BAT
L’episodio contestato risale allo scorso 28 giugno

Toritto, rapinava prostitute: arrestato disoccupato

La vittima, sotto la minaccia di un coltello subì anche un tentativo di violenza sessuale, oltre all’ammonimento che non avrebbe dovuto denunciare quanto accaduto ai Carabinieri del luogo

Di:

Bari. I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Toritto, nella giornata di ieri, hanno arrestato un 34enne, celibe, disoccupato, di Palo del Colle (BA), in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bari, Dott. Giovanni Anglana, su richiesta del Sost. Proc. Dott. Fabio Buquicchio della locale Procura della Repubblica, poiché ritenuto responsabile di rapina, violenza sessuale e violenza privata.

L’episodio contestato risale allo scorso 28 giugno, quando l’uomo, armato di un coltello mise a segno una rapina, lungo la complanare della statale 96, ai danni di una prostituta che fruttò complessivamente 60 euro. La vittima, sotto la minaccia di un coltello subì anche un tentativo di violenza sessuale, oltre all’ammonimento che non avrebbe dovuto denunciare quanto accaduto ai Carabinieri del luogo.

Considerata la particolare fenomenologia criminale, i Carabinieri della locale Stazione, venuti a conoscenza dei fatti, hanno intrapreso una mirata attività d’indagine che non ha tardato a portare i suoi frutti. Pochi giorni fa, infatti, una pattuglia nota un personaggio sospetto parlare con una prostituta ed allontanarsi in tutta fretta con il sopraggiungere dei militari. Gli ulteriori approfondimenti e accertamenti investigativi sul conto del predetto uomo, coordinati nelle indagini dal Sost. Proc. Dott. Fabio Buquicchio, hanno permesso di acquisire importanti elementi probanti circa le sue dirette responsabilità sulla rapina in argomento, consentendo così all’A.G. di emettere tempestivamente il provvedimento restrittivo, che gli ha aperto le porte del carcere.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati