FoggiaManfredonia
A cura dell'ingegner Gennaro Amodeo

Foggia, PD: ufficializzata candidatura Lia Azzarone. Amodeo mugugna


Di:

Foggia. Ieri è stata ufficializzata la candidatura di Lia Azzarone alla segreteria provinciale di Foggia del Partito Democratico che, secondo un recente parere dell’On. Michele Bordo: «rappresenterebbe la migliore sintesi possibile alla guida della Segreteria provinciale foggiana, oltre a interrompere la serie maschilista del passato, in quanto donna, nonché
giovane» . A sostenere la candidatura sono i manfredoniani: Michele Bordo e Paolo Campo e i foggiani: Raffaele Piemontese e Colomba Mongiello.

Se non sbaglio “Lia” dovrebbe essere il diminutivo del nome: Lucia e, se ricordo bene, il nome di Lucia AZZARONE è legato alla delibera n° 22 dell’abolita 1ª Circoscrizione: “ARPI – CROCI”, avente ad oggetto: “Illustrazione delle prospettive di sviluppo legate al progetto MOLDAUNIA”. La delibera fu approvata il 13 dicembre 2010 con 09 voti a favore, un’astensione ed un solo voto contrario, su undici Consiglieri presenti.

E sapete chi espresse il voto contrario? Proprio lei: Lucia (per gli amici Lia) AZZARONE. La votazione, con il suo risultato, sarebbe passata senza lasciare traccia e, ad oggi, forse anche dimenticata se non si fosse verificato un fatto particolare, il cui ricordo si è stampato indelebilmente nella mente dello scrivente. Infatti, a conclusione dell’illustrazione del progetto da parte dell’autore, ci fu l’uscita volpina dalla sala riunione della Consigliera AZZARONE che, prima di dare inizio alla votazione, telefonò a qualcuno della segreteria del partito PD per prendere ordini sulla posizione da assumere in merito al voto; da cui è scaturito l’unico voto contrario alla suddetta delibera.

Per cui mi domando: è mai possibile che la gestione della segreteria provinciale del partito più grande ed importante della provincia finisca nelle mani di una persona senza personalità ed autonomia di giudizio e comportamentale, come dimostrato in occasione del voto sulla delibera circoscrizionale di cui innanzi? A meno che la sua scelta non risponda a specifica esigenza dei big della politica foggiana, sostenitori di detta candidatura, avere cioè alla guida della segreteria provinciale del PD una persona di comodo, oltretutto donna, giovane e bella, disposta ad obbedire alle loro direttive, in modo da controllare indirettamente la stessa segreteria provinciale.

(A cura dell’Ing. Gennaro Amodeo – Foggia, 29.09.2017)

Foggia, PD: ufficializzata candidatura Lia Azzarone. Amodeo mugugna ultima modifica: 2017-09-29T11:11:31+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This