Economia
Nota dell'associazione

Istat, fiducia consumatori cala a 99.7

“La riduzione del clima di fiducia dei consumatori si riflette inevitabilmente sui consumi, che vengono rimandati a tempi migliori – spiega il presidente Carlo Rienzi – In tal senso l’indice registrato dall’Istat è di pessimo auspicio per i saldi in partenza il 3 gennaio, perché conferma la scarsa propensione all’acquisto da parte delle famiglie, già evidenziata dal Codacons nella sua indagine ufficiale da cui emerge durante gli sconti un calo delle vendite del -8%"

Di:

Roma – IL calo della fiducia dei consumatori registrato dall’Istat nel mese di dicembre è un pessimo segnale per i consumi di inizio anno, e un elemento aggiuntivo che indica come la crisi vissuta dalle famiglie stia perdurando oltre ogni previsione. “La riduzione del clima di fiducia dei consumatori si riflette inevitabilmente sui consumi, che vengono rimandati a tempi migliori – spiega il presidente Carlo Rienzi – In tal senso l’indice registrato dall’Istat è di pessimo auspicio per i saldi in partenza il 3 gennaio, perché conferma la scarsa propensione all’acquisto da parte delle famiglie, già evidenziata dal Codacons nella sua indagine ufficiale da cui emerge durante gli sconti un calo delle vendite del -8%”.

Redazione Stato

Istat, fiducia consumatori cala a 99.7 ultima modifica: 2014-12-29T16:26:38+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi