CronacaFoggia
Condanna di primo grado a un uomo ritenuto responsabile di aver investito volontariamente e ucciso un cane nella provincia di Foggia

Foggia, investe volontariamente cane. 6 mesi di reclusione

Alla sentenza esulta l'Oipa, l'Organizzazione internazionale per la Protezione degli Animali, che ha seguito da vicino l'iter giudiziario


Di:

(TGCOM) Sei mesi di reclusione e il pagamento delle spese legali: è questa la condanna di primo grado a un uomo ritenuto responsabile di aver investito volontariamente e ucciso un cane nella provincia di Foggia. L’incidente mortale avvenne nel 2014 e fu ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’officina del padrone dell’animale, che si chiamava Spillo. Alla sentenza esulta l’Oipa, l’Organizzazione internazionale per la Protezione degli Animali, che ha seguito da vicino l’iter giudiziario: “E’ un precedente importantissimo dal punto di vista legale, è una grande vittoria”. E il sospetto è che ci si trovi davanti a un serial killer dei cani nella zona di San Severo. (TGCOM)

video

Foggia, investe volontariamente cane. 6 mesi di reclusione ultima modifica: 2017-10-29T10:56:33+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Alfredonia

    Non sembra che sia stato un gesto volontario di investire il cane, infatti si nota che il cane stava portandosi di lato e al momento che sopraggiungeva il motocarro, improvvisamente si e’ portato sulla corsia di marcia, mentre sopraggiungeva il veicolo.
    L’unica colpa dell’autista e che si poteva fermarsi per prestare soccorso.
    La colpa piu’ grave e’ quella del proprietario, di non aver tenuto il cane legato e con la musseruola, cosi’ come previsto dalla legge.
    Paragonare questo evento, come quelli dei serial killer mi sembra completamente sbagliato, perche’ poteva capitare a ognuno di noi, impossibilitati ad evitare l’investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi