Manfredonia

Vieste, pesca di frodo: sequestri Guardia costiera


Di:

Sequestro reti abusive, Guardia Costiera (archivio - Ph: laetitiatassinari)

Vieste – NEL corso della giornata di ieri, durante l’attività di Polizia Marittima sul territorio di giurisdizione del Circondario della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Vieste, personale dipendente da terra e la M/V CP 543, sono stati impegnati in un’operazione finalizzata alla prevenzione e repressione di attività illecite di pesca effettuate con attrezzi non consentiti dalle vigenti normative e per contrastare il fenomeno della pesca di frodo da parte di soggetti non autorizzati.

Lungo il litorale nel territorio di Lesina venivano individuate reti da posta, abusive, poiché non riconducibili a nessuna licenza di pesca e prive di idonea segnalazione, in violazione alle vigenti norme sulla disciplina della pesca marittima, costituendo serio e concreto pericolo per la sicurezza della navigazione delle unità eventualmente in transito in quel tratto di mare. Si procedeva quindi al sequestro di 230 mt di reti ed all’elevazione di tre verbali amministrativi per un totale di € 4.100.


Redazione Stato

Vieste, pesca di frodo: sequestri Guardia costiera ultima modifica: 2011-04-30T11:01:11+00:00 da Redazione



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Share This