Cronaca

Basilicata, Anas, dal primo novembre obbligo catene a bordo


Di:

Anas, lavori (statoquotidiano - lanazione@)

Bari – L’ANAS comunica che dal 1 novembre 2013 al 31 marzo 2014, per tutti i veicoli a motore, sarà in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali (da neve) su alcuni tratti delle strade statali lucane maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Nel dettaglio, i tratti interessati sono il raccordo autostradale “Sicignano – Potenza”, dal km 8,400 al km 51,500, in provincia di Potenza, la statale 7 “Appia”, dal km 466,800 al km 468,300, e la strada statale 407 “Basentana”, dal km 0,000 al km 19,500, in provincia di Potenza.

L’obbligo sarà segnalato su strada tramite apposita segnaletica verticale e avrà validità, anche al di fuori dei periodi indicati, al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.

L’ordinanza è stata emanata in attuazione delle norme che hanno modificato alcune disposizioni del Codice della Strada (Art. 1 della Legge 29 luglio 2010, n° 120 “Disposizioni in materia di sicurezza stradale”).

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Redazione Stato

Basilicata, Anas, dal primo novembre obbligo catene a bordo ultima modifica: 2013-10-29T13:13:00+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • avv. Gegè Gargiulo

    Da: avv. Eugenio Gargiulo (eucariota@tiscali.it)

    Per le auto scatta da venerdì 15 novembre l’ obbligo delle gomme termiche in tutta Italia!

    Venerdì, 15 novembre, scatta su tutto il territorio nazionale l’obbligo per gli automobilisti di transitare su veicoli dotati di pneumatici da neve o, in alternativa, di avere a bordo le catene.

    Parte così il divieto di circolare sulla rete stradale e autostradale da nord a sud con le gomme sprovviste di adeguati requisiti di aderenza sul terreno, in grado di assicurare maggiore stabilità al veicolo durante la stagione invernale e le probabili bufere di neve che potranno avvenire, nei prossimi mesi, anche a bassa quota.

    Va comunque ricordato che la data di venerdì rimane come un termine simbolico, dato che ogni municipalità detiene la facoltà di decidere in autonomia la giornata in cui fare scattare l’obbligo sulle proprie strade, anche in ritardo rispetto al giorno definito a livello nazionale.

    Tra i requisiti necessari secondo le disposizioni di legge, lo spessore di non meno di 1,6 millimetri del battistrada, benché la misura consigliata sia di 4 millimetri.

    Il termine ultimo per il mantenimento delle gomme invernali, scade, anche qui in maniera generica, il 15 aprile, anche se è consigliabile per gli automobilisti tenere d’occhio la colonnina di mercurio e, non appena i gradi potrebbero aggirarsi tra i 15 e 20, provvedere alla sostituzione degli pneumatici montati in questi giorni.

    Dunque, come prima cosa, per tutti coloro che ancora devono completare il cambio gomme, è necessario assicurarsi con le istituzioni comunali della data di inizio obbligo, soprattutto in quelle località dove ancor alle temperature siano rimaste miti.

    In seguito, comunque, per il transito in aree particolarmente soggette a intemperie invernali, è consigliabile comunque, anche in presenza di gomme invernali, avere a bordo le catene per ridurre al minimo il rischio nella circolazione su strade innevate o ghiacciate.

    Infine, per assicurare il corretto montaggio alle gomme, rimane consigliabile rivolgersi a un gommista di professione, che saprà dare i giusti suggerimenti ai meno esperti conducenti in procinto di affrontare un inverno alla guida.
    Foggia, 13 novembre 2013 Avv. Eugenio Gargiulo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This