Manfredonia

Rinascita cave pugliesi: fondi per Monte, Vieste e San Marco in Lamis


Di:

Cava in Puglia (federazionespeleologicapugliese)

Bari – APPROVATA la graduatoria definitiva dei progetti ammessi al finanziamento per interventi di recupero ambientale di cave dismesse. Lo rende noto l’assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati. I progetti finanziabili sono 11, per un importo complessivo di 10 milioni di euro. I progetti ammessi hanno lo scopo di realizzare opere di risanamento e riutilizzo ecosostenibile di aree estrattive dismesse esclusivamente di proprietà pubblica. Per essere ammesse al finanziamento infatti, le proposte di intervento dovevano possedere precisi requisiti, ovvero l’area o la cava oggetto dei lavori di risanamento deve essere di proprietà pubblica, gli enti locali dovevano presentare una progettazione preliminare ed idonea documentazione attestante che si tratta di area estrattiva dismessa ed i progetti dovevano essere necessariamente coerenti con il PAI vigente, approvato dall’Autorità di Bacino della Puglia.

Il limite massimo dei progetti ammessi al finanziamento era di 1.000.000 di euro , ciascuno e fino al limite della disponibilità finanziaria dell’Azione 2.3.4 di euro 10.000.000,00, per un totale complessivo di euro 9.553.286,87.


AMMESSI AL FINANZIAMENTO
– Ammessi al finanziamento, Comune di San Marco in Lamis: Valorizzazione della cava comunale sulla SP 48 per un totale di 550,000,00; Comune di San Ferdinando di Puglia (BT) , Cava Cafiero da destinare alla fruizione naturalistica e ricreativa, in territorio del Comune di San Ferdinando di Puglia per un totale di 1.000.000,00 euro. Comune di Grottaglie (TA) Intervento di completamento per il recupero e la valorizzazione delle cave di “Fantiano” per un totale di 1.000.000. Comune di Cassano delle Murge (BA) , Cava dei Funamboli 1.193.000,00. Comune di Minervino Murge (BT) Recupero cava in località di Montelisciacoli 1.000.000,00. Comune di Ugento (LE) Cavaleonte: il parco Multifunzionale delle cave 1.000.000,00. Comune di Scorrano (LE) Realizzazione di un parco a fruibilità pubblica per skate e free flimbing 997.719,49. Comune di Vieste (FG) Riutilizzo ecosostenibile della ex cava Cisco, in territorio del Comune di Vieste per un totale di 415.000,00. Comune di Ginosa (TA) Risanamento e riutilizzo ecosostenibile delle aree estrattive in località Cave di pietra nel Comune di Ginosa 1.000.000,00.

Comune di Monte Sant’Angelo (FG) La natura in cava: risanamento e riutilizzo di una cava abbandonata in località Cassano per un totale di 999.630,51. Comune di Sanarica (LE) Risanamento e riutilizzo ecosostenibile della cava dismessa sita in località San Vito per un totale di 1.000.000,00 per un totale generale di € 9.553.286,87130.

Ammesso con riserva il progetto del Comune di Cassano delle Murge (BA), individuato in graduatoriaal n. 4*, condizionandone l’ammissione definitiva a contribuzione finanziaria all’esito dell’esame delladocumentazione tecnico-economica da parte del NVVIP ed all’acquisizione del relativo parere.

Progetti ammessi e non finanziati per esaurimento fondi, formulata in ordine decrescente di punteggio ottenuto: Comune di Apricena (FG) Realizzazione poligono di tiro al chiuso con annessa area svago 1.000.000,00, Comune di Minervino Murge (BT) Cristo Pietra d’Angolo 1.000.000,00; Comune di Statte (TA) Recupero della Cava de Sinno per scopi sociali ed educativi 650.000,00. Comune di San Pancrazio Salentino (BR) Riqualificazione e funzionalizzazione di una cava dismessa: da paesaggio di rifiuto a opportunità di paesaggio 1.000.000,00. Comune di Alessano (LE) Adeguamento della vasca di raccolta delle acque pluviali – 2° stralcio per un totale di 850.000,00.

Comune di Castrignano del Capo (LE) Consolidamento e recupero delle cave ipogee nell’abitato di Giuliano (fraz. di Castrignano del Capo) 1.000.000,00. Comune di Cursi (LE) Risanamento e riutilizzo ecosostenibile di un’area estrattiva dismessa – proposta di riutilizzo della cava come rifugio per cani 1.000.000,0. Provincia di Brindisi Intervento per il recupero ambientale –riqualificazione – sistemazione della cava dismessa e dell’area adiacente sita in S. Pancrazio Salentino – loc. Mattarella, 1.100.000,00

VEDI GRADUATORIA Focus


Redazione Stato, riproduzione riservata

Rinascita cave pugliesi: fondi per Monte, Vieste e San Marco in Lamis ultima modifica: 2011-04-29T23:15:20+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This