Foggia
La gara si mette subito sui binari giusti per i rossoneri, che passano dopo appena 2 minuti di gioco

Foggia, è pokerissimo contro il Virtus (Fotogallery)

Mister Stroppa conferma la stessa formazione che ha espugnato Vibo Valentia con l’inserimento dell’ultimo acquisto Deli a completare il centrocampo formato da Vacca e Agazzi

Di:

Foggia. Un pokerissimo nella prima casalinga del 2017. Allo “Zaccheria”, nel Saturday Nighy del girone C di Lega Pro, il Foggia supera 5-1 la Virtus Francavilla, domata dopo una gara più che positiva da parte dei Satanelli.

Mister Stroppa schiera il consueto 4-3-3, con la novità Deli, che a centrocampo sostituisce l’acciaccato Agnelli; Calabro risponde con un 3-5-2 in cui Alessandro e Nzola compongono il tandem offensivo. Pronti, via ed il Foggia guadagna subito un penalty: Rubin riceve sulla sinistra dell’area, venendo steso da un difensore ospite; dal dischetto va Fabio Mazzeo, che spiazza nettamente Albertazzi. All’8′ arriva la risposta dei salentini, con Nzola che va via a Martinelli e prova a calciare dalla sinistra, sfiorando soltanto il palo lontano. Minuto 22, clamorosa opportunità per i Satanelli, con Agazzi che riceve e prova a piazzare la sfera sul secondo palo, trovando i guantoni di Albertazzi, poi Chiricò si avventa sulla respinta corta e mette incredibilmente a lato. Al 26′ ancora dauni vicini alla rete, Mazzeo è favorito da un rimpallo e si trova a tu per tu con Albertazzi, che lo stoppa in uscita. Il raddoppio è nell’aria ed arriva puntuale al 31′: scatto di Rubin sulla sinistra e cross al centro, dove Mazzeo (in probabile posizione di off-side) colpisce di testa, superando nuovamente Albertazzi. Al 43′ ci prova Sainz-Maza, la cui conclusione dalla distanza trova i guantoni di Albertazzi, che mette in angolo; sul cross dalla bandierina, effettuato da Chiricò, svetta Loiacono, che piazza nell’angolino lontano il pallone, trovando il tris che manda in delirio lo “Zaccheria”. Su un tentativo della Virtus, firmato Nzola, che manda la sfera alta di poco, termina il primo tempo: si va all’intervallo sul 3-0.

Riparte alla grande il Foggia, che al 50′ arriva alla conclusione con Sainz-Maza, che calcia dopo un bello scambio con Mazzeo, ma Albertazzi si oppone e mette in angolo. Al 65′ si rivede una positiva Virtus Francavilla, con Pastore che, favorito dalla deviazione di un compagno, calcia da distanza ravvicinata, trovando la respinta di Guarna in corner. Minuto 77, i salentini accorciano le distanze: corner di Triarico, Idda ci arriva e mette sul palo lontano, con la sfera che termina alle spalle di Guarna. Un attimo prima del 90′ arriva il poker rossonero: Rubin con un bel lancio scavalca la difesa, con Di Piazza che arriva tutto solo davanti ad Albertazzi e lo fulmina per il 4-1. Qualche istante più tardi arriva anche la quinta marcatura rossonera, con un contropiede ben gestito da Gerbo, il cui diagonale precisissimo termina sui piedi di Di Piazza, che non può far altro che scaraventare la sfera in fondo al sacco. Il triplice fischio sancisce il definitivo trionfo degli uomini di Stroppa, che superano la Virtus e raggiungono quota 47, sempre a -2 dalla vetta.

TABELLINO

FOGGIA: (4-3-3) Guarna; Loiacono, Martinelli, Coletti, Rubin; Deli (dal 69′ Gerbo), Vacca, Agazzi; Sainz-Maza (dall’81’ Sicurella), Chiricò (dal 72′ Di Piazza), Mazzeo. A disp.: Tucci, Figliomeni, Agnelli, Quinto, Dinielli, Sanchez, Pertosa. All.: Stroppa.

VIRTUS FRANCAVILLA: (3-5-2) Albertazzi; De Toma (dal 32′ Triarico), Idda, Abruzzese; Pino (dal 70′ Vetrugno), Galdean, Abate (dal 60′ Ayina), Finazzi, Pastore; Nzola, Alessandro. A disp.: Costa, Casadei, Turi, Monopoli, Gallù, Biason, Salatino, Tundo. All.: Calabro.

Arbitro: sig. Fourneau di Roma 1.

MARCATORI: 3′ rig. e 31′ Mazzeo (F), 44′ Loiacono (F), 78′ Idda (V), 90′ e 92′ Di Piazza (F).

AMMONITI: Nzola, Finazzi (V). – ANGOLI: 7-4 per la Virtus Francavilla. – RECUPERI: 2′ p.t.; 4′ s.t..

(A cura di Salvatore Fratello, Foggia 29.01.2017)

FOTOGALLERY ENZO MAIZZI



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi