ManfredoniaStato news
"Un ringraziamento speciale al Tenente dei vigili Tommaso Castrignano che ci ha riempito di affetto"

Manfredonia, donna: “Grazie a tutti, vivevamo in 7 in 25 mq. Ora una casa dignitosa”

"Grazie anche all'Arca Capitanata di Foggia. Grazie al Comune di Manfredonia vi abbraccio tutti"

Di:

Manfredonia. ”Buonasera Stato Quotidiano. Volevo chiedervi se potete pubblicare questo mio scritto: Sono una donna di 35 anni madre di cinque figli, con mio marito ai domiciliari. Fino a qualche giorno fa vivevamo 7 persone in 25 metri. Ma si è liberata una casa popolare dove c’è stata una graduatoria. Non sono una raccomandata o altro sono solo iscritta in una graduatoria di famiglie disagiate dove mio marito è anche invalido al 75 quindi punti in più. Ma raccontando questo, volevo ringraziare tutti i Vigili che il 26 febbraio 2016 all’alba, al freddo, sono stati con me e i miei figli evitando questioni o altro. Un ringraziamento speciale al Tenente dei vigili Tommaso Castrignano che ci ha riempito di affetto, andando oltre il proprio lavoro. ..nei suoi occhi ho visto la gioia quando ha guardato i miei figli felici e piangere di gioia. Un ringraziamento particolare con affetto e immensa stima al sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi, all’assessore Antonella Varrecchia che ha seguito la mia famiglia passo passo, sopportando anche le mie lamentele in un periodo di difficoltà. ..ma con un cuore grande mi ha seguito con comprensione. Grazie a queste persone che hanno reso possibile di farci vivere dignitosamente, grazie anche a quelle persone che nel condominio hanno portato latte caldo ai miei figli che erano al gelo dalle sei di mattina. ..grazie a quella famiglia che ha dato un materasso ai miei figli. …grazie di cuore a tutta quella gente che è stata con me e i miei figli. …. Grazie anche all’Arca Capitanata di Foggia. Grazie al Comune di Manfredonia vi abbraccio tutti. .grazie anche a voi di stato quotidiano”. (Antonella Ciccone, Manfredonia, 29.02.2016)

Manfredonia, assegnato alloggio Erp in Largo Euforbie a famiglia in difficoltà – BANDO

Redazione Stato Quotidiano.it – RIPRODUZIONE RISERVATA

Manfredonia, donna: “Grazie a tutti, vivevamo in 7 in 25 mq. Ora una casa dignitosa” ultima modifica: 2016-02-29T19:05:36+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
20

Commenti


  • svolta

    Quando si riconoscono i diritti non c’è da ringraziare nessuno, tanto meno chi ha il dovere che questo avvenga sempre ed in modo legittimo, come nel caso della graduatoria che le ha riconosciuto l’alloggio IACP.
    Si vuole sperare che ora la tranquillità alberghi su tutta la vostra famiglia…. in tutti i sensi.


  • Browser

    Come al solito c’è gente che deve commentare a vuoto…
    Cara signora io mi limito invece a dirle che le auguro tutta la felicità di questo mondo a lei e alla sua famiglia ma soprattutto ai suoi bimbi 🙂

  • Io sono abituata a ringraziare anche se un automobilista si ferma x farmi passare
    grazie di cuore per gli auguri


  • stella del nord

    A partequesto lie to evento, Ora sbloccassero altri alloggi al posto di darli solo agli extracomunitari: CI siamo pure noi di Manfredonia.non ce la facciamo piu’……..


  • svolta

    x Browser: a quanto si è capito, visto che sei intervenuto dopo il mio intervento, hai commentato il mio intervento…. non ho capito dove sta il ” vuoto”….
    Non è che per caso sei uno dei nominati…. a cui i ringraziamenti fanno tanto piacere anche quando sono fuori luogo e non dovuti per la carica che si riveste….
    Cosa ho detto di strano…. la stranezza a mio modo di vedere sta nel tuo intervento che appunto è vuoto e non dice nulla di chè !

  • Sono contentissima x questa famiglia ….
    Che qualcuno ha capito e li ha considerati e nn fregandosi …
    in bocca a lupo x tutto….
    Per gli alloggi ci sono molti altri ad averne bisogno…aiutate un po tutti….


  • Browser

    Carissimo svolta non è solo per la casa in questione che la signora ha ringraziato,ma per tutto il contesto,prima di commentare leggi l articolo e se non riesci a comprenderlo fattelo spiegare e sappi anche che io non sono uno dei nominati ma sono una persona che a questa povera gente l aiuta tutti i giorni fin quando avrò la forza di farlo!
    Chissà perché non ti va giù questa cosa dei ringraziamenti

  • sig.ra Antonella le auguro ogni felicità!! un abbraccio ai suoi bimbi

  • Grazie a chi mi vuole bene ed è felice non x me ma x i miei cinque figli che vivevano nel degrado


  • p

    son contenta per i bambini che non hanno colpe e non devono subire sempre tutto, però un padre ai domiciiari e -non mi sembra una cosa giusta. ci sono tante famiglie che per colpa di aziende che hanno chiuso sono sul lastrico!


  • Scar La Teglia

    Evidentemente “svolta” vive nel benessere e non riesce a capire quanta gioia può portare un “raggio di sole sulla propria casa” . Spero che sia la prima di una lunga serie di come buone e abbondanti che la signora riceve e la ringrazio per aver ringraziato chi ha fatto il proprio dovere aggiungendoci un sorriso di solidarietà.


  • antonella

    X svolta, questa volta hanno ragione loro,il duo browser e scar la teglia, bisogna dare atto quando si opera bene, così come quando si opera male, questa volta la cosa è più che condivisibile e apprezzabile, anzi, mi auguro, nel mare delle assurdità che contraddistingue questo paese, un azione pienamente condivisibile al mese, percui se non dispiace, mi associ a quando scritto della signora ciccone verso l’ amministrazione. Finalmente un buon esempio a cui va riconosciuto il merito.

  • X P
    non hai nemmeno il coraggio di scrivere il tuo nome
    di mio padre to devi lavare la bocca


  • p

    Gentilissima Signora Ciccone non si scaldi troppo: ho solo detto che sono contenta per i bambini che non hanno colpe, però secondo me ci sono tante famiglie forse più bisognose e senza aver commesso errori con la giustizia! Certo se un suo parente strettissimo ha avuto il massimo della pena che si può avere in Italia, scusatemi ma un santarellino non deve essere stato! In Italia non si dà il massimo della pena solo per qualche piccolo sbaglio che tutti (compreso me!) possiamo commettere!


  • Redazione

    Gentilmente restiamo nel contesto dell’articolo, grazie a tutti, buona serata; Stato Quotidiano.it

  • Avete perso un commento.


  • Redazione

    Gentilmente evitiamo polemiche su altro, nell’articolo si parla della casa; evitiamo polemiche, grazie, Stato Quotidiano.it


  • Gianpaolo

    .. disagiati sono chi a lavorato sodo finora è poi è rimasto senza lavoro e non si può più neanche mettere il piatto alla tavola!!!!!!!!
    !!!! I disagiati siamo noi !!!!!!!!!!!!!
    Questa è una politica sbagliata !!!!!!


  • svolta

    Gentilissimi signori io non dico che i ringraziamenti non sono dovuti mai, anzi…
    In questa circostanza proprio perchè chi scrive dice che “nessuno” dovrebbe vivere situazioni disperate. Se questo avviene è perchè il sistema permette ciò e forse proprio la disperazione potrebbe essere il motivo del dramma che si è vissuto e purtroppo, per il papà, che lo vive ancora.
    In sintesi se qualcuno fa parte di questo sistema sicuramente non va ringraziato pubblicamente con articoli sui media, alla fine ha fatto solo il suo dovere riconoscendo un diritto a chi spetta, se poi piacciono i complimenti e ringraziamenti se li tenga/prenda pure… mettendosi in bella…. mostra.


  • p

    finalmente qualcuno che la pensa come me. grazie gianpaolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi