Cultura
Una diligenza in partenza da Tonto è diretta a Lordsburg

La diligenza per Lordsburg – E.Haycox, 1992

"Ernest Haycox nacque nel 1899 a Portland, nell'Oregon, dove visse per tutta la vita ad esclusione di un breve periodo giovanile trascorso a New York"

Di:

Bologna/Manfredonia. “La diligenza per Lorsburg fu pubblicato nel 1937 sulla rivista “Collier’s Magazine”, e subito scoperto dal regista John Ford (“era una buona trama”) che ne fece trasposizione cinematografica nel celeberrimo Ombre rosse”.

LA DILIGENZA PER LORDSBURG. Una diligenza in partenza da Tonto è diretta a Lordsburg. I passeggeri sono una ragazza che va a sposarsi con un ufficiale di fanteria, un piazzista di whisky di Kansas City, un inglese alto e ossuto che si porta dietro un enorme fucile da caccia, un giocatore d’azzardo, un robusto mercante di bestiame in viaggio per il nuovo Messico, un tale smilzo e biondo che si chiama Malpais Bill, una giovane prostituta conosciuta da tutti come Henriette. Happy Stuart è a cassetta, affiancato da John Strang, guardia armata. La minaccia che incombe su di loro è rappresentata dagli Apache, i cui segnali di fumo si alzano minacciosamente dalle montagne rocciose.

ANALISI. Il racconto di Haycox è ispirato da due celebri testi letterari: “Palla di sego”, una novella di Maupassant e “Gli indesiderabili di Poker Flat” di Bret Harte. In particolare al primo si deve la figura della prostituta Henriette. Come negli altri scritti di Haycox, ritroviamo anche qui “il mondo della frontiera con i suoi miti e i suoi riti, il preponderante attivismo maschile e la remissività femminile, la vastità delle praterie e il silenzio che le pervade”. Il disegno dei personaggi è essenziale, talvolta solo accennato, e s’inserisce in una trama ben congegnata, perfetta per essere adattata per il grande schermo. Colpiscono certe descrizioni dei paesaggi e l’accuratezza storica di un autore che si documentava prima di scrivere. Il testo è preceduto da una nota di Attilio Brilli “Una mitica diligenza tra letteratura e cinema” ed è tradotto da Teresa Paratore.

L’AUTORE. “Ernest Haycox nacque nel 1899 a Portland, nell’Oregon, dove visse per tutta la vita ad esclusione di un breve periodo giovanile trascorso a New York. Morì nel 1950. giornalista di cronache giudiziarie, Haycox coltivò con incredibile pertinacia l’ambizione di diventare scrittore. Narra lui stesso di aver patito la fame a New York e di essere vissuto agli inizi della carriera in un vecchio pollaio di cui soleva tappezzare le pareti con le lettere con le quali gli editori respingevano i suoi manoscritti. Fu autore di una ventina di mediocri romanzi, il migliore dei quali, Squilli nella sera, rievoca la sconfitta cruenta del generale Custer”.

Il giudizio di Carmine
Ernest Haycox
LA DILIGENZA PER LORDSBURG
1992, Sellerio

A cura di Carmine Totaro – Redazione Stato Quotidiano.it – riproduzione riservata



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati