Capitanata
Rispetto dei criteri imposti dalla Corte dei Conti, nessun aumento dei tributi locali, riduzione della spesa per il funzionamento della macchina amministrativa, puntando a migliore l'efficienza dei servizi

Giannino: nessun aumento dei tributi a Margherita di Savoia

"In bilancio – spiega l'assessore Giannino – sono stati iscritti debiti fuori bilancio, rivenienti dal passato, per un totale di 526.514, 92 euro e questi hanno influito, in maniera pesante, sul bilancio in corso"

Di:

Foggia – Rispetto dei criteri imposti dalla Corte dei Conti, nessun aumento dei tributi locali, riduzione della spesa per il funzionamento della macchina amministrativa, puntando a migliore l’efficienza dei servizi. Sono queste alcune delle direttrici del bilancio di previsione per il 2015, approvato a maggioranza in occasione dell’ultimo consiglio comunale. Il documento finanziario, come ha ricordato l’assessore alle Finanze, Salvatore Giannino nella sua relazione, è stato approvato nei tempi previsti dalla normativa tenendo conto del monitoraggio della Corte dei Conti. Tre le priorità fissate nel bilancio 2015 ci sono, tra le altre, il massimo contenimento della pressione fiscale e, di contro, la massima equità nel prelievo; interventi sullo stato sociale per tutelare le famiglie in difficoltà; il mantenimento della qualità dei servizi sociali, educativi e sanitari.

“In bilancio – spiega l’assessore Giannino – sono stati iscritti debiti fuori bilancio, rivenienti dal passato, per un totale di 526.514, 92 euro e questi hanno influito, in maniera pesante, sul bilancio in corso”. Lo sforzo dell’amministrazione Marrano, però, è stato tale da non aumentare le tariffe sui tributi (Imu e Tasi) e mantenere una detrazione sulla Tasi per tutte le famiglie e le attività commerciali di 60 euro. E anche sulla Tari è stata prevista una riduzione del 10 per cento per le attività commerciali e le abitazioni ad uso stagionale. Nessuna maggiorazione è stata prevista per il canone di occupazione del suolo pubblico: “Ai commercianti – dichiara l’assessore Giannino – chiediamo di lavorare insieme per organizzare iniziative che costituiscono un’occasione di richiamo turistico per Margherita di Savoia. Per questo è stata importante la partecipazione del Comune all’Expo di Milano, anche con il coinvolgimento dei commercianti e delle attività produttive cittadine”. Con il bilancio 2015 si getta anche uno sguardo agli investimenti futuri. Un passaggio importante è rappresentato dall’alienazione e valorizzazione dei beni di proprietà comunale, come la ex scuola Kennedy e l’ex arena Cral, ma sono già in agenda interventi importanti come la manutenzione della villa comunale, l’efficientamento della pubblica illuminazione, la ristrutturazione del villaggio dei salinieri. “Ci sono altre opere in cantiere che daranno slancio all’economia margheriana, quali la realizzazione del porto turistico, della piscina termale, del centro polimuseale. Lavori – spiega l’assessore Giannino – che si collegano a quelli già realizzati come il completamento di viale Ofanto, la riqualificazione di piazza Caduti di Nassiriya, la bonifica e messa in sicurezza dell’ex Saibi e la ristrutturazione della scuola “Galante””.

Redazione Stato



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi