Stato prima
E' l'allarme lanciato da James Comey

Isis, Fbi “Attesa una diaspora di terroristi senza precedenti”

"Del resto - aggiunge Comey - non tutti i terroristi dello Stato islamico moriranno sul campo di battaglia"

Di:

(www.tgcom24.mediaset.it) I successi contro l’Isis in Iraq e in Siria portano a un aumento della possibilità di attentati nell’Europa occidentale e negli Stati Uniti. E’ l’allarme lanciato da James Comey, numero uno dell’Fbi, che spiega come “a un certo punto ci sarà una diaspora di terroristi dalla Siria come non l’abbiamo mai vista finora”. “Del resto – aggiunge Comey – non tutti i terroristi dello Stato islamico moriranno sul campo di battaglia”.

Comey ha spiegato come l’intelligence e l’antiterrorismo Usa e degli alleati europei si stiano concentrando su come affrontare il flusso di “centinaia di combattenti” che man mano che l’Isis arretra in Medio Oriente si riversa sulle coste occidentali, con l’Europa e gli Stati Uniti sempre più vulnerabili. (www.tgcom24.mediaset.it)



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati