Manfredonia
L’attività è stata completata con la collocazione delle insegne realizzata a scuola all’interno delle aiuole

Manfredonia, “Giornata ecologica”: partecipazione e senso civico

Sabato, le classi III CM, IV CM, I F si sono recate nei pressi della Villa comunale accompagnati dai docenti incontrando gli operatori dell’ASE S.p.a.

Di:

Manfredonia. E’ divenuta una piacevole consuetudine quella delle scuole e della cosiddetta “società civile” quella di chiedere ad ‪#‎ASE‬ di divenire parte attiva del processo di tutela del decoro urbano individuando aree del Comune di Manfredonia di cui prendersi cura, non solo per meri fini dimostrativi e\o di visibilità, segnale di una città che con orgoglio vuole riscattarsi rispetto all’indifferenza del passato. Dopo Spiaggia Castello e l’area pic-nic del litorale di Siponto, lo scorso sabato, alla presenza dell’Amministratore Unico Francesco De Feudis e di operatori di Ase, la Villa comunale ed il Fossato del Castello sono stati “attenzionati” da 80 alunni ITC Toniolo Manfredonia che hanno mostrato concretamente spiccato senso civico ed amore per la propria città. L’iniziativa, rientrante nel progetto “Cittadinanza e Costituzione” ed avente la partnership operativa di Ase ed Amministrazione comunale, ha rappresentato il culmine di un percorso curriculare portato avanti dal Preside Pellegrino Iannelli e dai docenti Concetta Granatiero, Pasquale Palumbo e Iolanda D’errico, che ha sviluppato una discussione critica sul problema dei rifiuti, anche mediante la scelta di slogan e realizzazione in aula di insegne contro l’inquinamento installati in Villa il giorno dell’attività all’aperto. Questa giornata ecologica è stata accolta con piacere ed entusiasmo da Ase e dall’Amministratore De Feudis impegnati da diversi mesi nella campagna ‪#‎differenziamoci‬ sia sul versante della raccolta differenziata che su quello della stimolazione ed accrescimento del senso civico e del decoro urbano da parte della comunità locale.

Nel corso della mattinata di sabato le classi III CM, IV CM, I F si sono recate nei pressi della Villa comunale e del Fossato del Castello accompagnati dai docenti per incontrare gli operatori dell’ASE S.p.a. che hanno consegnato loro guanti, attrezzi per la pulizia e carrellati della raccolta differenziata, guidandoli nelle operazioni di raccolta e conferimento rifiuti. L’attività è stata completata con la collocazione di colorate ed originali insegne realizzate a scuola all’interno delle aiuole come promemoria a rispettare tali luoghi a cittadini e fruitori.

Duplice è stata la finalità educativa: stimolare lo sviluppo di una coscienza ambientale, del rispetto e dell’uso consapevole del territorio attraverso un processo di riappropriazione degli spazi ed una scelta di una didattica attiva, che vede nell’ambiente uno stimolo a superare le passività, una provocazione a conoscerlo mediante l’esplorazione e la progettazione.

Redazione Stato Quotidiano.it



Vota questo articolo:
1

Commenti


  • antonella

    Bravi ragazzi, complimenti per l’impegno e la volontà nel dare un contributo vero atto a rendere questa città più pulita e vivibile, spero si continui a condividere queste buone pratiche. Bravissimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati