Manfredonia
5 assessori in 6 anni di Amministrazione

Manfredonia, “L’Assessore all’Ambiente dov’è?”

Sulla questione era intervenuto duramente in una nota stampa il Consigliere Italo Magno di Manfredonia Nuova

Di:

Manfredonia. Giandolfi (2010), Gallifuoco (2011), Brunetti (2013), Armiento (2015), Palumbo (2015), X (data di insediamento: boh). 5 assessori in 6 anni di Amministrazione con mistero su chi ricoprirà il ruolo vacante da mesi. Così in sintesi il quadro ad oggi dell’Assessorato all’Ambiente e Sviluppo Sostenibile del Comune di Manfredonia, dall’insediamento della prima Giunta Riccardi.

Varie le motivazioni che negli anni hanno portato alle dimissioni o alle revoche delle deleghe “Purtroppo, problematiche di natura politica, sorte a livello sia comunale sia provinciale, all’interno del raggruppamento di appartenenza di Nunzio Giandolfi, l’Unione di Centro, ci hanno indotto a questa decisione. A malincuore, perché l’assessore ha lavorato con solerzia e vivo senso del dovere, guardando al bene della città“, aveva commentato il sindaco dopo il primo cambio nell’assessorato, in favore di Gallifuoco.

L’interregno di quest’ultimo dura 2 anni. Motivi della revoca delle deleghe? Come in precedenza. “(..) Nel corso degli ultimi mesi sono sorte problematiche di natura amministrativo – istituzionale, oltre che e principalmente politica, alla base della suindicata conferita delega“.

E’ la volta dunque di Adamo Brunetti, che riuscirà a completare il percorso da assessore dimettendosi – con una lettera inviata al sindaco – a ridosso delle amministrative, dopo la candidatura nella lista civica ‘Il bello viene ora’.

Parte il ‘Riccardi bis’ e l’Assessorato in questione sembra fare il verso – tra problemi atavici irrisolti (bonifica ex Enichem) e altri più incalzanti (Deposito gpl Energas) – a un film del 1951 di Riccardo Freda: “Vedi l’Ambiente e poi muori“. Si ironizza, naturalmente. Una polveriera, una santabarbara? Si evitino sproporzioni, ma certo – dopo l’insediamento della Giunta – le deleghe in questione sembrano proprio non voler trovare un ‘padrone’ (nel senso di assessore).

3 luglio 2015 – 15 febbraio 2016: come infatti ricordato, in poco più di 7 mesi, sono state due le dimissioni nella Giunta Riccardi bis, relativamente al citato assessorato. La restituzione delle deleghe, da parte dell’ex assessora Elisabetta Palumbo, seguì quelle protocollate ad inizio luglio dall’ex assessora Annarita Armiento. “Sono profondamente dispiaciuta; la mia – aveva detto l’avvocato Armiento – è una decisione sofferta, che mi provoca profondo rammarico ma, or ora, sono sopravvenuti impedimenti personali legati alla mia sfera privata e che, mio malgrado, non posso ignorare, perché non mi consentirebbero di svolgere con la giusta e doverosa serenità il compito affidatomi dal sindaco”. Al tempo diverse le voci sulle motivazioni alla base della scelta. In una conferenza stampa successiva, il sindaco Riccardi negò categoricamente una correlazione tra il progetto per l’installazione del deposito gpl a Manfredonia e presunte difficoltà di gestione, della procedura, da parte della neo assessora. “Motivazioni personali”. Giunte a pochi giorni dalla nomina.

Complessivamente analoghe le motivazioni indicate dalla professionista che ha sostituito la Armiento. Nella sua missiva indirizzata al sindaco, Elisabetta Palumbo scrisse infatti che “le motivazioni scaturiscono da sopraggiunti motivi personali, che mi impediscono di svolgere a pieno e con serenità questo compito che comporta un impegno continuo e responsabile”. “Ritengo quindi corretto e doveroso – disse la Palumbo – restituire la delega affidatami, consapevole di aver affrontato tutti gli impegni con umiltà e correttezza e restando, ad ogni modo, a disposizione dell’Amministrazione, per quello che mi sarà possibile”.

Passano alcuni mesi e la questione della nomina del nuovo Assessore all’Ambiente viene affrontata anche in Consiglio. ”(…) non c’è il consigliere Taronna con il quale devo scusare, perché per la verità questa interrogazione … si duplica rispetto a una stessa fatta dal consigliere Taronna (09.03.2016,ndr) rispetto alla quale avevo detto che mi sarei accinto a una sostituzione in tempi rapidi. Così non è stato, perché è evidente che il Sindaco diciamo sostituisce l’Assessore quando ritiene di aver a disposizione tutti gli elementi necessari per procedere alla sua sostituzione, come non ritengo che sia giusto, anche perché qui nessuno è stato nominato, credo che non sono stato nominato io, non è stato nominato nessuno che è in questa aula (in verità, il conferimento delle deleghe agli assessori, presenti durante le sedute del Consiglio comunale, avviene attraverso un atto del sindaco, ndr), ma siamo stati per fortuna eletti e credo che il Sindaco ha tra le sue prerogative anche la possibilità di mantenere e/o avocare a sé deleghe, questo è previsto dallo Statuto, è previsto dalle norme, quindi non gridiamo allo scandalo. Il tema è sempre lo stesso, il giudizio è politico, alla fine anche rispetto alla gestione di alcune deleghe, evidentemente sarà la città a dover esprimere un suo punto di vista, di merito rispetto all’attività del Sindaco e rispetto alle deleghe che ha voluto mantenere (….)”’. Così in replica ad un’interrogazione consiliare, del consigliere Italo Magno, nel corso della seduta di Consiglio dello scorso 20 maggio 2016.

Nel frattempo, si ricorda come per il nuovo dirigente del settore Ecologia e Urbanistica, la scelta è ricaduta sull’ingegnere Antonello Antonicelli, già direttore dell’area ‘Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale’ della Regione Puglia.

Sulla questione era intervenuto duramente in una nota stampa il Consigliere Italo Magno di Manfredonia Nuova, per il quale alla base delle duplici dimissioni nell’Assessorato in questione, nella nuova Giunta, vi sarebbe il progetto dell’Energas per l’installazione del deposito gpl. “Chi si sente di prendere una patata così bollente, senza avere alle spalle chi ti difende?”, il pensiero di Magno.

Redazione Stato Quotidiano, DDF

RIPRODUZIONE RISERVATA



Vota questo articolo:
50

Commenti


  • Giuseppe Garibaldi

    è un’ ambiente che scotta,io credo che il sindaco questa volta chiederà a mangiafuoco una buona e obbediente … (d.satira,ndr)


  • Franceschiello

    Ci vorrebbe un confronto tecnico con entrambi gli schieramenti sotto la supervisione di scienziati/esperti stranieri e pubblicamente. Come mai lo schieramento ostile non agisce nell’ombra come i favorevoli e provvede a produrre testimonianze tangibili e valide atte a dimostrare il valore naturalistco della zona e ae rendere partepice la popolazione mentre i favorevoli tutti occulti stranamente si preoccupano sono di prebende natalizie e sponsor al calcio? In primis metteteci la facci e poi esponete il vostro progetto ambizioso minuziosamente in pubblica piazza? Spiegate mostrate foto dei ciclopici contenitori, credo da montare a pezzi visto la loro spaventosa dimensioni, la loro capacità di reggere a smottamenti di terreno o a scosse sismiche, mostrate le modalità con cui la navi gasiere procederanno al travaso nelle tubature, mostrate come metterete i tubi sotto i fondali e nel terreno, mostrate la sicurezza infalibbile in caso di attacco terroristico o di un ingenere o di più che vanno fuori di testa e quindi sabotare l’impianto. Mostrate l’efficienza di tutto il molto industriale, la sua tenuta, il suo spledore giovanile, mostrate che anche se c’è una nave gasiera approdata anche altre navi possano approdare e mostrate che non c’è alcun rischio per i prodotti ittici e la sicurezza nella zona antistante spiaggia castello e per la città. Mostra tutto l’efficienza dell’armatura dei binari della tratta ferrroviario compreso la struttura del ponte di Candelaro. Mostrate la nuova corsia da farsi (eventualmente) nella statale della morte o statale che con i vostri giocattolini potrebbe trasformarsi in caso di incidente la statale degna dell’Inferno di Dante! Mostrate quanti posti di lavoro e con quali mansioni. Un serbatoio di un auto a gpl va sostituito dopo dieci anni e i vostri dopo quanti anni? Spiegate alla popolazione i previsti piani di evacuzioni di cittadini, scuole, luoghi di lavoro e con l’ausilio di quali mezzi vi dovreste servire. O non sono previsti piani di emergenza cosi importanti? Spiegate perchè a pochissimi metri da voi ci sono insediamenti commerciali e produttivi spiegate perchè siete in un speciale triangolo: centro abitato ( 2 chilometri dalla stazione di Poliziai) tra il pregiatissimo e riconosciuto a livello Mondiale Oasi di Lago Salso e il Parco nazionale del gargano? E qualcuno ci spiegasse perchè quel terreno ha subito tanta attenzione, prima protetto e poi sprotetto?


  • IL GRANDISSIMO INCUBO DEL PIU' GRANDE DEPOSITO D'EUROPA DEL GPL

    Un assessorato molto importante e travagliato negli ultimi anni..


  • temistocle

    Se non ricordo male, qualcosa l’abbiamo vista solo con l’Assessore Gallifuoco, vedasi spiagge, lungomare di Siponto (zona difronte l’hotel Panorama), praticamente oggi uno schifo.


  • Cene a base di energas

    Dov’è l’assessore all’ambiente???

    Ma qui c’è da chiedersi piuttosto e anche dove sono gli altri…

    Perchè dov’è e cosa ha fatto finora in termini di iniziative e proposte personali l’assessore alle attività produttive Carlo Cinque?

    Perchè dov’è e cosa ha fatto finora in termini di iniziative e proposte personali l’assessore ai servizi sociali Antonietto varrecchia?

    Perchè dov’è e cosa ha fatto finora in termini di iniziative e proposte personali l’assessore al demanio e al bilancio P. Rinaldi?

    E quello allo Sport, Politiche Giovanili, Pubblica Istruzione e Sicurezza??? Ma come si può dare delle deleghe così importanti a uno (Giuseppe La Torre) che avrà anche qualche esperienza politica in più rispetto a qualche assessore completamente a digiuno di politica, ma che 6 mesi su 12 (metà anno) è impegnato in attività economiche di ristorazione e balneazione che lo assorbono completamente?!

    Ma gli assessori non dovevano occuparsi delle loro deleghe full time? O il sindaco ha cambiato idea?

    Sindaco Riccardi vai , vai, vai… E la prossima volta portati pure tutti i tuoi assessori. E adesso la macchina al Comune chi gliela ripagherà??? Per non parlare di tutto il resto… E se resta il concorso di colpa, per l’altra parte del danno causato, chi caccerà i soldi? Tu? Paolo? Chi? Per voi e per noi cittadini, mi voglio augurare che il Comune abbia la copertura assicurativa completa. Visto tutti i soldi che spendete spero che l’abbiate fatta.

    Perchè i consiglieri di minoranza o (finta?) opposizione non presentano interrogazioni su quanto accaduto? Sarebbe interessante…


  • premetto che sono ignorante

    29 giugno 2016 alle 14:01

    Abbiamo un altro record da raggiuningere: 60 mila metri cubi pari a 60 milioni di gpl nel ventre di pochi ettari di terreno sotto il balcone di casa. Per rendere l’idea un bombolone è 100 di lunghezza per 8 di larghezza altezza (?) x un totale di 12 bombolette, forse dco i forse perchè non son un INGEGNIERO dovrebberro corrispondere a 4 o 5 terreno area calpestio Miramare come base, e e come altezza a livello primo o secondo piano palazzine via San Giovanni bosco o sbaglio? Una quantità di gpl mai osata desositarla in uno solo spazio nel territorio italiano! E ke cazz proprio a Manfredonia lo vogliono fare????


  • la svolta

    Coq de feu perchè lasciò l’assessorato?


  • Il re mida sipontino nato negli giunchi

    Attualmente chi è l’assessore all’ambiente?


  • pescatore che ha firmato la petizione

    noi pescatori attendiamo il segnale che non arriva mai da lui.


  • bergomi e caressa

    x la svolta: fu destituito dall’incarico per mettere brunetti al suo posto, non ci furono motivazioni importanti a parte quelle di tattica politica in vista delle nuove elezioni. da quel momento almeno nelle cose ordinarie (pulizie spiagge in primis sopratutto zona cymodocea ) ci fu un lungo decadimento (a mio parere)


  • Ex elettore Magno pentito.

    Il solito intervento inutile del nostro professore. Il prossimo quando ? Tornate a casa a fare il pensionato. Sei una iattura per i manfredoniani. Lascia il tuo posto ad uno più giovane e soprattutto PIÙ PREPARATO.


  • Cene del Re per sapere se la messa in scena sta funzionando bene

    Fu proprio con alcuni nuovi ingressi a “corte”, da cui ci si aspettava chissà cosa, che cominciò a farsi largo l’idea che per stare a “corte” non era più necessario dedicarsi all’incarico a tempo pieno, ma bastava essere presenti giusto il tempo per mangiarsi un panino e firmare quattro scartoffie che forse non venivano neanche lette?
    Questi sono gli uomini e le donne che il Re vuole a “corte”, accanto a lui?
    (da qualche giorno anche senza “carrozza”). Ah Ah Ah

  • Neanche dalle mie parti nulla cambio’?


  • Giullare Sipontino

    eri è uscito il bando comunale per la nuova carrozza…pagata dai contribuenti..non solo ieri anche hanno deliberato per staff del sindaco (3 persone) per gli straordinari

    Statt statt Manfdò


  • Cittadino contribuente

    Perchè la vecchia carrozza si è sfasciata o è troppo vecchia? Quanti anni aveva? Pure lo straordinario fanno????


  • Gino

    Giullare sipontino e cittadino contribuente la carrozza l’abbiamo aggiustata ora servono due ciucci da tiro come voi.


  • pinuccio

    l’ing. Antonicelli mi pare che abbia avuto un ruolo nel procedimento di valutazione di impatto ambientale regionale risultato favorevole con prescrizioni sulla vicenda energas.


  • svolta

    Qui o meglio lì, non c’è una foglia che si muove, in bene o in male….., se non lo dice il RE……


  • cittadino contribuente

    Gino il postiglione della carrozza del Re! Ma che è successo si è spezzato l’asse?


  • IL GIULLARE SIPONTINO!!!!

    NON MI DITE CHE……EHEHEHEHHEH
    AHAHAHAHAHHAHAH


  • Giorgio

    Chi è sto Antonicelli?


  • MI FATE SCHIFO

    Si proprio voi giudoni falsoni.


  • cocchiere distratto


  • leona

    “evidentemente sarà la città a dover esprimere un suo punto di vista, di merito rispetto all’attività del Sindaco e rispetto alle deleghe che ha voluto mantenere”
    Di fatti abbiamo 4/5 zone su 11 servite da raccolta porta a porta, la citta è sporca, spiagge sporche continuamente soggette a incuria, verde pubblico abbandonato se non per qualche intervento di tanto in tanto.
    La questione energas che continua il suo
    iter burocratico senza che nessun
    politico di peso, faccia una piega nello
    scongiurare tale evento, credo che
    chiunque siano gli’interessati da tali
    deleghe, hanno fallito ancor prima di
    cominciare. Forse il problema non è costituito da un assessore mancante ma più tosto da una incapacitta oggettiva di chi dirige tutto l’apparato amministrativo.


  • svolta

    Leggendo “Il domani comincia ora” non posso che affermare “il domani non arriverà mai” con simili soggetti politici e non ed amministratori che svendono la propria città e la dignità del proprio popolo.


  • Questa favola presto finirà...

    MA LA “CARROZZA” ADESSO CHI LA PAGA???

    La pagherà forse ‘IL COCCHIERE DISTRATTO?
    La pagherà il Principe del GAS con UN’ALTRA PROMESSA DI CONTRIBUTO?
    MA DA DOVE VENIVA IL RE? ERA STATO AL GRAN BALLO?

    PERCHE’ SE ERA UNA FESTA PRIVATA, MI CHIEDO SE CI POTEVA ANDARE CON IL COCCHIERE E LA CARROZZA “DONATAGLI” DAL POPOLO (???).

    La “nobile” OPPOSIZIONE SI INTERROGGA SU QUESTE COSE O DORME COME LA BELLA CENERENTOLA???


  • Le cene delle beffe


  • I traditori del MiraPalaGas

    Massa di traditori indegni di vivere tra di noi!


  • Federico

    Ma do da quanda stopt !!!!!


  • U sfasciacarrozz

    Fdrch e to sarist u dritt?


  • A Federico voglio far sapere che...

    …È PIU’ STUPIDO PERSEVERARE NELL’USARE LA CARROZZA E IL COCCHIERE QUANDO NON SI DOVREBBE…
    INCROCIATE LE DITA E SPERATE CHE L’OPPOSIZIONE NON SI SVEGLI E ANALIZZI MEGLIO L’ACCADUTO, perché altrimenti scoprirete chi SONO I VERI STUPIDI. Noi non di certo…


  • ex Enichem

    Per cene a base di Energas,rassegnati l’energas si farà e se a te non ti sta bene puoi anche andare via da Manfredonia.


  • poli

    x ex Enichem….. ti manca forse l’arsenico, il percolato…. per il GPL comprati una bombola ed insieme all’arsenico fatti una bella respirata/cena….. non so se se avremo modo di vederci o leggerci… in seguito, sicuramente sarai tu ad andare via….. !!!!!


  • Federico

    Confermo iii da quanda stopd !!!!!


  • Sdanga Presidente, arpolonnio addetto stampe e riccardo con il secchio dell'acqua a bordocampo

    Mister Apolollo oggi sulla Gazzetta ha attaccato di nuovo il comune per non avere sfruttato lo stanziamento di quasi un miliardo di vecchie lire utile per assistenza agli anziani, dopo aver umiliato il Sindaco con il calcio continua ad attaccare il Comune di Manfredonia? Eil comune che fa? Con l’opposizione dormiente che ha dato i soldi al Manfredonia calcio e vuoi vedere che il Comune magari paghera altre spese per lo stadio e la squadra? E’ una messa in scena magistrale? Perchè il Sindaco e il Comune subiscono passivamente gli attacchi di certa stampa? Perchè favoriscono i traditori del miramare? Sig. Sindaco caro Comune se hai le palle chiudi il miramare per motivi di sicurezza e mandali a giocare a Cerignola o a San Severo? Vi stanno umiliando da tempo dalle mail di settembre al calcio e ad altre spietate critiche! O non avete orgolio personale e politico oppure non capisco il vostro SUPINO E TIMIDO atteggiamento contro chi rema contro la città e il vostro elettorato!!


  • Berretto verde

    GIU’ GLI ARTIGLI DA MANFREDONIA BRUTTI MOSTRI!


  • Giochi di potere

    Tutto sta andando a scatafascio a Roma nn si capisce più niente, aspettano

    solo la mobilitazione della città per rigettare tutto nel cestino. Le banche nn

    possono prestare soldi, compagnie petrolifere in odore di Brexit, il governo in caduta libera, il movimento cinque stelle al 32,5% Il bacino elettorale di Manfredonia è troppo importante per la vecchia sn. A chi aspettate?


  • ex Enichem

    Poli,la gente a bisogno di lavorare io e tu se lavori siamo fortunati,ce gente che non può mettere neanche u piatte alla tavole.


  • Banana in c... O

    Forse l’assessore all’ambiente verrà dopo che l’energas avrà finito i lavori… è meglio assssssssai….. capisci a me…….


  • Un bocch..... D'aria

    Banana in cui…. Che vuoi insinuare? Che i giochi per l’energas sono già stati fatti e che la presa di posizione del sindaco e del suo partito del “CONTRO-ENERGAS” ..? Non ti permetto neppure di pensarlo, il sindaco ed il PD ci tengono troppo al popolo di Manfredonia e si batteranno con le unghie e con i denti ( per chi c’è li ha) affinché l’energas abbandoni l’insana idea di violentare ulteriormente questo territorio. I panettoni e le bottiglie di natale date a tifosi del manfredonia, sono stati ampiamente criticati dal nostro sindaco ( anche perché erano proprio una schifezza) e noi siamo sicuri di essere ben rappresentati nelle sedi opportune, l’energas, che tu ci creda o no, non si farà perché il nostro eroe Riccardi non la vuole. Capito……..e finiamola una volta per tutte.


  • U sfaciacarrozz

    Perchè la Barone e il Sindaco o chi per lui non chiedono al consigliere del C.S.M. Leone ( che ha fatto carriere con voti dei sipontini) che cosa sta facendo a difesa dei cittadini di Manfredonia?


  • falcone

    A palazzo S. Celestino s parlerà dei cittadini di Manfredonia e del deposito di Gpl?


  • Monicelli

    Non date retta ai falsi profeti è una mostruosa messa in scena, sono tutti d’accordo, chissà a chi andrà l’oscar per la regia e la miglior interpetrazione.


  • Prendete in giro solo voi stessi...

    Per una “Bocc…. D’Aria”

    Quello che tu dici, almeno da ciò che ho saputo e si dice in giro, è solo finzione, pura messa in scena. Fattene una ragione, così, quando i nodi verranno al pettine e il teatrino finirà, NON CI RIMARRAI MALE.
    Ti do una prova che la realtà è ben diversa da quella che tu credi.
    Se tu fossi il sindaco Angelo Riccardi e fossi realmente contro l’Energas lasceressi che altri del PD a te molto vicini (alcuni anche assessori da lui nominati!!!) portassero avanti una campagna a favore dell’Energas (anche se qualcuno solo di nascosto, ma non troppo)???
    Se fossi io in Riccardi e se fossi realmente contro l’Energas, non lo permetterei MAI e neppure (non pubblicabile,ndr)

    Adesso ci credi ancora ..? Stanno solo giocando al poliziotto cattivo e a quello buono. Ma MENALE, che fesso non è, non si lascerà prendere in giro. Adesso sta solo facendo, come si dice a Napoli, “il fesso per prendere per fesso”.
    SE RICCARDI, INVECE – COME DICI TU – E’ CONTRO L’ENERGAS, ALLORA CHE LO DIMOSTRI A TUTTI. E CI SAREBBE UN SOLO MODO PER FARLO: REVOCARE IMMEDIATAMENTE LE DELEGHE A QUEGLI ASSESSORI DI CUI LUI HA AVUTO NOTIZIA (COME L’ABBIAMO AVUTA NOI TUTTI A MANFREDONIA) DI UN CAMBIO DI ROTTA A FAVORE DELL’ENERGAS.
    Se non lo farà, allora vorrà dire solo una cosa: CHE TU HAI TORTO MARCIO E CHE RICCARDI E’ ANCHE LUI A FAVORE DELL’ENERGAS, ANCHE SE DICE IL CONTRARIO. Questo è quello che penso io.


  • ex Enichem

    Tranquilli si fara si fara.


  • poli

    Si vuole ricordare a parecchio che sostengono certe tesi di NO ENERGAS, che quasi tutti i politici sipontini respirano ipocrisia e mangiano demagogia a iosa….
    Come spesso si afferma in questi casi…. il tempo parlerà e smaschererà i falsari.


  • Roberto

    SI FARA’ O NO SI FARA’ SARETE COMUNQUE DISINTEGRATI CI SONO INGANNATORI DEL POPOLO SIPONTINO? SE CI FOSSERO ALLORA MI FARESTE! E NON MI MERAVIGLIEREI SE SARESTE DISPOSTI ANCHE A FAR PROSTITUIRE LE LORO SIGNORE E VENDERE ANCHE I FIGLI APPENA NATI PER…..


  • IL PIU' GRANDE COMPLOTTO DELLA STORIA DI MANFREDONIA!

    Altrove li avrebbero presi a calcio nel sedere!


  • Razzi vale tutti i politici sipontini messi insieme.


  • Lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati