FoggiaGarganoManfredonia
"A nome della Camera di Commercio di Foggia porgo alla famiglia le più sentite condoglianze"

Morte Vincenzo Scarcia, cordoglio Porreca

"Per tutto il nostro sistema d'impresa un esempio lampante di come sia possibile coniugare strategie aziendali e interessi diffusi di un territorio"

Di:

Foggia. “Questa notte è venuto a mancare un imprenditore che con lungimiranza, impegno e visione ha contribuito allo sviluppo ed alla crescita economica e sociale del Gargano e della Puglia”: con queste parole il presidente della Camera di Commercio di Foggia, Fabio Porreca ha commentato la notizia della morte di Vincenzo Scarcia, storico presidente delle Ferrovie del Gargano.

“Per tutto il nostro sistema d’impresa un esempio lampante di come sia possibile coniugare strategie aziendali e interessi diffusi di un territorio. A nome della Camera di Commercio di Foggia – conclude Porreca – porgo alla famiglia le più sentite condoglianze”.

DIPARTITA VINCENZO SCARCIA. IL CORDOGLIO DEL PRESIDENTE FRANCESCO MIGLIO
Alla notizia della dipartita di Vincenzo Scarcia, Presidente delle Ferrovie del Gargano, il Presidente della Provincia e Sindaco di San Severo, Francesco Miglio, ha espresso il suo sentito cordoglio personale e delle Istituzioni che rappresenta.

Questo il commento del Presidente Francesco Miglio: “Un imprenditore dal grande profilo umano e professionale. La Capitanata e la Puglia perdono un manager di spessore, lungimirante e sempre attento ai bisogni della collettività. Un vero innovatore nel settore del trasporto e della mobilità sostenibile. Il suo impegno è stato proteso anche verso la creazione di infrastrutture, moderne ed efficienti, affinchè la provincia di Foggia e, in particolare, il Gargano non fossero territori isolati. Sono vicino, in questo delicato momento, alle famiglie Scarcia e Germano. Esprimo il mio cordoglio personale e delle Istituzioni che rappresento”.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati

Pin It on Pinterest

Condividi