ManfredoniaZapponeta
Sul suo conto pendeva un mandato di arresto europeo emesso dalle Autorità rumene

Manfredonia, “Appropriazione indebita”: arrestata 47enne

Condotta in caserma a Manfredonia per gli opportuni approfondimenti, si è avuta conferma che il provvedimento era stato emesso pochi giorni fa sul suo conto


Di:

Manfredonia. I Carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nello specifico quelli dell’Aliquota Radiomobile del NORM, nel corso di uno specifico servizio di polizia giudiziaria, avendo avuto notizia che una donna rumena destinataria di un provvedimento cautelare poteva trovarsi a Zapponeta, l’hanno rintracciata e tratta in arresto. Si tratta di Simona Baloi, di 47 anni, sul cui conto pendeva un mandato di arresto europeo emesso dalle Autorità rumene.

Condotta in caserma a Manfredonia per gli opportuni approfondimenti, si è avuta conferma che il provvedimento era stato emesso pochi giorni fa sul suo conto, e che si trattava di un mandato di arresto europeo ai fini della consegna per il reato di appropriazione indebita commesso in quello stato nel 2014. La donna, che al termine delle operazioni è stata accompagnata presso il carcere di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, deve espiare la pena un anno e quattro mesi di reclusione nel suo Paese.

redazione stato quotidiano.it – riproduzione riservata

Manfredonia, “Appropriazione indebita”: arrestata 47enne ultima modifica: 2017-04-29T16:18:43+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
14

Commenti


  • Italia terra promessa della feccia mondiale

    Di MAIO ha ragione..


  • Michelantonio

    Se il mandato di arresto è rumeno, perché deve restare in carcere in Italia?????
    Se i nostri Hotel Ristoranti sono strapieni, perché non la spediscono al proprio Paese??????


  • Vittima scie chimiche

    Che bella donna, un vero peccato non poter vedere anche gli occhi.

  • @ Michelantonio

    Ma sai leggere?

    Nell’articolo c’è scritto che deve espiare la pena di un anno e quattro mesi di reclusione nel suo Paese.
    Se non lo hai capito, significa che sarà spedita nelle carceri rumeni.

    Purtroppo le scie chimiche continuano a fare danni celebrali.


  • michele


  • svolta

    Michelantonio… penso che dopo gli accertamenti giudiziari sicuramente scatta l’espulsione verso la Romania che la metterà in carcere….. e li non sono alberghi….


  • Governo scafista

    Bene, ora mandate la in Romania effettivamente e non con un pezzo di carta che nessuno rispetta!


  • La vittime delle scie chimiche

    Anche IGOR aveva suo carico due provvedimenti di espulsione. Chi ha ricevuto danni irreparabili dalle scie chimiche alla cabina non dovrebbe accedere all’ uso della tastiera.


  • ANDREU POPESCU

    VIGIACCCHI OFENDERE ANONONP DONNAEST FACILE! RAZISTI!! DOMANI NIENDEVOTO!!


  • ficus

    I 5 stelle entrano in tutte le discussioni come il prezzemolino….sempre a sproposito….


  • IO NO RAZISTA

    POPESCU FANGULEN DU EDONNAEST DUO PAIESE BIENO DI BERSONE DE ANIMALES BIENO DE GORNAS AZZA… …DU VODARE TUO COLEGA REN- MARIOLO


  • ANDREU POPESCU

    RAZISTA FASSISTA NOI KAVORARE MELE TERRE NUSTE DUNNE BADANDI NERO ASISTERE VECHI ABANDONDATI SFUTATORI ITAGLIANO STATi ZITO


  • Irina Badescu

    voi buoni solo parlare noi siamo più brave voste donne che nonni sapere fare niente pur voi che do nascutu ci cercate per voi e voius genitori azziani maladi coste done abtuate bene noi ve potuamo avandi voi e Italia!!


  • mikel

    Se non vi sta bene andatevene a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi