ManfredoniaRegione-Territorio
Udienza preliminare il 27.01.2014 per altri 5, c'è sindaco di Manfredonia

Esami Pescara, giudizio immediato per docente

Di:

(AGI) Pescara – Giudizio immediato per il prof. Luigi Panzone, docente di tecnica bancaria e professionale, nell’ambito dell’inchiesta del pm, Valentina D’Agostino, su presunti esami “truccati” all’Universita’ d’Annunzio di Pescara. Panzone, che per questa vicenda il 5 marzo scorso fini’ agli arresti domiciliari, e’ accusato di corruzione e falso ideologico. L’udienza davanti al Tribunale collegiale di Pescara e’ prevista a novembre (il 06.11, come confermato a Stato dal legale del Panzone, avv. Giovanni Cerella, che ha comunicato la sussistenza di due distinte cause nei confronti del proprio assistito, ndr).

Per le altre persone coinvolte (5, compreso l’attuale sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi e l’impreditore di Foggia Michele D’Alba,ndr) e’ stata invece fissata per il 27 gennaio l’udienza preliminare davanti al gup del Tribunale di Pescara, Gianluca Sarandrea. (AGI)



Vota questo articolo:
26

Commenti


  • gilberto

    Cara redazione posso chiederle una spiegazione? Come mai sparlate sempre male e date risalto alle notizie negative che riguardano Angelo Riccardi? Come mai non avete parlato dello squilibrato che è entrato in comune con un coltello?

    (http://www.agi.it/l-aquila/notizie/esami_truccati_giudizio_immediato_per_il_prof_panzone-201410291405-cro-rt10106 , ndr)


  • antonella

    Gilberto non si capisce bene se sei un sostenitore del sindaco o no, sai perche’ in questo articolo sei tu che lo hai nominato e messo in mezzo, io al tuo posto se fossi un fan di riccardi non lo nominerei, comunque, per par condicio, ti dico che noi altri tifiamo per l assoluzione per non aver commesso il fatto, perche’
    altrimenti , ti immagini i titoloni sui
    quotidiani, i foggiani e cerignolani che ci
    sfottono, e le primarie? Chi fara` le
    primarie contro prencipe?


  • gilberto

    Cara Antonella sognati le primarie e poi la redazione ha cambiato l’articolo se vuoi la copia stampata te la do volentieri


  • Giuseppe de Filippo

    Gentile lettore, non c’è alcuna necessità di ‘stampare copie’ nè tantomeno di strumentalizzare la notizia pubblicata dal nostro giornale; abbiamo successivamente ridotto (e non ‘cambiato’) la lunghezza del testo (in termini di caratteri) per evitare il prosieguo delle sue elucubrazioni e soggettive analisi; si assume naturalmente la responsabilità per quanto ha riferito nel precedente post relativamente alla nostra linea editoriale; ricordandole che rappresentiamo un giornale ed abbiamo il dovere di informare, alleghiamo di seguito l’agenzia stampa nazionale, integrale, relativa alla notizia che ha originato il suo interesse.

    http://www.agi.it/l-aquila/notizie/esami_truccati_giudizio_immediato_per_il_prof_panzone-201410291405-cro-rt10106

    La correlazione tra quanto ha riferito e quanto sopra riportato evidenzia la gravità delle sue accuse.

    Giuseppe de Filippo, direttore responsabile Statoquotidiano.it
    g.defilippo@statoquotidiano.it


  • Giuseppe

    I reati se confermati per un sindaco sono gravi , da chi dovrebbe dare l’esempio ma aspettiamo l’esito della magistratura, ma cosa succede ora il sindaco si dimette e chi pagherà le spese legali…


  • Nonno pippa

    Preferisco non commentare Riccardi !!!!!


  • @Gilberto

    @gilberto:sei ridicolo,sei un artista di strada o cosa??
    si parla di un fatto avvenuto in attesa di giudizio…perche’ ti agiti tanto??
    e’ stato ipotizzato un reato …adesso si chiama ciccio…pappa…la legge e’ uguale per tutti..per i senatori .gente normale e per i Sindaci,anche lui deve rispondere davanti alla giustizia.
    Poi se sara’ non colpevole , la gente ne prende atto…se e’ colpevole essendo un Sindaco ,quindi rappresentante di una citta’ dovrebbe fare le proprie considerazioni in serenita’…quindi smettila di piangerti addosso.

  • Voglio vedere adesso come lo difenderanno. Il PD non è’ per caso il partito della legalità’? Ora si deve dimettere anche perché’ così’ sarà’ più’ sereno per difendersi e spero per lui che venga assolto.


  • AL PINO

    Gentili redazione e concittadini, è demoralizzante quanto riportato nell’articolo linkato ad origine dell’AGI; ma ancora peggio è dover prendere atto che la gravità di queste accuse non smuove alcuna coscienza ed alimenta solo polemiche e schieramenti politici ad ogni livello, soprattutto di base!!!! Possibile mai che l’indignazione sia un sentimento dimenticato in questa società? Possibile che gli interessi beceri di pochi debbano influenzare la civile convivenza e il regolare svolgersi della vita di un’intera cittadinanza? Questo è il reato più grave al quale, se vengono confermate le accuse in oggetto, deve rispondere il Sindaco di una città senza riferimenti e con una popolazione che ha perso ogni valore.

  • Sindaco game over!!!!!!!!


  • gilberto

    Cara redazione mi sono solo limitato a rispondere ad Antonella visto che ha detto che il nome l’ho fatto io con il suo chiarimento spero lo abbia capito


  • Antonello Scarlatella

    Stato Quotidiano si e’ sempre distinta come testata che si ispira alla libera informazione. Da assiduo lettore non mi sembra sia mai stata di parte politica. Da lettore, continuo a dire, Stato Quotidiano e’ solo da una parte, quella del territorio, quella della popolazione che chiede sono ed esclusivamente informazione e partecipazione. Ovvio che la liberta’ e’ scomoda per le varie fazioni politiche che tendono loro a strumentalizzare la stampa sia on line che cartacea, al fine delle loro becere operazioni di marketing. Quella di oggi e’ una notizia, una notizia dell’ agenzia giornalistica AGI. Personalmente, anche non condividendo comportamenti e politiche adottate per sul territorio, la mia speranza che questa vicenda si concluda con l’ assoluzione piena per il vostro primo cittadino. Non si specula sui problemi giudiziari degli altri, oltre al fatto che e’ scorretto sentenziare una persona, chiunque, Sindaco, Assessore, Consigliere, investito da problemi personali di qualsiasi natura. Stato, e’ notizia, Stato, e’ Informazione. Grazie Stato, grazie direttore, che ci permetti di avere un filo conduttore gratuito con la nostra citta’, gratuitamente ed in ogni parte del mondo. Caro Gilberto la risposta ad Antonella, le primarie sono un problema vostro. Il tuo esordio con la frase” sognati le primarie” e’ un atto di mancanza di democrazia che purtroppo continua ad appartenervi. Non riuscite proprio ad adeguarvi al mondo che cambia. Queste esternazioni, danneggiano sia il vostro partito che il vostro candidato sindaco. Da parte mia ti dico, continua cosi’, in modo tale che continuate a perdere consensi. L’ ho detto gia’ in un altro post, forse il vostro partito una il termine democratico solo per farne campagne di marketing.


  • Un lettore

    Ormai è chiaro che tentano in tutti i modi di imbavagliare la stampa..basti vedere le prossima normativa…per fortuna ci sono giornalisti coraggiosi e onesti che ci informano a 360°. Che dire… Grazie Stato quotidiano.


  • Michele

    È la solita giustizia ad orologeria!!


  • antonella

    Voglio augurarmi che taluni politici non facciano tentativo di ostruzionismo nei confronti della testata e dei relativi sponsor, come e’ gia` successo con altre testate quando hanno messo in discussione il modo di govermare la citta`. L informazione deve essere libera anche perche’ quando i politici devono sponsorizzare se stessi (cosa che accade ogni giorno) di certo non si lamentano, percui, quanto scritto dalla redazione e’ giusto, sbagliato e’ che abbia modificato l articolo su richiesta di parte.


  • luciana

    x la redazione : perchè non avete pubbliato la notizia per intero?
    Il Sindaco ormai è fuorigioco, altro che candidatura.
    pensasse a difendersi da queste accuse, non possiamo avere un sindaco indagato.
    Una domanda mi sorge spontanea.
    e se viene rieletto e viene condannato mentre è Sindaco della città ?
    meglio evitare, non lo voto


  • PD Again 1.0 in aggiornamento a 1.1

    La cronaca è cronaca. Credo che tutti noi ci auguriamo che il sindaco possa quanto prima spiegare le proprie motivazioni all’Organo competente e uscirne indenne da questa vicenda, lasciatemela dire davvero squallida. Ma la cronaca è cronaca. A chi parla di magistratura ad orologeria, vorrei ricordare che questa frase è molto cara ai rappresentanti del centro destra, i quali però poi patteggiano puntualmente. Ora però la questione è anche e soprattutto politica e i cittadini di Manfredonia devono poter essere messi in condizioni di poter valutare i propri rappresentanti. Siamo garantisti, e crediamo tutti nell’innocenza fino a sentenza di condanna, viva iddio non sta a noi giudicare. Ai mezzi di comunicazione compete informare, nel modo più ampio, dettagliato ed esaustivo possibile. La cronaca è la cronaca, e chi si oppone o tenta di celarla lo fa per paura della verità.


  • Sorridi sei a Manfredonia: la città dei balocchi

    Dovreste pubblicare solo le notizie che fanno comodo a loro..che pena vivere in questa città. Guai ad infrengere il sogni dorati delle sipontine e sipontini…


  • frasinedda

    Qui ormai tutti si permettono di puntare il dito contro tutti. Immorali che fanno la morale addirittura. Ho letto un post di un politico “sollevato” dall’incarico che parla di gente che si venderebbe per poco. Se parla un personaggio così con un curriculum “un po’ così” toccando la morale della gente vuol dire che siamo proprio alla frutta. Sveglia Manfredoniani. Qui si rischia di affondare. Lasciate fare la politica a chi anche in un momento così particolare ha tenuto duro e non ha mollato. Arriveranno tempi migliori. Ripeto se veramente avete lo stomaco di affidarvi a certa gente si affonda. I problemi non si risolvono facendo andare a votare alle primarie ed alle comunali la gente portando a casa loro la spesa per qualche giorno. Roba da vomitare.


  • gigi

    Riccardi Dimettiti……


  • maria

    belle parole
    – Stato Quotidiano e’ solo da una parte,
    quella del territorio,
    quella della popolazione
    che chiede sono ed esclusivamente informazione e partecipazione.


  • PD Again 1.1. ( sono aggiornato)

    # Frasinedda
    mi sa che quel qualcuno toccato dal commento di D’Ambrosio sei proprio tu. Adesso qui ci dici che verranno tempi migliori e di tenere duro per chi? Per Riccardi e quindi anche per te? Spiegati in cosa consistono questi tempi migliori? Quante promesse di tempi migliori dobbiamo ancora ingoiare? E i vari Bordo e Campo cosa dicono adesso?
    Dico solo che per fortuna c’è un’alternativa seria che si chiama Gaetano Prencipe.


  • Kant

    Qualcuno mi sa dire in cosa consiste la novità ? Cosa e’ cambiato rispetto a qualche mese fa?


  • frasinedda

    Io per fortuna -bisogna sottolinearlo visto i tempi che corrono- ho un lavoro umile ed onesto e trent’anni di contributi sulle spalle sudati sul serio e non ho bisogno di elemosina da nessuno guardo in faccia la realtà. Questo è il mio curriculum. Il vostro?


  • Lucia

    Ma la misura non era CADUCATA………………


  • Legnasanta

    Dovrebbe essere chiaro a tutti ormai (anche a Gilberto e Luciana) che si tratta di una questione “personale” e quindi dovremmo avere il buon senso di stare zitti evitando inopportuni commenti anonimi. Credo che i commentatori siano solo avversari politici intenti a demonizzare chi ha dimostrato di essere socialmente più capace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi