Manfredonia
È stata un Tamma tonica quella che ha incontrato e battuto la Valle d'Itria Bk Martina Franca

Basket Manfredonia, Angel corsara a Martina Franca

L'Angel è precisa e cinica, le letture offensive sono buone e portano sempre a tiri buoni sia da lontano che vicino a canestro


Di:

Manfredonia, 30 gennaio 2017. È stata un Tamma tonica quella che ha incontrato e battuto la Valle d’Itria Bk Martina Franca, 40 minuti giocati a non mollare la presa e a cercare di rimanere concentrati sul match. Partenza sprint del Martina che con Lasorte e Gray si porta su 7-2 dopo solo 2’30”. Per Manfredonia è Wright a realizzare. L’Angel impatta subito nel punteggio grazie ad una supremazia sotto le plance. Johnson e Gramazio realizzano fino alla parità, 9 – 9 a 3’30” dal termine del primo periodo. Da questo momento i ragazzi sipontini mettono la freccia e grazie alle realizzazioni di A. Padalino e Wright chiudono la frazione sul 24-11.

Nel secondo periodo di gioco, il motivo non cambia. La Tamma inizia le sue rotazioni, dalla panchina entrano in campo Vuovolo e Chiappinelli per N. Padalino e Gramazio, gli ospiti continuano a difendere togliendo possibilità di tiri facili al terminale offensivo del Martina, quel Gray tanto ammirato e applaudito nella gara d’andata. Il secondo periodo inizia con un mini break dei padroni di casa. Lasorte da tre punti ed un personale di Gray portano i suoi sul 15-24. Continua a muovere gli uomini coach Ciociola e dopo 15 minuti fa il suo esordio nella gara anche Totaro, buon impatto del gigante buono e subito due punti in appoggio e tanta difesa. Nella seconda parte della frazione ancora in luce la coppia di esterni A. Padalino e Wright che bucano ripetutamente la retina avversaria. A 3’30” dall’intervallo lungo una tripla di Wright porta il divario sul più 20 per gli ospiti: 21-41. Dopo un minuto si rivede in campo Castigliego, il giovane sipontino, classe ’98 ben si comporta al cospetto di avversari del calibro di Argento e Nwokoye lottando su ogni rimbalzo. Negli ultimi minuti Wright e Chiappinelli da una parte e Gray dall’altra portano al risultato di 47 a 27 per la Tamma. Il secondo tempo si trascina sulla falsariga del primo.

L’Angel è precisa e cinica, le letture offensive sono buone e portano sempre a tiri buoni sia da lontano che vicino a canestro. Wright e A. Padalino continuano a produrre il loro in attacco, Johnson segna canestri importanti da sotto e Gramazio orchestra in attacco con molta oculatezza: 45-67 a fine terzo periodo. Ultima frazione vede Martina cercare di cambiare il trend della gara, cambiando difese, ma il Manfredonia è razionale. Gioca una buona pallacanestro cercando di trovare uomini liberi al tiro. Finisce 64-84 tra gli applausi dei sostenitori della Tamma accorsi a vedere una bella partita dei propri beniamini. Adesso ancora un match in trasferta, domenica 5 febbraio al PalaPiccinni di Altamura. Un altro test difficile con degli avversari che all’andata ci hanno battuti in una gara epica dopo tre supplementari; la squadra altamurana è piena di giocatori importanti per la categoria.

TABELLINI
VALLE D’ITRIA BK MARTINA 64
TAMMA ANGEL MANFREDONIA 84
Parziali: 11-24; 16-23; 18-20; 19-17.

Valle d’Itria Bk Martina Franca: Gray 12, Lasorte 5, Larizza 14, Nwokoye 6, Argento 9, Carmon 4, Russo, Caroli (ne), Leonzio 13, Lombardo (ne). Coach: D. Terrulli.
Tamma Angel Manfredonia: Wright 31, Chiappinelli 2, Vuovolo 3, Gramazio 3, A. Padalino 18, N. Padalino 4, Castigliego 3, Totaro 3, Johnson 17. Coach: G. Ciociola; Ass. Coach: F. Carbone.
Arbitri: V. Giordano di Bari (primo arbitro); A. Lenoci di Massafra (secondo arbitro)
Stay tuned & PASSIONE ANGEL

Area Comunicazione – Basket Angel Manfredonia

Basket Manfredonia, Angel corsara a Martina Franca ultima modifica: 2017-01-30T09:06:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This