ManfredoniaZapponeta
Primo comune in Provincia di Foggia ad accedere all’azione 6.4.3. del POR 2014-2020

Zapponeta, 3,7 milioni di euro per il riuso delle acque reflue in agricoltura

Di:

Zapponeta. A soli 11 mesi dall’insediamento, l’Amministrazione Comunale di Zapponeta ha portato a casa un risultato storico: il più grande finanziamento nella sua storia. 3,7 milioni di euro per l’affinamento delle acque reflue da riutilizzare in agricoltura tramite la realizzazione di una vasca di accumulo.

Oggi è un giorno importante. Siamo orgogliosi e soddisfatti del traguardo raggiunto perché, nonostante il numero risicato di dipendenti comunali, il lavoro incessante che mettiamo in campo, tutti i giorni, sin dall’insediamento, ci ha permesso di essere i primi in Provincia di Foggia ad avere accesso alle risorse messe a disposizione dalla Regione Puglia tramite l’azione 6.4.3. del POR 2014-2020.

Una grande opera che rivoluzionerà il territorio e l’economia del nostro paese. Garantire l’irrigazione nei campi 12 mesi all’anno ed eliminare lo scarico in mare dei reflui è una svolta epocale, sia sul versante economico che ambientale. Per questo, ringraziamo la Regione Puglia e l’Assessorato regionale ai Lavori Pubblici – Sezione Risorse Idriche – con tutti i suoi collaboratori per la disponibilità, la professionalità e la competenza, davvero un team fantastico. Un ringraziamento speciale anche all’AQP per essersi messa a disposizione con l’impianto di depurazione e al Presidente del Consorzio di Bonifica per la Capitanata, Giuseppe De Filippo, per aver compreso sin dall’inizio l’importanza dell’opera nel nostro territorio.

IL VICE SINDACO Assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo RIONTINO

IL SINDACO Vincenzo D’ALOISIO



Vota questo articolo:
13

Commenti


  • Cambiamento

    Congratulazioni all’amministrazione .
    Questo e’ il compito che un sindaco deve svolgere per il bene della collettivita’e soprattutto per l’economia del paese.
    Bravo Vincenzo Riontino .
    Continua cosi’ che in futuro ne sentiremo parlare bene di te’.😉


  • NON CI CREDO PIU

    Tutti contenti, compreso la massoneria, così ci sfamiamo tutti. Un comune che non riesce a pagare le bollette della luce e che le pulizie del comune le fa fare ai parenti degli amministratori, gioisce per un progetto così grande? La solita truffa……..almeno così si potra sfamare massoni e compagni. Vergogna!


  • Irrealtà

    Scusate, recupero di acque reflue?
    Sig.Sindaco sapreste dire in quali terreni si realizzerà quest’opera SANTA?
    Forse di qualche VOSTRO conoscente?
    Ma scusate irrigazione tutto l anno….e i prodotti che non si vendono!!!
    A chi darete l acqua se nessuno più piantera’ ortaggi?


  • stato

    aveva ragione Francesco sabato solo pubblicità ma nulla di buono….andate a acasa.


  • prese per il culo

    i soliti progetti faraonici, cattedrali nel deserto e poi zero programmazione e zero attività concrete sul territorio. è vero, irrigazione tutto l’anno e i prodotti che non si vendono, come facciamo? Poveri noi che ci prendono sempre per il culo………..dalle attività di sviluppo dei prodotti non chiedono nessuna -, invece con questo progetto così grosso sai quante –su? il massone ringrazia e si ingrassa.


  • spinner

    e bravi a Domenico e Francesco, nascondetevi nella savana……siete —depressi e confusi.
    gelosi e defenestrati.


  • Moralizzatore

    Mi dispiace per Iacoviello ma la politica non fa per lui. Sarà anche coraggioso e non sta mica …sul Comune a differenza degli altri perché è stato cacciato. Deve dare le dimissioni, è ridicolo… ciccilluzzo un consiglio spassionato non ti voterebbe neanche-


  • Tso

    Domenico rizzi è un dittatore non penso che ciccilluzzo si faccia abbindolare da lui come del resto anche il sindaco di Zapponeta lo è stato e lui ha lasciato la poltrona ma comunque il ragazzo —. Io gli propongo —-. Ma le altre pecore nere dove sono? Cambiamo Zapponeta distruggera’ completamente le ultime miserabili forze politiche del ciccilluzzo che non ha neanche un voto per ora e poi il resto è fatta anche per i prossimi cinque anni


  • Medico

    Ciccilluzzo distrutto da pascanidd e fabio.
    Tarullo non comment, per non parlare del vice-sindaco il più ridicolo, insieme al mirolla. Ma la cosa che mi dispiace di piu è vedere nell’ultimo consiglio comunale un iacoviello oramai rassegnato e depresso.


  • Prauc

    Questo progetto è del consorzio di bonigica e dell’aqp…quindi l’amministrazione nulla meriti ha.Chi lavora nel.consorzio di.bonifica? Sove sorgerà il vascone? Nella terra di -.. mamma mia che schifo questa amministrazione. Zapponeta sempre -che perde tempo a fare i comizi. Non serve a niente. Che poi –


  • ferrari

    Il ciccilluzzo ormai sconfitto, potrebbe solo dimettersi. non ha un voto e –


  • ciccilluzzo farai la fine di tuo zio

    ciccilluzzo ma pensavi veramente che il paese ti andava dietro, siamo fessi ma non -. voglio ricordarti che sei —. quindi come potevi pensare di fare cose buone se sei circondato —-? farai—- auto-espulso


  • bad

    Allora ciccilluzzo è circondato dal rizzi, dai castigliego,da franklink,da Mazzone, da matteo scommegna. È una tesi dellamaggioranza per metterlo in cattiva luce. Ciccilluzzo a mio avviso ha soltanto una colpa quella fi essere rimasto solo. Il resto è fuffa. -Ascolta minoranza e maggioranza ciccio vatti -, non hai voti -, combatti come un forsennato.-…la cittadinanza non verra mai, dietro di teun anche se dici cose giuste,la gente ha paura. Mi dico io poi cosa vogliono ottenere il rizzi,il mazza,il franklin,il scommessa,i monti Castiglia da lui,se quello.non segue a nessuno. Meglio dimissioni! –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi