GarganoManfredonia
Distrutti 30 ettari di canneto

Incendio Riservetta, Pecorella: alla stupidità dell’uomo non si può porre ostacolo

"Solo il rapido intervento dei Vigili del Fuoco e dell’Arif, a cui va il plauso dell’Ente - prosegue Pecorella - ha evitato il propagarsi delle fiamme all’interno dell’area umida Oasi Lago Salso"

Di:

Foggia. “Ancora un vile attentato che mette a serio rischio gli sforzi che quotidianamente il Parco Nazionale del Gargano compie per difendere e valorizzare l’immenso patrimonio rappresentato dal territorio garganico”. Questo il commento del presidente dell’Ente Parco Stefano Pecorella, all’indomani degli incendi che ieri pomeriggio hanno colpito la Riservetta alla foce del torrente Candelaro, distruggendo circa 30 ettari di canneti.

“Solo il rapido intervento dei Vigili del Fuoco e dell’Arif, a cui va il plauso dell’Ente – prosegue Pecorella – ha evitato il propagarsi delle fiamme all’interno dell’area umida Oasi Lago Salso, fortunatamente appena intaccata. E’ un’amara constatazione, l’ennesima, di comportamenti colpevoli o dolosi da parte di chi, non comprendendo l’importanza della tutela del patrimonio comune, non si cura di considerare lo scempio provocato dall’incendio di un’area umida che ci invidiano in tutto il Paese. Nonostante le azioni di prevenzione che abbiamo realizzato all’interno dell’Oasi Lago Salso, mi rendo conto che alla cattiveria dell’uomo non si può porre ostacolo ”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • Le piramidi di San Spiriticchio con 12 spaventosi sarcofagi con 60 milioni di lt. di gpl

    Ha ragione er pecorella la stupidità dell’uomo non ha ostacoli.


  • Ontana

    A Palermo e Napoli succedono le stesse cose. Chissà forse c’è qualcuno che ha interesse a distruggere o a deteriore il grande patrimonio naturalistico di Manfredonia. La magistratura indaga?


  • LA DISTRUZIONE TOTALE DI MANFREDONIA E' AL SUO COMPIMENTO?

    A questo punto credo che necessita la presenza a Manfredonia del Presidente del WWF mondiale e di qualche rappresentante ambientale delle C.E.E.


  • Il Generale di Manfredonia dorme in piedi.

    Speriamo siano acciuffati i responsabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati