Manfredonia
Nel contempo ASE prosegue con la manutenzione e pulizia del verde pubblico e delle spiagge libere

Igiene e decoro a Manfredonia. Prima e dopo gli interventi di ASE

Entrambe le violazioni sono sanzionabili con ammende amministrative ai danni dei trasgressori

Di:

Manfredonia

. 70 scatti fotografici per mostrare le due facce di una stessa medaglia, quella del decoro e dell’igiene nel territorio del Comune di Manfredonia. Da un lato il malcostume – figlio dell’indifferenza e della mancaza di amore per la propria città – dell’errato conferimento e\o abbandono indiscriminato di rifiuti fuori dagli appositi cassonetti stradali, dall’altro le minuziose e faticose attività del personale di “A.S.E. Spa” per porre rimedio alle incresciose situazioni di cui Manfredonia era costellata sino a questa mattina. Infatti, dall’alba e sino al primo pomeriggio, in sinergia con il sindaco Angelo e l’Amministrazione comunale, l’azienda speciale ecologica(oltre ai compiti di routine quotidiana) ha compituo un’operazione a tappeto su tutto il territorio cittadino, da Monticchio a Siponto passando per il centro storico, per ristabilire una situazione che, viste le alte temperature di questi giorni, ha messo a serio rischio la salute di cittadini e turisti. L’ennesima dimostrazione che la P.A. assolve ai propri compiti, al quale fa da contraltare l’atteggiamento di taluni cittadini.

Si ricorda che un’ordinanza sindacale impone il conferimento di rifiuti presso i cassonetti stradali solo nelle fascia oraria 20:00 – 04:00, mentre per i residenti nelle zone in cui è in vigore la raccolta porta a porta è vietato portare altrove i propri rifiuti. Entrambe le violazioni sono sanzionabili con ammende amministrative ai danni dei trasgressori.

Nel contempo ASE prosegue con la manutenzione e pulizia del verde pubblico e delle spiagge libere, nonchè nelle operazioni di derattizzazione e disinfestazione da insetti e zanzare. “Avera una città pulita è un diritto, mantenerala pulita un dovere” #differenziamoci. (NOTA STAMPA)



Vota questo articolo:
10

Commenti


  • Dino

    Sono il primo a sostenere questo progetto,ma anche l’amministrazione deve fare la sua parte.
    In via Beato Angelico è un mese che l’Ase “verde pubblico” a tagliato l’erba, lasciandolo in un grande cumulo, che è diventato ancora più grande con l’aggiunta dell’abbandono dei sacchi dell’immondizia degli incivili.
    Dopo un email, due volte ricevuto all’Ase, il problema è ancora lì.
    Ma vi volete dare una mossa e soprattutto questo è un problema che nasce tutte le volte che viene tagliata l’erba. Perchè non raccogliete l’erba quando la tagliate? perchè non fate venire i tre LSU del boschetto di Siponto?


  • Antonello Scarlatella

    È importante elevare pesanti sanzioni. Su a via San Francesco, davanti al parco giochi San Francesco c’è un televisore rotto, buttato sotto il cassonetto. Come si può buttare un televisore vicino ad un cassonetto dei rifiuti dove giocano bambini? È un grave atto di irresponsabilità. La mattina poi alle 8 la stessa zona diventa meta di proprietari di cani che pensano che il parco giochi sia il gabinetto dei cani. Uno schifo


  • Manfredonia in Movimento

    Apprezziamo l’impegno, ma c’è tanto da fare.
    Consultabile la mappa #ManfredoniaPulita


  • giuseppe

    Non c’è amore per la propria città e per il proprio territorio da parte di cittadini e, non me ne vogliate, dalle autorità preposte e da quelli che in un certo modo dovrebbero evitare certi atteggiamenti (SANZIONANDO I TRASGRESSORI). Il lungomare di Manfredonia è indecoroso per i cestini stracolmi (svuotati una sola volta al giorno), rifiuti gettati qua e la, escrementi di cani, gente che uscendo dai lidi lava i piedi in strada creando situazioni di pericolo per chi potrebbe scivolare!!! e come il lungomare ahimè e tutta la città!!!!!


  • Caos differenziata rione stazione

    Tra poco scatta il caos, ci sono condomini che non possono mettere i bidoni fuori in quanto ci sono dei pianoterra abitati, ma non solo ci sono delle vie del Rione Stazione che non sono contemplate nella differenziata! Prima annunciano il ritiro dei bidoni e invece su tutti i BIDONI NON C’E ALCUN AVVISO!!!!!


  • Manfredonia = Pyongyang

    come la terra dei fuochi..


  • antonella

    Giusto per chiarezza è scritto che gli orari per conferire l’immondizia nei cassonetti va dalle 20 in poi, io sapevo dalle 19 in poi, è possibile controllare il dato?

  • Noi possiamo mantenere manfredonia pulita come dite voi , ma x i topi che circolano liberamente nel paese cosa facciamo? E uno schiaffo al turismo non è possibile che non si diano da fare x risolvere questo problema gravissimo, la gente li trova dappertutto adesso anche sui balconi ma stiamo scherzando e se entrano in casa? A chi ci dobbiamo appellare al sindaco o ASL o a chi ditemelo voi , non se ne può più di questo menefreghismo generale . datevi da fare altrimenti il turismo qui lo sogniamo e e la gente scappa


  • PolliceVerde

    Temo che il caos sarà l’alibi per gli incivili per inquinare tutto il possibile… Scaricano già adesso buste di rifiuti ovunque, appena hanno la possibilità gettano sacchi neri dall’auto come palle da bowling. Multate e controllate, qui si sta esagerando. L’ignoranza sta deturpando irrimediabilmente il territorio.


  • Luca

    I dipendenti Ase sono esausti, il porta a porta necessità di personale. La coperta è corta, inevitabili questi disservizi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati