EconomiaStato news
L’aumento dell’indice della fiducia dei consumatori è un segnale importante che va sostenuto con misure specifiche per il rilancio dei consumi

ISTAT, sale la fiducia dei consumatori a marzo

Il clima di fiducia delle famiglie da solo non basta: servono misure concrete per rilanciare definitivamente i consumi e aiutare l’economia ancora in difficoltà” – conclude Rienzi

Di:

Roma. L’aumento dell’indice della fiducia dei consumatori è un segnale importante che va sostenuto con misure specifiche per il rilancio dei consumi. Lo afferma il Codacons, commentando i dati forniti oggi dall’Istat. “Nei mesi scorsi abbiamo visto come ad una crescita della fiducia dei consumatori non è corrisposto l’incremento della domanda interna e della spesa delle famiglie, con le vendite che stentano a riprendere e il commercio ancora in forte sofferenza – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Questo perché le aspettative dei consumatori non sono state adeguatamente supportate dal Governo, che non ha adottato alcun provvedimento per sostenere gli acquisti e migliorare la condizione economica dei cittadini. Il clima di fiducia delle famiglie da solo non basta: servono misure concrete per rilanciare definitivamente i consumi e aiutare l’economia ancora in difficoltà” – conclude Rienzi.

Redazione Stato Quotidiano.it

ISTAT, sale la fiducia dei consumatori a marzo ultima modifica: 2016-03-29T17:58:29+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi