Manfredonia
I militari hanno sottoposto a sequestro l’intera struttura, costituita da sala ristorante, cucina, servizi e veranda

Manfredonia, CC sequestrano ristorante “Guarda che luna” (FOTO)

Sono in corso altri accertamenti per individuare ulteriori responsabilità


Di:

Manfredonia. All’esito di un’indagine diretta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale Carabinieri del Gruppo di Foggia, della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Manfredonia e della Compagnia Carabinieri di Manfredonia, nella mattinata odierna hanno dato esecuzione a un ordine di sequestro preventivo, disposto dall’Autorità Giudiziaria, del noto ristorante “Guarda che luna”, ubicato sulla scogliera di Manfredonia in località “Acqua di Cristo”, gestito dalla società “Bar Centrale di Romito Francesco s.a.s.”.

Inquirenti “Struttura in palese contrasto con il precetto della facile amovibilità”

La struttura sequestrata è stata realizzata in spregio alle normative edilizia ed ambientale, in quanto in palese contrasto con il precetto della facile amovibilità, requisito previsto dal Piano regolatore Generale di Manfredonia, dal Piano Paesaggistico Territoriale della Regione Puglia e dal Piano Regionale delle Coste, che impongono la facile smontabilità o amovibilità di ristoranti o attrezzature realizzate sul territorio costiero o comunque nella fascia di rispetto dei 300 metri dal mare.

IMMAGINI INOLTRATE DAI CARABINIERI

IMMAGINI INOLTRATE DAI CARABINIERI

Accertamenti e le verifiche, condotte anche con l’ausilio di consulenti tecnici

Gli accertamenti e le verifiche, condotte anche con l’ausilio di consulenti tecnici, nella scorsa primavera avevano permesso di accertare che l’immobile è stato realizzato in palese violazione dei permessi di costruire, in totale difformità del titolo abilitativo edilizio, delle autorizzazioni imposte del Codice Paesaggistico e del Codice della Navigazione, insistendo su area demaniale marittima a ridosso del mare sugli scogli del lungomare di Manfredonia.

I militari hanno sottoposto a sequestro l’intera struttura, costituita da sala ristorante, cucina, servizi e veranda.

Al momento non risultano persone iscritte nel registro degli indagati

Sono in corso altri accertamenti per individuare ulteriori responsabilità. Al momento non risultano persone iscritte nel registro degli indagati.

FOTOGALLERY ENZO MAIZZI

Redazione StatoQuotidiano.it – Riproduzione riservata

Manfredonia, CC sequestrano ristorante “Guarda che luna” (FOTO) ultima modifica: 2017-09-29T19:44:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
84

Commenti


  • Marta

    Ci sono ancora altri da sequestro e demolizione! Piano piano


  • Libertà

    Ed era anche ora!
    E finora non se ne era accorto nessuno vero?
    Chi ha dato le concessioni, chi doveva controllare e vigilare?


  • Giuseppe

    Io mi soffermerei ad individuare le ulteriori responsabilità…


  • Saverio

    secondo voi è meglio tenere una discarica a celo aperto che un ristorante bello…… che porta turisti e lavoro a gente….. manfredoniano mangiare gli scogli…… capre…..


  • kalip

    questo paese nn merita niente di bello…
    vedete tutti i paesi del mondo,poi giudicate manfredonia… che schifo di amministrazzione…..lavoro zerro…..creare lavoro no..


  • zingarone

    E’ solo il primo, state tranquilli! Lo Stato si è svegliato!


  • Gaetano

    Cito un commento del Manfredoniano medio: secondo voi è meglio tenere una discarica a celo aperto che un ristorante bello…… che porta turisti e lavoro a gente….. manfredoniano mangiare gli scogli…… capre…..
    La legalità se l’è mangiata con la pasta e cozze.


  • tommaso

    FINALMENTE …UN GRAZIE ALLA MAGISTRATURA ALLE FORZE DELL’ORDINE E ANCHE ALL’AMMIMISTRAZIONE COMUNALE .CHE A SAPUTO AGIRE CON MOLTA CAUTELA GRAZIE GRAZIE GRAZIE


  • Regole

    Il turismo va bene , il rispetto delle regole anche, mettiamo a norma la struttura e buon lavoro ai proprietari!


  • Ginevra

    HANNO FATTO LA SCOPERTA D’ELL ACQUA CALDA, CMQ MAI DIRE MAI LO STATO CÈ ORA È BELLO VEDERE NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI DI CHI DOVEVA VIGILARE E NON LA FATTO,E IN PIÙ NON AGEVOLA NESS TURISMO ..CIO VUOL DIRE NIENTE DI COSÌ ECLATANTE,ANZI ROVINA UNA COSTA,LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI


  • Lecchino

    Meglio tardi che mai…..ora spero che le forze dell’ordine si concentrino su chi ha dato le autorizzazioni…
    #ePurSiMuove


  • lucio

    fino a quando ci si va’ a fare i vip tutto ok…ora vi divertite a dire cosa sia giusto o sbagliato. comunque altra gente senza lavoro.


  • Giovanni

    X Gaetano

    Quello di Saverio non è il commento di un Manfredoniano medio, ma di un Manfredoniano disonesto ed ignorante.

    Secondo la logica di quell’ignorante, io domani potrei andare dove c’è una zona sporca, ripulirla, appropriarmene e farci (senza alcun permesso) un bel ristorantino, darei del lavoro e sarebbe meglio di prima.

    Siamo al top!!!

    hahaahahahahahahahahahhahaahhahaah


  • Cantalupo di maggese


  • Alberto

    omissis…Sono in corso altri accertamenti per individuare ulteriori responsabilità. Al momento non risultano persone iscritte nel registro degli indagati. omissis. Bravi, ora la lama portatela in profondità senza guardare in faccia a nessuno.


  • antonio

    Finalmente se ne sono accorti!! Perchè fino ad ora gli organi preposti dormivano?? Cmq meglio tardi che mai!


  • Matteo

    Premetto che è un ristorante molto carino e particolare
    Ma
    I vigili fino adesso che ci passavano davanti che facevano?
    Il sindaco ? Chi ha rilasciato le autorizzazioni ed il fine lavori ?
    Ma proprio adesso si ricordano ?
    Quanti anni è che lavorano ?


  • Franco

    Attendiamo notizie sulle responsabilità di chi ha concesso prima e omesso di sorvegliare, dopo.
    Mò si sono svegliati…

  • E inutile prendersi veleno…. tempo una settimana e lo riaprono. … così funziona a Manfredonia come altre strutture sul lungomare di siponto


  • Non meritate nulla

    Voi manfredoniani medi e non , non meritate nulla.
    Meritate di morire, non fisicamente ma come città, come i paesini di campagna o momtagna. Siete la rovina di qualsiasi cosa si faccia a Manfredonia.

    Potreste avere tutto dal territorio ma siete sempre pronti ad applaudire la legge, quando siete invidiosi e siete pronti a giudicarla quando le cose vengono fatte a voi.

    Vivete nel degrado ed invece di aiutarvi e sostenervi vi uccidete. Invece di lottare per il lavoro, ve ne andate a passeggio per il corso. Continute a passeggiare, intanto il tempo scorre e ben presto nella città rimarrà il deserto.

    Il Guarda che Luna può essere discusso da tutti, nel bene e/o nel male, ma è uno dei 2/3 ristoranti che attrae gente da tutta la provincia e non solo. Strano ma vero!


  • Alfonso

    Questo è il gioco del momento…. sequestrano , multano, incassano e dulcis infundo danno la concessione permanente……


  • dove sta la legalità??

    mi faccio alcune domande:
    quando hanno iniziato i lavori, con quale autorizzazione si è partiti?
    Nei diversi anni di attività la struttura era trasparente?
    Prima di diventare come è oggi vi era già una struttura, chi ha autorizzato le modifiche?
    Che indagini ci vogliono x leggere una firma?
    Se la struttura non era a norma come hanno fatto a rilasciare il parere tecnico, sanitario?
    Va da se che, se ho tutte le autorizzazioni è chiaro che apro e lavoro!!
    Se assumo dei dipendenti e gli pago tutte le tasse è chiaro che dovrebbero
    svolgere la propria attività in un luogo che abbia tutte le prescrizioni!!
    Nel caso menzionato nell’articolo se il titolare non aveva nessun titolo ad operare e quindi ad incassare non doveva pagare nulla a nessun altro!!
    L’Italia è il paese dove si fa tutto a caxo ed ogni tanto x dare un segnale si fa pagare dazio a qualcuno!!!


  • meditate gente

    Da ridere…….e anche a crepapelle……


  • fesso mai

    speriamo sequestrino altre strutture analo sul lungomare di siponto e si punisca seriamente chi ha dato le concessioni…..!!!!!!!e se ci fossero politici in mezzo peggio ancor!!!!!!


  • Pupa

    Bene bene e chi ha dato il permesso? E chi ha vigilato che i lavori fossero conformi alla richiesta di permesso di costruire? E della compatibilità ambientale ne vogliamo parlare? Si indaghi sui tecnici -che schifo e poi ci si accanisce con i deboli, bravi complimenti a chi aveva i prosciutti sugli occhi.


  • zingarone

    Non capisco perchè si debba contrastare -a Manfredonia… da da …a così tante brave persone…. ma và và!


  • Ginevra

    SCUSA MA A CHI DA LAVORO A CHI 3/4PERSONE CI LAVORANO,E IN PIÙ NON SIGNIFICA NIENTE LA LEGGE È UGUALE PER TUTTI,LO DEVE SMONTARE E RIMONTARE COME LO FANNO GLI ALTRI/IL PAPÀ STA A ROMA


  • Antonio Trotta

    …..è raccapricciante leggere alcuni commenti!
    State scherzando?
    Turismo? Un ristorante?

    Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah


  • deluso dal pd

    A tutti quelli che sono contrari al sequestrogli rispondo così:
    ben vengano anche altre attrazioni, ma rispettando le leggi, altrimenti
    sono e………….BASTA!


  • Il papà

    Ormai a manfredonia si può solo emigrare per dare un futuro a noi e i nostri figli e diventato un circolo chiuso sono sempre le stesse persone a governarci tra qualche anno diventerà un deserto di manfredoniani ci saranno solo gli africani che hanno vitto alloggio e in più soldi ed elemosina che chiedono dappertutto no per essere razzisti ma e la verità tutto a loro e niente ai cittadini


  • Giorg

    Noto con dispiacere l’analfabetismo funzionale dilagante di questo forum , chiamare in causa chi ha dato i permesso di costruire non c’entra una beneamata sega , da come si evince dall’articolo gli stessi non sono stato rispettati. Quindi due sono le cose : o commentate senza leggere o leggete senza capire . Prosit


  • Elettore PD indignato e schifato

    Roba da far rabbrividire cettino la qualunquemente!


  • Dubbioso

    Se il vincolo paesaggistico riguarda i 300 metri dal mare, ci sono decine di palazzi, uffici, negozi che rientrano in tale fascia.


  • Ullala'

    Per giorg: emanare un’ordinanza significa anche controllarne il rispetto delle prescrizioni … altro che non c’entra una sega..


  • Rosa

    MA PER FAVORE ….E TENIAMOCI LE COSE BELLE!!!!!
    ( ma a Manfredonia che resta più? ” che c stè chiù?????)…..


  • Matteo

    Quindi: una struttura totalmente abusiva si è materializzata durante la notte di ieri e nessuno se ne è accorto fino a stamattina quando è stata sequestrata. Ne erano totalmente allo scuro tutti gli uffici comunali preposti alla concessione dei documenti necessari e tutti i bravi cittadini che andavano a mangiarci pur sapendo a chi appartenesse. Manfredonia barzelletta d’Italia. È qualche cacciatore di poltrone —–


  • Silvia

    Finalmente!!!!Ancora oggi si sono accorti di quello scempio ai danni della costa e del mare???La legge deve iniziare a essere rispettata da tutti, non da chi sì e chi no…..perchè nelle altre attività commerciali ristorative si fanno i controlli fin nei minimi particolari e ci si appiglia a dettagli normativi microscopici, ed altre attività similari sono andate avanti nel tempo senza subire alcun controllo?????La cosa che mi sciocca particolarmente è che queste attività per nascere hanno chiesto delle autorizzazioni che sono state concesse dalle autorità competenti (vedi uffici comunali), quindi chi dovrà pagare non deve essere solo il gestore del locale ma anche chi ha dato e firmato tutte le autorizzazioni.


  • Franco g.

    Riesco a carpire il sapore di istituto -dai vostri commenti. Gente che legge di Romito e inizia a scrivere delle boiate talmente assurde che neanche Nostradamus sarebbe in grado di decifrare.
    Vergognatevi, tornate a scuola insieme a chi vi ha dato un PC…
    Comunque è tutta colpa —-


  • Giorg

    Per Ullalá : nulla c’entra il permesso di costruire , a rischio è chi ha dato agibilitá all’opera ammesso che la difformità rispetto al permesso fosse già presente in quel momento .


  • Non ho parole

    BRAVI BRAVI…… Fatelo morire completamente questo paese di ………il ristorante GUARDA CHE LUNA era conosciuto in tutta la Puglia. Vergognatevi


  • giggino

    Dormo Comune di Manfredonia, dormi.


  • Il bagnante dell'Isola che c'era

    -Quella struttura ora andrebbe demolita!


  • Il Popolo del degrado

    Ma non vi vergognate?? A voi che commentate senza ne conoscere ne sapere che -e successo , siete dei buffoni da tastiera , falliti della vita , vi accanite contro senza sapere davvero cosa Ci sia dietro a tutta questa pagliacciata, vedo più ignoranza invidia e degrado e in questo forum che nel resto del mondo , Manfredonia non crescerà mai , ma non per colpa della palitica ( cosa che a voi fa più comodo dire) ma colpa vostra e delle vostre brutte lingue .
    Dovreste conoscere un po’ meglio quella ” BRUTTA ” gente come voi giudicate, e poi potreste anche commentare , ma credetemi che dopo aver conosciuto ed aver visto davvero ciò che è, vi sentireste di -per tutte le cattiverie che sputate…
    Concludo col dire che Manfredonia meritare di avere L intera scogliera e L intero lungomare di dipinto a disposizione di chi vuole investire nel proprio territorio e ovviamente per se stessi ..!!


  • Antonio M.

    certo che alcuni commenti sono davvero incredibili , ci si dimentica molto facilmente del concetto di legalità… purtroppo a Manfredonia sostenere la legge sembra essere peccato mortale…


  • raul

    prima di fare commenti, cercate di conoscere i fatti, sapere come è nata guarda che luna, chi la creata e con quali autorizzazioni. Le autorizzazioni c’erano tutte, poi c’è stato una variante in corso d’opera ed è li che bisogna indagare, ma le autorizzazioni e le dovute concessioni edilizie ci sono tutte. Quindi se proprio bisogna andare a fondo e dopo il 2002 quando le autorizzazioni demaniali venivano date dal comune……e li se ci sono responsabilità che bisogna indagare e non chi ne ha usufruito….perché come tutte le autorizzazioni demaniali prima vengono date da incapaci che ci governano e poi tirano la mano indietro quando qualcuno alza la voce…..come è già successo sulla riviera sud


  • Matteo

    @Il Popolo del degrado Vergognati. Quella struttura abusiva costruita sugli scogli non avrebbe mai visto la luce ….


  • ginosicc


  • Il Popolo del degrado

    @matteo vergognati tu innanzitutto..
    Ma tu ricordi cosa c era prima di quella struttura li??? Te lo ricordo io forse sei o troppo piccolo o commenti giusto perché sei dietro una tastiera, lì c’era immondizia di ogni genere ed una puzza incredibile, quella struttura ha valorizzato un pezzo di scogliera abbandonato a se stessa , quella struttura adesso è una delle cose belle di Manfredonia e voi la infangate così solo perché magari non siete stati capaci prima voi di farla , ogni tanto fermatevi a ragionare prima di parlare


  • Mentalist

    (non pubblicabile,ndr). E chissà chi ha dato quelle autorizzazioni che magari non potevano essere date. Chissà. (non pubblicabile,ndr)
    Io onestamente non mi ci sono mai avvicinato a quel posto, come a tanti altri posti, notoriamente di proprietà di determinate “famiglie”. Qualcuno parla di “turismo”: secondo voi il turismo a Manfredonia aumenta se c’è quella struttura ?? Qualcuno parla di posti di lavoro: non è mica la FIAT, che da migliaia di posti; ci lavoreranno 3-4 persone. Quindi non raccontiamo balle e smettetela di prendere le parti … Smettiamola.


  • Matteo

    @Il Popolo del degrado. Sei impagabile.


  • cittadino

    Comune da rifondare in tutto e per tutto. Meno male, anche se in ritardo, il controllo di altri organismi statali fanno affermare la legalità che si vuole ricordare non si compra o si contratta, ma si applica in tutto e per tutto.


  • nero

    Vergognatevi………ma vi rendete conto in questa città sapete solo giudicare e poi sit tutt na mass d murt d fem.


  • Ignazio

    Usando un pò di immaginazione, esagerando fortemente nei toni e nelle personalità raffigurate, ci sarebbero tutti gli elementi per un film “noir”!

    Una storia di pura fantasia appartenente ad un mondo parallelo, incentrata sugli scenari che seguono (non pubblicabile; sebbene “fantasiosa”, i destinatari sono chiari ed individuabili; non possiamo pubblicare perchè violante i principi per l’espressione del diritto di critica; è nel vostro interesse, grazie,ndr)


  • Mentalist

    Meglio morti di fame che….. chissà (non pubblicabile, me lo scrivo da solo a sto giro, grazie)


  • freedom sound

    dopo anni si sono mossi ..che poi ste quattro famiglie che andavano a mangiare!!!!molti nei commenti hanno citato la parola “turismo” ma questo obbrobrio era solo un caccammamone messo sugli scogli!bisogna valorizzare e bonificare l’acqua di cristo con opere tipi marciappiedi e la pulita di tutta l’erbaccia e non concedere alla solita gente!che tra l’altro poi si credevano i proprietari. Di sto passso bisognava andare a chiedere il permesso per farti un bagno nella sorgente !


  • Saverio

    x Giovanni e Gaetano L’invidia è quel sentimento che nasce nell’istante in cui ci si assume la consapevolezza di essere dei falliti.
    Oscar Wilde


  • Il lungomare degli orrori e vergogna dell'Adriatico

    Che strano distruggono centinaia di metri di scogliere, creano paludi, cannetti e zozzerie e non succede nulla poi se la prendono con notevole ritardo con questo tipo di costruzioni che è vero che occupano parte della piccola scogliera che ci è rimasta a Manfredonia ma è altresi vero che non porta orrore come quello che si nota sul lungomare del sole.


  • The King

    Perché non montare la costruzione su di una piattaforma galleggiante al largo dell’Acqua di Cristo? Poi un bel ponte di legno collegato dalla scogliera alla piattaforma.


  • raffaele

    Vero la struttura risulta molto bella, come anche quella di siponto però mi chiedo è molto facile aprire strutture …


  • Ciccio

    Nei posti più belli e rinomati d’italia e/o del mondo di ristoranti e alberghi costruiti così sul mare sulle scogliere c’è ne sono a migliaia. … La costiera Amalfitana .. Le cinque terre… ecc ecc… Il problema è che non vogliono far sviluppare il nostro territorio…. e ora l’accanimento sulla famiglia Romito che può sembrar strano ma con quel locale dava lavoro a padri di famiglia onesti che ora non avranno reddito ….


  • Il Popolo del degrado

    @matteo vergognati tu innanzitutto..
    Ma tu ricordi cosa c era prima di quella struttura li??? Te lo ricordo io forse sei o troppo piccolo o commenti giusto perché sei dietro una tastiera, lì c’era immondizia di ogni genere ed una puzza incredibile, quella struttura ha valorizzato un pezzo di scogliera abbandonato a se stessa , quella struttura adesso è una delle cose belle di
    Manfredonia e voi la infangate così solo perché magari non siete stati capaci prima voi di farla , ogni tanto fermatevi a ragionare prima di parlare


  • U scupastred

    Lasciate lavorare la gente, girate il mondo è vedete come funzionano le cose altrove. Ci sono intere strutture sulle spiagge del litorale adriatico a tre piani e nessuno sequestra perché il lavoro è sacro. Rimbambiti!!!!


  • luciano

    A 10 passi più avanti che ce piscina e poi bo sono a norma o no


  • tommaso

    HA PENSARE CHE QUEST’ESTATE SI ERANO INPOSSESSATI ANCHE DELLA STRADA TANTO DA NON PERMETTERE A NESSUNO DI PARCHEGGIARE PENSATE CHE DOPO AVER CHIAMATO I VIGILI URBANI LORO STESSI ANNO DATO RAGIONE A GUARDA CHE LUNA DICENDO DI AVER MESSO IN SICUREZZA LA STRADA ROBA DA PAZZI


  • Sgarbi

    Una misura cautelare reale – quale quella adottata – non equivale a ritenere fondate le ragioni che ne hanno determinato l’adozione.
    Altrimenti, mi chiedo e soprattutto vi chiedo i processi che si celebrano a fare.
    Si celebrano, appunto, per appurare la fondatezza di una prospettazione accusatoria, dopo un vaglio dibattimentale.
    Se, poi, vogliamo disquisire di estetica ed impatto allora siamo liberi di dire tutto.
    Anche la opera di Renzo PIANO, non ricevono tutte lo stesso apprezzamento.


  • Giuseppe

    Io non credo che sia solo stato per abusivismo edilizio….


  • Nicola

    La cosa più imbarazzante di tutta questa storia non sono i 25 anni di ritardo, nemmeno il fatto che fosse sotto gli occhi di tutti da anni. La cosa più imbarazzante è che di un sequestro di abuso edilizio se ne sono dovuti interessati i carabinieri che nulla hanno a che fa con l’edilizia e le concessioni, che invece spettano alla polizia municipale amministrata dal comune. Del tipo, se non lo fate voi, lo facciamo noi, avrà detto il rappresentante locale del governo centrale agli amministratori della città. Le conclusioni traetele voi


  • Pippo

    La scogliera dell acqua di cristo non è mai stata nel degrado d immondizia e di puzza, come era così è rimasta,forse è cambiata dopo lo scempio messo sugli scogli,e non vedo che valore possa dare una struttura del genere cosa,anzi danno più valore una struttura come la Roca, perciò evitate di dire stronzate il turismo,e cmq dispiace perché vengono investiti soldi per queste attività speriamo in una soluzione migliore,


  • Il Popolo del degrado

    @pippo tu sei L ennesimo esaurito e invidioso da tastiera


  • Sipontino Indignato

    In una cittadina di 60.000 ovini/ che ha permesso la DISTRUZIONE di una stupenda SCOGLIERA SECOLARE IN PIENO CENTRO URBANO solo per la sete dei CEMENTIFICATORI e I POLITICI, una cittadina dove si è permesso di trasformare l’ex lungomare per SIPONTO una FOGNA PALUSTRE, non mi meraviglio più di niente. VERGOGNATEVI AMMINISTRATORI POLITICI E CEMENTIFICATORI!


  • Giuseppe

    Società ed economia fortemente inquinata e soggiogata, si spiegano così alcuni commenti.


  • antonio

    qualcuno dovrà pagare penalmente! un responsabile ci deve essere!


  • Bartolomeo

    E i sindaci in carica dal 2000 ad oggi che ci dicono?


  • Vergognatevi

    Ma jet a fatje’……….murt d fem


  • IL GIULLARE SIPONTINO

    CHE PUKKETT!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    AH AH AH AH


  • Uditore discreto

    Ma è vero che ci sono agenti in borghese dello Cigo della G.d.F.? Lo udito da degli sconosciuti che vorrebbero rivoltare Manfredonia come un calzino?


  • OCCHIO

    BISOGNA ANALIZZARE DAL PASSATO AL PRESENTE E SONO SICURO CHE TUTTI SIAMO COLPEVOLI,MI SPIEGO ,NON VI E’ LAVORO.SI DA DA COSTRUIRE MA A QUALCUNO DA FASTIDIO E LA COLPA E DI QUESTO E DI QUELLO MA CHI HA FATTO COSTRUIRE DICO TUTTA LA ZONA ACQUA DI CRISTO???CON TUTTI QUEI GRATTACIELI CHE SI AFFACCIANO SUL MARE ..CHI HA FATTO COSTRUIRE LA PISCINA SUGLI SCOGLI .?? E NON E’ LO STESSO COME QUESTO RISTORANTE IN DISCUSSIONE FORSE E’ MESSO MEGLIO DELLA PISCINA..MA NESSUNO HA PARLATO..IL MIO PUNTO E CHE MOLTI VOGLIONO UN PAESE BELLO COME RIMINI ..RICCIONE…LA COSTA AMALFITANA..ECC.ECC.IL BELLO SI PAGA E SI ATTIENE CON IL SACRIFICIO..DICO CHE MOLTI SCRIVONO E PARLANO TANTO PER DANNEGGIARE IL POLITICO DI TURNO E NON STA’ BENE..PER QUANTO RIGUARDA IL LEGALE O NON LASCIAMO AI PREPOSTI


  • Pippo Pelo

    Il malaffare imperat. Tanta gente è stata costretta a chiudere perchè qualcuno troppo zelante si presentava a bloccare tutto per qualche millimetro di troppo. Poi altri possono fare dove vogliono quello che vogliono. Altro che invidia. Questo è un insulto alla collettività.


  • Pippo Pelo

    L’immondizia se c’era va rimossa da parte del Comune. Le strutture abusive idem. Dire che deve restare una struttura abusiva perchè chi ci lavora la pulisce (solo lì) è un’affermazione che non merita neppure di essere commentata.


  • beatricehofer

    Nn serve dire tante parole. ..ma sgarbi sará quell che sará ma ton ragion siamo un popolo di capre capre!!!


  • lupo

    Molti sprezzano la legge, NE abusano, fanno cio’ CHE vogliono e poi si devono fare convegni sulla legalita’?mi fate ridere.Ma la conoscete la parola serieta’ e normalita’? Se tutti fanno le cose a Norma di legge, Il lavoro esce per tutti.Ne e’ un esempio la Germania

  • Guarda che luna é uno dei ristoranti più belli della provincia, uno dei pochi posti dove la qualità é al top. Questo decidersi ora a mettere i sigilli alla struttura mi pare strano, il perché é presto detto. Tutti e dico tutti i personaggi importanti che dovevano “vigilare”si sono accomodati a quei tavoli. Quindi mi auguro che venga tutto messo a regola, alla faccia di chi rosica.


  • raul

    innanzi tutto guarda che luna è una struttura che non è stata messa su dalla famiglia che parlate, ma è stata creata da una nota persona di Manfredonia che a messo su la maggior parte dei locali a Manfredonia……per mia conoscenza li ci sono tutti i documenti a posto, se dopo qualcuno a fatto delle modifiche, bisogna vedere chi a dato queste autorizzazioni e stiamo parlando dell’autorità portuale, è lei che rilascia concessioni nell’ambito dei due porti…….la situazione e più semplice di quel che si crede, basta vedere chi ha firmato l’autorizzazione a restare li senza smontare e perché gli è stata data.


  • Matteo

    Strano visto che ho letto su diversi giornali che la struttura è del nipote del noto soggetto. In più leggo che questa è partita con la concessione di un chiosco da smontare a fine stagione per diventare bar e ristorante con cemento fissato sugli scogli. Questo mentre tanti non solo facevano finta di niente ma andavano pure a mangiarci. Voglio proprio vedere se qualche comune cittadino avesse provato a fare lo stesso gli sarebbe stato permesso di restare indisturbato per 25 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This