Cronaca

Torremaggiore, controlli CC: arresti e denunce

Di:

Foggia. Numerose le perquisizioni effettuate dai Carabinieri del Comando provinciale di Foggia, finalizzate alla prevenzione e repressione soprattutto dei reati di tipo predatorio.

A Torremaggiore infatti, i Carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare nei confronti di NARDINO LEONARDO, classe ’69, pregiudicato. All’interno della cucina dell’abitazione dell’uomo i Carabinieri hanno trovato un revolver di produzione belga, sprovvisto di matricola e illegalmente detenuto. L’arma, di piccole dimensioni e quindi facilmente occultabile, è risultata perfettamente efficiente e funzionate. L’uomo è quindi immediatamente stato dichiarato in arresto e sottoposto ai domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’arma, sequestrata, sarà invece sottoposta ad ulteriori accertamenti per verificare un suo eventuale utilizzo in occasione di qualche delitto.

Ancora a Torremaggiore, nel corso di altre perquisizioni, sono stati recuperati 5 tablet risultati provento di furto. I dispositivi sono stati rinvenuti all’interno dell’abitazione di tre giovani che sono stati pertanto denunciati per il reato di ricettazione.

Per quanto poi riguarda i comuni limitrofi:
– a San Paolo di Civitate è stato tratto in arresto in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare VLADUT COSMIN DANIEL, romeno classe ’90. L’uomo è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti dell’ex convivente, una sua connazionale residente a San Poalo. Le indagini dei militari sono scattate proprio a seguito di una denuncia della donna, che aveva riferito di aver subito ripetute minacce e aggressioni da parte dell’ex. Oltre ad acquisire i referti medici della donna, i Carabinieri hanno raccolto numerose deposizioni che hanno permesso di accertare le vessazioni subite per mesi dalla vittima. L’uomo è stato tradotto presso il carcere di Foggia;
– sempre a San Paolo di Civitate i Carabinieri hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento di aggravamento della misura degli arresti domiciliari, GULIE MARIUS COSTANTIN, cittadino romeno dell’ ’83. L’uomo, che si trovava agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia, era stato più volte segnalato dagli stessi militari per ripetute violazioni del regime domiciliare e per questo è stato disposto l’aggravamento della custodia cautelare ed il suo accompagnamento presso il carcere di Foggia;
– infine, a San Nicandro Garganico, i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’esecuzione di un ordine di carcerazione nei confronti di FRATTOLINO VALENTINO, sanseverese classe ‘ 75. L’uomo dovrà scontare una pena di due anni e cinque mesi di reclusione per reati legati al traffico di stupefacenti. L’arrestato è stato anche lui tradotto presso il carcere di Foggia.

Redazione Stato Quotidiano.it

Torremaggiore, controlli CC: arresti e denunce ultima modifica: 2017-01-30T10:45:26+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi