FoggiaManfredonia
Nota della consigliere del Movimento 5 Stelle

Barone ” A Foggia finanziamenti minimi rispetto le altre province”

Di:

Foggia. È di alcune settimane fa, l’allegato del settore cultura della regione Puglia, che ha finanziato dei progetti nell’ambito della promozione culturale di tutta la regione. Destinatari dei progetti le associazioni e gli enti che hanno presentato progetti volti alla promozione turistica ottenendo un cofinanziamento e un contributo dalla regione Puglia, tra questi però non spiccano enti o progetti approvati per la provincia di Foggia, che ottiene una scarsissima attenzione rispetto le altre province. Di questi infatti solo 12.000 euro rispetto i totali 649.000 euro circa, che sono distribuiti per tutta la regione. “È sempre un peccato constatare questa disparità, la Regione dovrebbe chiarire con quale metodo vengono distribuite le risorse, ma soprattuto quali sono i progetti scartati e perché” questo il commento della consigliera Rosa Barone, che prosegue: “Sinceramente i criteri della commissione devono essere pubblici, chiarire i motivi per i quali un progetto viene scartato rispetto altri e per quali criteri. Se esiste una metodologia certa basata su un punteggio che tenga conto di diversi fattori”

Conclude. “Ho sentito gli uffici del settore Cultura che tuttavia attendono ulteriori fondi per continuare a finanziare altri progetti, ben consci che ve ne sono parecchi per la provincia di Foggia rimasti in stand-By. Il Governo infatti deve sbloccare fino a 2 milioni di euro, per permettere la realizzazione di altri progetti e lo scorrimento della graduatoria. A questo punto auspico un intervento e maggiore interesse dei parlamentari e sottosegretari di capitanata “



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Zuzzurellone Sipontino

    Spettabile consigliera Rosa Barone e cosa si aspetta. In tutti i campi, la Capitanata è colonia interna del resto della regione. Ma lo sà qual’è la cosa più assurda, che investire qui converrebbe a tutti. L’economia non è una scienza esatta, è più, ultimanente, una disciplina sociale. Però quelle tre / quatro leggi che funzionano esistono. Una di queste è quella dei “rendimenti marginali decrescenti”. Cioè, investire in territori più arretrati rende di più ( all’incirca un 30% ) che non farlo in territori già sviluppati. E’ il dramma della nostra provincia, del nostro meridione e della nostra Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati