Foggia
"Partecipazione dei cittadini, giovani, gratuità dell’impegno, pluralismo, condivisione degli obiettivi"

‘L’altra politica Possibile in Capitanata e nel Paese’

Nel nostro territorio provinciale è già stato costituito ed avviato da una settimana il Comitato territoriale “Capitanata POSSIBILE”


Di:

Foggia – Ha avuto luogo venerdì 26 giugno un incontro organizzativo del Comitato territoriale di “Capitanata POSSIBILE”, al quale hanno partecipato, oltre ai promotori del Comitato, diversi altri cittadini dei comuni della provincia di Foggia interessati a perseguire ed attivare, nelle proprie realtà locali, il percorso che entro fine ottobre vedrà la nascita del nuovo soggetto politico annunciato nell’assemblea nazionale di “Possibile” tenutasi a Roma la scorsa domenica.

L’incontro è stato coordinato da Salvatore Castrignano, il quale, ribaditi gli obiettivi fondamentali del nuovo soggetto politico che nascerà al termine di una ampia fase di mobilitazione e di confronto in tutto il Paese, ha annunciato l’avvio della organizzazione di “Possibile” nel territorio della provincia di Foggia, attraverso la costituzione di comitati locali anche a carattere tematico, secondo le regole di democrazia e le indicazioni programmatiche e di attività stabilite al termine dell’assemblea nazionale.

In particolare sono stati richiamati gli aspetti costitutivi prioritari della partecipazione dei cittadini, della valorizzazione delle competenze e del protagonismo dei giovani, della gratuità dell’impegno politico, del rispetto del pluralismo e della diversità, del diritto al lavoro e alla conoscenza, della uguaglianza e della parità, della giustizia sociale, della salvaguardia e della tutela del territorio. Sul sito nazionale di POSSIBILE (www.possibile.com) ogni cittadino che lo desidera può conoscere il documento politico di base, le modalità operative ed organizzative e le iniziative attivate.

Nel nostro territorio provinciale è già stato costituito ed avviato da una settimana il Comitato territoriale “Capitanata POSSIBILE”, i cui aderenti, al termine dell’incontro di venerdì, hanno condiviso unanimemente la proposta di indicare quale loro attuale portavoce Palo Soccio, che curerà gli aspetti organizzativi del Comitato e coordinerà temporaneamente le attività politiche insieme a un rappresentante di ogni comune: Rita Saraò (Foggia), Salvatore Castrignano (Manfredonia), Alba Siena (S. Giovanni R.), Gino Calabrese (S. Paolo C.).

Il Comitato “Capitanata Possibile”, i cui attuali iscritti potranno successivamente optare per l’adesione a futuri Comitati cittadini o tematici, sarà particolarmente impegnato nella fase iniziale e già a partire dai prossimi giorni, nel sollecitare e favorire nuove adesioni al progetto nonché la nascita dei Comitati di “POSSIBILE” in tutti i comuni della provincia di Foggia.

Gli aderenti al Comitato “Capitanata POSSIBILE” decidono altresì di organizzare entro luglio un incontro di carattere provinciale sulle peculiarità programmatiche del territorio, al quale chiedere la partecipazione di Giuseppe Civati.

(Foggia, 27 giugno 2015)

Gli aderenti al Comitato territoriale “Capitanata POSSIBILE
Laura Accarrino
Alfredo Bertozzi
Gino Calabrese
Marilù Calabrese
Salvatore Castrignano
Luigi Ciavarella
Nicola Ciavarella
Domenico Della Martora
Carmela Iacovelli
Giuseppe Quitadamo
Nicola Salvatore
Rita Saraò
Alba Siena
Paolo Soccio

‘L’altra politica Possibile in Capitanata e nel Paese’ ultima modifica: 2015-06-29T18:57:32+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi