Manfredonia
"3 giorni di musica, street-art e dibattito per il recupero del centro storico di un borgo annoverato tra i più belli d’Italia"

Vico, ‘la città vecchia ridiventa casa con il Mukanda Festival’

"Mukanda vuole stimolare una riflessione che ponga in complementarità, e non in antitesi, identità, tradizione e nuovi sviluppi tecnologici, nuove idee"


Di:

La città vecchia ridiventa casa con il MUKANDA FESTIVAL, 3 giorni di musica, street-art e dibattito per il recupero del centro storico di un borgo annoverato tra i più belli d’Italia, con un territorio che spazia dal pluricelebrato mare della Puglia ad una delle Foreste più grandi del meridione, la Foresta Umbra. La tre giorni prende il nome da un rito d’iniziazione di una tribù africana, quella degli ndembu, che come molte altre culture del mondo allontana i propri giovani dalla comunità e li sottopone ad un percorso di riflessione, di crescita, per poi riaccoglierli da adulti. Il festival, dopotutto, vuol’essere proprio questo: un rito, un’esperienza collettiva. Un’occasione attraverso cui acquisire nuova coscienza del proprio patrimonio storico, per poter tornare ad appropriarsene, per poterlo rendere davvero condiviso, con tutto il bagaglio di conoscenze appreso al di fuori. Mukanda vuole stimolare una riflessione che ponga in complementarità, e non in antitesi, identità, tradizione e nuovi sviluppi tecnologici, nuove idee.

MUKANDA FESTIVAL è coscienza, consapevolezza e ritorno.
MUKANDA FESTIVAL è lasciar correre la storia conservando la propria identità.

(comunicato stampa)

Vico, ‘la città vecchia ridiventa casa con il Mukanda Festival’ ultima modifica: 2015-07-29T21:01:12+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This