CronacaManfredonia

“Ambulanti e balneari insieme contro la Direttiva Bolkestein”

L’evento è organizzato da UNIMPRESA prov.le BAT e dal Comitato “IMPRESE DEL MARE”

Di:

Foggia. ”Ambulanti e Balneari si uniscono contro la Direttiva Bolkestein che mette a rischio centinaia di migliaia di piccole aziende di Settore in tutta Italia. La Puglia non resta a guardare e dopo gli ambulanti, che si stanno mobilitando in tutt’Italia, ora è la volta dei concessionari di stabilimenti balneari. Margherita di Savoia, quindi, alza la voce con i suoi oltre 70 stabilimenti balneari e si erge a difesa della Categoria che teme l’applicazione di un provvedimento che mette a rischio un intero comparto economico e crea allarme sociale senza precedenti. La perdita dei diritti acquisiti e il mancato rinnovo automatico delle concessioni che andrebbero tutte a bando, unitamente ad altre preoccupazioni per la facoltà concessa alle multinazionali ed alle società di capitali di appropriarsi delle piccole imprese minacciate: Margherita di Savoia dice basta al silenzio ed esce fuori con decisione e con fermezza sollecitando anche l’Ente Pubblico a sostenere le ragioni di chi sta difendendo un intero indotto occupazionale che rischia seriamente di entrare in una crisi irreversibile.

Se è vero che qualche Sindacato di Categoria sta sostenendo le ragioni dei balneari e sta portando avanti lo slogan “….e ora ridiamo futuro alle imprese balneari” allora ognuno deve fare la propria parte rigettando posizioni assolutamente improponibili, contraddittorie e di interesse. Duecentomila ambulanti e 30.000 imprese balneari deluse e sconfortate dal recepimento da parte dell’Italia di una Direttiva che tutti gli altri Stati hanno rigettato. L’Italia ha avuto la possibilità di dire No alla Bolkestein ma non lo ha fatto e paradossalmente nessuno ha manifestato un solo alito di dissenso. Perché? Cosa si nasconde dietro l’affare Bolkestein? A chi giova oltre che alle multinazionali? Chi sta svendendo il nostro territorio e le nostre spiagge?
Per approfondire la delicata tematica e per sollecitare un sano e costruttivo dibattito è stato organizzato per il giorno MERCOLEDI’ 1° GIUGNO 2016, alle ORE 17,30, presso il Lido COPACABANA sul Lungomare Amerigo Vespucci a Margherita di Savoia, un incontro formativo/informativo al quale, oltre a rappresentanti Sindacali e di Categoria, esponenti del mondo della Rappresentanza locale, addetti ai lavori, invitati anche pubblicamente con la presente nota stampa, sono stati invitati i rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Margherita di Savoia con l’Assessore al Demanio Leonardo LAMONACA, e sarà presente il Senatore Massimo BALDINI.

L’evento è organizzato da UNIMPRESA prov.le BAT e dal Comitato “IMPRESE DEL MARE” .

(Andria, 30 maggio 2016 – Area Comunicazione UNIMPRESA BAT)



Vota questo articolo:
2

Commenti


  • Belle parole

    Si alla bolkenstein

  • Si dovrebbe interpretare la direttiva Bolkestein, escludendo dall’applicazione il settore turistico-balneare e ricreativo.
    La Direttiva Servizi Bolkestein è rivolta ai “servizi pubblici”, a quelle attività che gli Stati o gli Enti territoriali delegano a loro “partecipate” o a imprese private, affinchè svolgano “servizi diretti”a favore della collettività, che essi Stati o Enti non possono o scelgono di non svolgere (ferrovie, poste, ospedali….etc..).
    Essa, quindi, non sarebbe idonea a disciplinare le “imprese balneari”, che utilizzano una pubblica superficie quale “strumento” aziendale offrendo un servizio privato e non pubblico.In conclusione, secondo il mio modesto parere, la direttiva è rivolta ai “Servizi” e non ai “Beni” quali sono invece le concessioni demaniali marittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati