ManfredoniaScuola e Giovani
Già docente del liceo linguistico ‘Roncalli'

San Gabriele, preghiera per “l’indimenticabile professoressa Selder”

"Le comunità scolastiche che l'hanno accolta con privilegio, oggi - data di una particolare ricorrenza - potranno raccogliersi all'unisono in una dedica accomunante"


Di:

Manfredonia. ”In occasione della ricorrenza di San Gabriele, giunga alla famiglia scolastica del Liceo Roncalli di Manfredonia e a Bonifacio Saracino un pensiero di ricordo dell’indimenticabile Prof.ssa Gabriele Selder, professionista competente e carismatica, prematuramente strappata ai suoi cari e ai suoi amatissimi studenti. Le comunità scolastiche che l’hanno accolta con privilegio, oggi – data di una particolare ricorrenza – potranno raccogliersi all’unisono in una dedica accomunante e in una fraterna preghiera di suffragio. A lei e a quanti hanno lasciato questa terra, dopo essersi donati così generosamente alla scuola, giunga lassù la nostra affettuosa gratitudine“. Così Maria Aida Episcopo, provveditore scolastico della Provincia di Foggia.

Il profilo

Gabriele Selder, docente del liceo linguistico ‘Roncalli’, è venuta a mancare poco tempo fa, lasciando un ricordo indelebile nel cuore di chi l’ha conosciuta per il suo alto valore morale e la sua professionalità.

Manfredonia. La prof.ssa Gabriele Selder: il ricordo
Arianna, sua ex alunna: “Era un faro per noi ragazzi, sempre sorridente e disponibile…il tedesco è una lingua difficile da imparare ma con lei siamo riusciti tutti ad amarlo e ad ottenere dei voti altissimi, ora ho un blocco e non riesco più nemmeno ad ascoltare la musica tedesca che prima tanto mi piaceva”, continua: “Si è fatta in quattro per noi, per organizzare i viaggi di scambio in Germania, tutto era curato nei minimi dettagli, nulla lasciato al caso”.

Enza Armiento, collega: “Gabriele era una grande idealista, credeva fermamente in tutto ciò che faceva e lo faceva anche gratuitamente senza chiedere nulla in cambio…sapeva creare empatia con i ragazzi, sapeva metterli a loro agio e farli sentire capaci di affrontare le sfide, credeva in loro”.

Come anticipato, per tutto quello che è stata la professoressa Selder e per tutto quello che ha saputo dare senza mai negarsi, il marito della donna, il sig. Bonifacio Saracino , vorrebbe istituire una borsa di studio (il valore da decidere) in onore della moglie da destinare ad un ragazzo meritevole e con basso reddito che voglia proseguire gli studi universitari e riterrebbe giusto che il laboratorio linguistico in cui sua moglie ha insegnato con dedizione per anni venisse a lei intitolato e dedicato; “La proposta è stata già inoltrata al Preside dell’istituto linguistico, si spera venga accettata…sarebbe un’ottima opportunità di crescita per i ragazzi”, tiene a precisare il sig. Saracino.

Le attese, le primavere senza respiri
e le rose sui ricami fermi
dalle tue mani più non sbocceranno
Mi hai detto: Aiutami
e io ti ho dato le mani
altro non avevo che potesse servirti
in quel tratto di spine che a tutti tocca
il tuo precoce.
Andremo in Germania
insieme un giorno
e non avremo bisogno di piedi
né di biglietti
abbiamo sempre pagato il dovuto
a me ancora tocca
pagarne altro
di tua assenza.

(E. Armiento)

(A cura di Libera Maria Ciociola, Manfredonia 29.09.2017)

San Gabriele, preghiera per “l’indimenticabile professoressa Selder” ultima modifica: 2017-09-29T17:15:12+00:00 da Libera Maria Ciociola



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This