imposizione non si nasconde solamente il tentativo forzato di reislamizzazione condotto dalle forze islamiche più tradizionaliste. E’ in atto una vera e propria guerra contro le donne, contro il loro corpo, visto come terreno di battaglia su cui affermare principi e consuetudini che in molti casi risalgono addirittura a ben prima della tradizione islamica, ma che si incrociano perfettamente con un “nuovo” ritorno all’ordine maschile e reazionario. Più dei carri armati americani, sono le donne, e le loro organizzazioni, come dimostra l’esperienza algerina, a poter fermare l’imponente ondata illiberale che sta per prendere il sopravvento nei paesi islamici. Si gioca qui la vera sfida democratica dell’altra sponda del Mediterraneo.

L’AUTRICE. Giuliana Sgrena, giornalista de “il manifesto” dal 1988, negli ultimi anni ha seguito con grande passione l’evolversi di numerosi conflitti, in particolare in Iraq, Somalia, Palestina, Afghanistan, oltre alla drammatica situazione in Algeria. Ha dedicato grande attenzione all’islamismo e al suo effetto sulla condizione delle donne. Collabora con RaiNews24, il settimanale tedesco “Die Zeit”, il mensile Modus vivendi e con riviste di politica internazionale. Tra i suoi libri: Alla scuola dei Taliban (manifestolibri 2002); Il fronte Iraq, diario da una guerra permanente (manifestolibri 2004). Per Feltrinelli ha pubblicato Fuoco amico (2005) e il suo ultimo libro Il Ritorno, dentro il nuovo Iraq (2010), pubblicato a cinque anni di distanza dal suo rapimento a Bagdad.

Redazione Stato

San Severo, oggi Giuliana Sgrena presenta libro “Il prezzo del velo” ultima modifica: 2011-11-28T19:54:40+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi