Cronaca

Rapporto qualità vita, Miglio “Lieve miglioramento”

Di:

San Severo. Nel rapporto sulla qualità della vita 2016 di Italia Oggi – Università La Sapienza, in ascesa la provincia di Foggia che guadagna quattro posizioni rispetto al 2015 passando dal 99° al 95° posto. Il Presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio, commenta così la classifica di Italia Oggi: “ Un lieve miglioramento rispetto allo scorso anno, una buona inversione di tendenza con segnali di ripresa. Comunque, dobbiamo tutti fare molto di più. Certo scalare qualche posizione in graduatoria è un segnale positivo, 95esima su 110 province, deve essere solo un punto di partenza per guardare al futuro con rinnovato impegno per riscattare e restituire al territorio una classifica più consona. L’azione politico-amministrativa deve essere finalizzata alla massima profusione di energie per dare alla Capitanata la sua giusta dimensione.

Nella classifica sulla criminalità ad esempio, siamo alla 100esima posizione, 96esima in quella del tempo libero, 82esima per il tenore di vita, 18esima in quella per l’ambiente, 92esima nei servizi finanziari e scolastici, 29esima nel sistema salute, in pratica, al di là di alcuni miglioramenti, siamo la prima provincia pugliese nei servizi sanitari, restano sempre costanti alcune criticità. Continuiamo la risalita con maggior forza e vigore perchè il prossimo anno possa regalarci un territorio tra le eccellenze nazionali con il sistema Capitanata in crescita”.



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • Alfredonia

    Non credo che sia dovuto a miglioramenti da parte nostra, ma al PEGGIORAMENTO degli altri Comuni che sono sprofondati piu’ in basso alle classifiche.
    Mentre per la posizione in classifica della criminalita’, siamo al 100° posto perche’ molti reati non vengono piu’ nemmeno denunciati, per scarsi esiti di condanne, ed eventuali ritorsioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati