Manfredonia

Servizio cucina Amendola, Pinto: “Ladisa indifferente”


Di:

Esercito-cucina (archivio, cancelloedarnonenews.com)

Foggia – “ANCORA indifferenza” da parte dei responsabili aziendali della ditta “Ladisa Spa”, ditta che gestisce in appalto il servizio di cucina e magazzino derrate all’interno dell’aeroporto militare di Amendola. La denuncia è della segreteria provinciale della Fialt di Foggia, rappresentata dal suo segretario Alberto Pinto.

“Nonostante le nostre sollecitazioni – spiega Pinto – e quindi, nonostante i tentativi del sindacato, per conseguire un accordo, mediante il dialogo e la concertazione, sulle problematiche di lavoro attualmente presenti in appalto, a tutt’oggi nulla è cambiato”. Tra le principali problematiche: “l’utilizzo indiscriminato dello strumento della Banca ore, concordato anni fa per evitare i licenziamenti e diminuire le riduzioni degli orari lavorativi, ma oramai oggi non più necessaria, tenuto conto dell’attuale esigenza lavorativa e dei carichi di lavoro raggiunti”.

Alberto Pinto (PRO.SA.R. Foggia)

Alberto Pinto (Segr. generale Fialt Foggia)

Inoltre, da mesi i lavoratori lamentano e chiedono la consegna del vestiario e di alcuni D.P.I., “senza ottenere nulla”; “difatti, solo alcuni operai – spiega Pinto – hanno ottenuto in modo parziale quanto spettante e dovuto, al fine di lavorare in condizioni decorose e dignitose”. Tra le richieste dei lavoratori e della FIALT , la discussione ed approvazione del piano ferie anno 2011, oltre al ripristino, da parte dell’azienda inadempiente da alcuni mesi, dei versamenti relativi all’assistenza sanitaria integrativa che di fato inibiscono ai lavoratori di accedere a tale strumento/diritto previsto dal CCNL.

PINTO: “CHIESTO UN INCONTRO CON IL PREFETTO” – “Abbiamo ufficialmente chiesto l’intervento del Prefetto di Foggia, tenuto conto della delicata situazione e dell’amplificazione delle problematiche presso l’appalto, provocato dal silenzio dell’azienda. Inoltre, confermando lo stato di agitazione del personale di cucina, da oggi i lavoratori interrompono qualsiasi forma di flessibilità (banca ore, orario supplementare, ecc.), preannunciamo a questo punto, in mancanza della costituzione del tavolo istituzionale in tempi brevissimi, un’azione di protesta più incisiva, con almeno un’intera giornata di sciopero, scusandoci fin da ora per eventuali disservizi e ritardi con i fruitori della mensa dell’aeroporto militare”, termina il Segretario Generale della Fialt di Foggia Alberto Pinto.

Redazione Stato, riproduzione riservata

Servizio cucina Amendola, Pinto: “Ladisa indifferente” ultima modifica: 2011-04-30T12:51:23+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This