Manfredonia
"Andremo fino in fondo per ottenere giustizia", spiega il padre del minore che "a causa dell'aggressione, è stato visitato in Pronto soccorso per uno stato ansioso e medicato con 5 punti di sutura"

Manfredonia, aggressione a minore denunciata in Commissario. Indagini in corso

“Chi ha visto parli! E’ una vergogna!"

Di:

Manfredonia – E’ stata denunciata in Commissariato l’aggressione subita ieri, verso le ore 21 e 30, da un minore alla presenza di numerosi cittadini. Autore del gesto un ragazzo di circa 20 anni. I fatti sarebbero avvenuti tra Piazza Duomo e Piazza del Popolo con area gremita di persone dato il periodo estivo e le manifestazioni correlate alla 179^ Festa patronale in onore di SS Maria di Siponto. Ignote le cause alla base dell’aggressione. “Dai filmati degli impianti di videosorveglianza presenti nell’area – come spiega a Statoquotidiano il padre del minore – si sarebbe individuato il soggetto con età superiore ai 20 anni probabile autore del gesto”. Gli inquirenti potrebbero aver individuato già il presunto reo.”Andremo fino in fondo per ottenere giustizia”, spiega il padre del minore che “a causa dell’aggressione, è stato visitato in Pronto soccorso per uno stato ansioso e medicato con 5 punti di sutura all’arcata sopraccigliare sinistra”. “Chi ha visto parli! E’ una vergogna!”.

Redazione Stato@riproduzioneriservata



Vota questo articolo:
5

Commenti


  • Sergio

    Confermo che il minore aggredito non era con il genitore e che le forze dell’ordine deducono che dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza potrebbe essere individuato l’aggressore.


  • Bravo

    Denunciate, denunciate. Chi si macchia di queste azioni criminali va perseguito penalmente. Vi assicuro che il carcere fa PAURA a questi indvidui.


  • az

    Peccato che per questi reati non esiste la galera. 2-3 anni a spaccare pietre con una palla al piede a 40 gradi. Questo ci vorrebbe


  • Luca

    Comunque ricordo che siamo in Italia quindi anche se individuati non gli accadrà assolutamente nulla, qui dove abito io Ancona ho visto pestaggi da parte di rumeni o albanesi e lasciare ragazzi agonizzanti a terra, anche se individuati vengono denunciati e rilasciati subito, si perde 30min. in caserma, figuriamoci cosa gli può accadere per un pugno a questi.


  • Nicola

    Scarlatella hai letto cosa scrive Luca? Lui abita ad Ancona ! Ah!se ti documentassi prima di dire stupidagini ! Informati cosa succede in Italia . Dici di girare l’Italia in lungo e in largo, presumo pero’ , che tu lo faccia nei tuoi sogni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi