Manfredonia
In mostra presso il complesso delle Ex Fabbriche di San Francesco fino al 3 settembre prossimo

“Manfredonia, la mia amata”: doodle “La nascita di Ulisse”

"L`artista è semplicimente il portatore del messaggio e non ha più bisogno di assumersi il significato delle sue opere"


Di:

Il "doodle" di oggi fa riferimento all'opera di Wolfgang Lettl "La nascita di ulisse" 1984 (cm 50x70) - Su idea, richiesta e gentile concessione di <strong>Florian Lettl</strong>, che si ringrazia. <em>All rights reserved – © Wolfgang Lettl</em>

Il “doodle” di oggi fa riferimento all’opera di Wolfgang Lettl “La nascita di ulisse” 1984 (cm 50×70) – Su idea, richiesta e gentile concessione di Florian Lettl, che si ringrazia.
All rights reserved – © Wolfgang Lettl

Manfredonia, 27 agosto 2017. ATTRAVERSO la pubblicazione di testi, fotogallery, interviste e “doodle” – versioni speciali del logo della nostra testata, su un’idea di Florian Lettl -, StatoQuotidiano.it sostiene la mostra “Wolfgang Lettl – Manfredonia, la mia amata“, visitabile gratuitamente dal 4 Agosto 2017 al 3 Settembre 2017 a Manfredonia, presso le “Ex Fabbriche di San Francesco” in via San Francesco.

Su idea, richiesta e gentile concessione di Florian Lettl, che si ringrazia.
All rights reserved – © Wolfgang Lettl

—-
Il doodle odierno, 29 agosto 2017, fa riferimento all’opera di Wolfgang Lettl “La nascita di ulisse “, 1984 (cm 50×70).

Il "doodle" di oggi fa riferimento all'opera di Wolfgang Lettl "La nascita di ulisse" 1984 (cm 50x70) - Su idea, richiesta e gentile concessione di <strong>Florian Lettl</strong>, che si ringrazia. <em>All rights reserved – © Wolfgang Lettl</em>

Il “doodle” di oggi fa riferimento all’opera di Wolfgang Lettl “La nascita di ulisse” 1984 (cm 50×70) – Su idea, richiesta e gentile concessione di Florian Lettl, che si ringrazia.
All rights reserved – © Wolfgang Lettl

Il Messaggero. La causalità nella creazione di un`opera d`arte, già era nota nell`antichità.  Socrate notò che gli artisti non erano molto intelligenti, o quantomeno non più degli altri.  Invece egli sapeva o doveva sapere che la gloria di un`opera d`arte non nasce dalla mente dell`artista,  ma è il messaggio degli dèi, cioè secondo l`uso quotidiano della dialettica: „Messaggio  dall`inconscio“.  L`artista è semplicimente il portatore del messaggio e non ha più bisogno di assumersi il significato delle sue opere,  non ha bisogno di sapere molto più di quello che sa il postino della sua posta. (Wolfgang Lettl) 
 
La conoscenza dei miei limiti. Dipingere mi ha insegnato tante cose: Mi siedo davanti ad un foglio bianco e “vuoto” e aspetto che arrivino le idee, tutto é possibile, la mia mente é aperta, ma disegno cose senza senso. Così spreco tempo, carta, ore e giorni ed il risultato é zero. E credevo di essere pieno di idee. Poi alla fine uno dei tanti disegni pian piano prende forma e sento che può essere quello buono. Una sorpresa, perché é una cosa che non immaginavo prima e che non sarebbe esistita se non mi fossi messo a disegnare. Ogni quadro ben riuscito é una nuova realtà ed un nuovo piccolo pezzo della “Creazione” non ancora conclusa. Detto in parole povere, ciò che voglio é dipingere bei quadri. La bellezza é sempre vicino alla verità ma, noi che discendiamo dalle scimmie, possiamo capirla solo a piccoli pezzi. La bellezza non si lascia forzare, per questo ho sempre cercato di non dipingere banalità e sono felice quando qualcuno apprezza i miei quadri. (Wolfgang Lettl) 

redazione stato quotidiano.it

“Manfredonia, la mia amata”: doodle “La nascita di Ulisse” ultima modifica: 2017-08-29T11:52:57+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi