LavoroManfredonia
Oggi i prodotti da agricoltura biologica, o comunque tradizionale, hanno un valore aggiunto

Agroalimentare ed export, qualità e strategie dietro il successo pugliese all’estero

Foggia si lancia in nuove iniziative tese a rendere la promozione dei propri prodotti locali un qualcosa di costruttivo

Di:

La Puglia da tempo ha cambiato verso, se prima la produzione agricola era a esclusivo consumo locale, oggi tutto è cambiato. La nuova classe imprenditoriale è riuscita a puntare verso l’estero, ottenendo il successo sperato. Da sempre forte per quanto riguarda la produzione agricola, la nostra regione ha nel tempo migliorato la sua produzione, arricchendola di un’offerta che, grazie ad azioni mirate di marketing e promozione, ha spinto il made in Puglia fino in capo al mondo. Oggi i prodotti da agricoltura biologica, o comunque tradizionale, hanno un valore aggiunto, e sono quelli reputati ad entrare in breve tempo nella filiera del mercato estero di lusso. L’agricoltura nel nostro territorio è diventato un vero e proprio business, le ultime statistiche rilevate sono positive, nei primi sei mesi dell’anno si è avuta una crescita dello 0,1%. Dal nostro territorio partono verso i mercati internazionali prodotti alimentari a base di grano, e ovviamente l’olio.

Il buon prodotto da solo naturalmente non basta, ha un valore elevato, ma per arrivare in vetta servono anche strategie di programmazione adeguate. Dietro al successo pugliese sul mercato agroalimentare estero c’è una leva di imprenditori orientati al business, che ha unito il portato culturale di chi lavora da sempre le campagne, tra una masseria ed un uliveto, alle moderne tecniche di marketing, con una formazione continua orientata alla conoscenza delle diverse realtà del mercato estero. Di questo sono convinti alla EGOInternationalGroup, famosa società italiana che opera nel settore dell’internazionalizzazione d’impresa, con servizi in outsourcing per aziende senza settore export, per la quale il buon prodotto pugliese ha sfruttato l’intelligenza imprenditoriale di chi ha avuto la lungimiranza di portarlo dove la richiesta potesse essere soddisfatta.

Dalla Puglia partono prodotti dei campi, i pomodori lavorati con sale e sole diventano un prodotto di lusso in mercati come i paesi del nord o della Russia. I nostri prodotti hanno un valore in più, piacciono perchè conservano il calore del sole ed il sorriso accogliente del popolo pugliese. Naturalmente dalla EGO International Group suggeriscono che anche se tutto va bene per i prodotti, è chiaro che bisogna sempre pensare a migliorare le strategie e adattarle alle circostanze, in modo da riuscire ad essere sempre presenti sulle piazze estere di riferimento, ed essere anche vincenti proponendo prodotti mirati per ogni fetta di mercato.

Tantissimi anche i progetti che arrivano in aiuto di chi vuole investire al di là del Mediterraneo, come quelli proposti da UnionCamere e Regione Puglia tesi a stimolare la presenza dei prodotti locali anche nelle fiere, dove diventa più facile incontrare i buyer di Paesi emergenti. Quello della presenza nelle fiere di settore è un punto caldo delle strategie che la EGOInternational Group propone ai suoi clienti, perchè diventa il primo luogo di interscambio culturale dove esiste la possibilità che nuovi investitori esteri siano particolarmente interessati a ciò che possiamo proporre.

Quasi a cogliere la palla al balzo Foggia si lancia in nuove iniziative tese a rendere la promozione dei propri prodotti locali un qualcosa di costruttivo, ed è proprio in città che si tiene l’evento di Assocamerestero. Un momento di incontro fondamentale per promuovere il cibo 100% Made in Italy in USA, Canada e Messico. Ben 48 aziende della Capitanata saranno presenti con stand e prodotti, tutti pronti ad incontrare 16 buyers provenienti da Montréal, Toronto, Vancouver, Chicago, Houston, Los Angeles, Miami, New York e Città del Messico. A confrontarsi con i buyer le nostre aziende locali consapevoli di avere prodotti della filiera agricola da valorizzare e rilanciare in piazze che diventano complesse per l’alto tasso di competitività. Non mancheranno gli acquisti che partiranno per l’America, questo è un dato di fatto, ma questa volta a prendere il volo saranno le eccellenze enogastronomiche locali.

Qualità dei prodotti e strategie mirate sono la base del successo dell’agroalimentare pugliese all’estero, il perfetto mix di nuove tecniche di marketing ed esperienza nel lavorare la terra che porta la Puglia alle vette mondiali.



Vota questo articolo:
0

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati