CulturaManfredonia
Tante le iniziative che in ogni azienda hanno accompagnato la giornata

Una domenica da primato in Puglia per la grande festa del vino

In bus, auto e bicicletta invasione di enoturisti e winelovers

Di:

Bari. Grande giornata all’insegna della cultura del vino quella di ieri, che ha visto 54 aziende del Movimento Turismo del Vino Puglia aperte per la 24esima edizione di Cantine Aperte, la festa delle cantine socie del Consorzio impegnato per promuovere la qualità del vino e dell’enoturismo. Straordinaria l’affluenza di winelovers. Sono stati infatti oltre 45.000 i visitatori – curiosi, colti e alla ricerca del buon bere – che hanno deciso di raggiungere le cantine di tutta la regione per visitare i siti produttivi, passeggiare nelle vigne, degustare i vini di produzione conversare con i vignaioli in modo da scoprire cosa c’è dietro al calice di vino direttamente negli affascinanti luoghi dove nasce. Grazie agli enobus del Movimento le “cantine aperte” della Daunia, del territorio di Castel del Monte e dell’Alto Salento sono state raggiunte da gruppi organizzati che, accompagnati da un sommelier AIS Puglia, hanno visitato le aziende, degustato e assaporato un gustoso light lunch in cantina.

Per supportare la finalità informativa di Cantine Aperte, oltre a quella ricreativa, il Movimento Turismo del Vino Puglia quest’anno ha promosso l’iniziativa #salvalagoccia a tutti gli enoturisti che hanno acquistato il calice è stato consegnato in omaggio un utilissimo dropstop contenuto in un flyer promozionale con i QR code per scaricare le due app Ampelopuglia e Top Wine Destination, pensate per fornire ai visitatori tutte le informazioni sui vini di Puglia e sulle opportunità di enoturismo nella regione. Ampelopuglia offre dettagli sulle denominazioni di origine, i territori e i principali vitigni autoctoni che definiscono la tipicità esclusiva dei vini di Puglia; Top Wine Destination illustra le opportunità di enoturismo offerte dal Movimento Turismo del Vino Puglia nelle cantine socie e nei più bei territori vitivinicoli, per scoprire la Puglia del vino 12 mesi all’anno.

Tante le iniziative che in ogni azienda hanno accompagnato la giornata, oltre alle degustazioni: attività ludico-culturali, spettacoli di musica, connubi vino/arte, attività di approfondimento per avvicinarsi al mondo del vino raccontato dalle parole dei produttori. Non sono mancati i winelovers più sportivi delle associazioni FIAB Ruotalibera Bari e Cicloamici Brindisi/Mesagne e Lecce che, come ogni anno, hanno pedalato fra natura e buon bere.

Cantine Aperte inaugura la stagione degli appuntamenti del Movimento Turismo del Vino Puglia, in piazza e cantina all’insegna dell’enoturismo di qualità. Prossimo evento in programma, Calici di Stelle, il grande evento della settimana di San Lorenzo che da sempre riserva due appuntamenti in Puglia con altrettante magiche location a nord e a sud della regione.



Vota questo articolo:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati