ManfredoniaStato news
Nota stampa Comune di Manfredonia

Manfredonia, proroga al 30 giugno per i rapporti degli impianti termici

Sono pervenuti 11.000 rapporti su un totale di circa 18.000 impianti e i manutentori non riescono a soddisfare tutte le richieste

Di:

Manfredonia. Reca la data di ieri, 28 aprile 2016, l’atto con il quale il dirigente del settore “Urbanistica ed Edilizia” ha determinato un nuovo slittamento, al 30 giugno prossimo, dei tempi per la consegna dei rapporti “R.C.E.E. – R.C.M.” degli impianti termici. Le ragioni di questa ulteriore proroga risiedono nella constatazione che “sono sin qui pervenuti circa 11.000 rapporti su un totale presunto di 18.000 impianti nella nostra città” e “l’esiguo numero dei manutentori non ha consentito di soddisfare le richieste di controllo e manutenzione di tutti gli impianti presenti sul territorio comunale”. E’ stato così stabilito di prorogare la precedente scadenza per la trasmissione dei R.C.E.E. o R.C.M., che era fissata al 30 aprile prossimo, al 30 giugno 2016. Si avvisa, inoltre, che il Comune di Manfredonia, ricevuto il R.C.E.E. per il biennio 2015/2016 provvederà all’accertamento in conformità agli articoli 8 e 9 del D.P.R. n. 74/2013 e che, a partire dall’1 luglio 2016, gli impianti per i quali non risultino inviati i predetti R.C.E.E. con le modalità di cui al regolamento comunale approvato, saranno soggetti ad ispezione per il tramite della “Pegaso Multiservice”, con relativa sanzione stabilita con delibera di Giunta comunale n° 258/2014. E’ bene far presente che tutti gli utenti in possesso di un impianto termico con potenza maggiore a 10 kw non funzionante o dismesso e tutti coloro che hanno un contratto di fornitura di gas per riscaldamento, ma utilizzano solo il gas per usi domestici, sono tenuti a darne opportuna comunicazione all’Ufficio Verifiche impianti termici. In mancanza di ciò si provvederà ad effettuare l’ispezione del caso, con il costo a carico dell’utente.

Le richieste di informazioni e chiarimenti possono essere indirizzate a: Ufficio Verifiche impianti termici Piazza Alessandro Galli (Palazzo della sorgente) Lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13, martedì dalle 15.30 alle 19.30 Tel/Fax: 0884/090117 Mail: pegasomultiservice@legalmail.it .

Matteo Fidanza Ufficio Stampa – Città di Manfredonia



Vota questo articolo:
6

Commenti


  • Tony u Mundaner

    Oltre ai manutentori che non riescono a soddisfare tutte le richieste perchè non dicono anche che c’è una bella parte di popolazione che non ha i soldi da spendere per quest’altra tassa in più da pagare? A Foggia il comune non fa pagare il “BOLLINO” alle famiglie con il reddito basso, perchè non si fa lo stesso anche a Manfredonia?? Almeno il bollino noo??


  • luca

    Non riscono a soddisfare e i soldi non sanno più dove metterli, sarebbe bello magari tra qualche anno controllare ogni singolo rapporto chi lo ha redatto e la conseguente ricevuta fiscale, magari qualche installatore su 200-300 rapporti non ne ha fatte una 50 e dargli una bella sanzione da 25.000 30.000 €, con naturalmente un ritiro di autorizzazione a fare quel lavoro.


  • amavomanfredonia

    se non erro è la terza proroga, i cos semp alla carlon


  • Filippo

    Sempre con sto reddito basso
    Ooooo gli impianti a metano sono importanti e i controlli obbligatori ci devono essere perciò comune vedi di far fare qualche multa e poi vedi come lo fanno tutti i controlli.


  • Anto

    18.000 controlli in pochi tecnici abilitati, 100€ minimo + extra a controllo, per un giro di affari in pochi mesi , però


  • pirr

    Non sanno più che inventare per prendersi i nostri soldi..io due anni fa ho fatto tutto l’impianto nuovo e già devo star a controllare se tutto ok stemma appast

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi questo articolo!