ManfredoniaMonte S. Angelo
Nota stampa

“Questione Capolinea”, resoconto assemblea cittadina del 28.05.2016

"Questione Capolinea", resoconto assemblea cittadina del 28.05.2016

Di:

Monte Sant’Angelo. Il 28 u.s., nei locali della CdL, si è svolta l’assemblea cittadina sulla questione del “capolinea”e la ratifica della nomina del COMITATO CITTADINO. Ad essa hanno partecipato numerosi cittadini:pendolari e non. Durante il dibattito sono intervenuti: Pasquale Ortuso, Domenico Accarrino,Angelo Rinaldi, Angela Palumbo, Costanza Mingirulli, Giuseppe Ciuffreda, Libera Murgo, Pasquale Armillotta, Rosa Granatieri, Raffaele Diurno,Maria Benizzi, Giulia Gentile, Matteo Renzulli, Michele Campanile ed altri.

Negli interventi, e con accenti esagitati, spesso è stato richiamato il disagio insopportabile per i pendolari, causato dal trasferimento del capolinea. Ancora una volta gli utenti del servizio (donne e uomini) hanno ricordato l’inopportunità del provvedimento varato dal responsabile del settore ed avallato dai Commissari. Ad esempio alcuni facevano presente che in viale Kennedy non ci sono i servizi e che la storia delle navette – che avrebbero garantito il raccordo con il centro -, è risultata del tutto non vera e persino degna di messa in scena goldoniana invidiabile.
Di modo che l’assenza totale dei servizi igienici, le distanze chilometriche dai domicili degli utenti, la mancanza dei requisiti richiesti dal CdS per i “GOLFI DI FERMATA” e la pericolosità durante le manovre di carico e scarico dei passeggeri, denotano che la condotta dei Commissari, in presenza di un’indifferenza inaccettabile degli organi superiori (PREFETTURA e MINISTERO DEGLI INTERNI) – consapevoli di quanto sta avvenendo -, è priva di ogni possibile e immaginabile scriminante o giustificazione.

In questo modo lo Stato – e non solo su questo -, sta dimostrando quanto lontane siano le Istituzioni dai bisogni dei cittadini (altro che art. 97 Cost.!). Al contrario la popolazione sta dimostrando un elevato senso civico. In altri momenti storici (anni ’60-‘70) sarebbe ricorsa a ben altro: si ricorda la rivolta delle cd.”CAMPANE”, i “BLOCCHI STRADALI”, l’”OCCUPAZIONE DI PALAZZO S. BENEDETTO”. Fiduciosi dei valori sanciti nella C.c., l’assemblea ha votato all’unanimità il ricorso ai mezzi che lo Stato democratico mette a disposizione dei cittadini:

T A R MANIFESTAZIONE CON CORTEO REFERENDUM CONSULTIVO

Viceversa, la presa di posizione dei Commissari di fronte all’Ord. n° 45 – peraltro viziata da difetto di competenza, come è stato già detto in altre occasioni – conferma ancora una volta l’esecrabile condotta dei dirigenti di mantenere in vigore un provvedimento degno dell’età giolittiana, quando nei comuni imperavano i “mazzieri”. Si precisa, infine, che il Comitato “CAPOLINEA” non è manovrato da alcuno, e che le insinuazioni della consigliera regionale Rosa Barone sono recepite come un insulto – rivolto alla popolazione di M.S.A. Per questo il Comitato ha deciso di invitare la citata consigliera alla prossima riunione affinché la medesima, prima di parlare, possa avere elementi sufficienti a disposizione. L’assemblea ha votato all’unanimità gli obiettivi di cui sopra, ratificando l’elenco dei componenti del COMITATO nelle persone di :ACCARRINO DOMENICO,ARMILLOTTA PASQUALE, MURGO LIBERA, GRANATIERI ROSA, PALUMBO ANGELA, LA TORRE PIETRO, ORTUSO PASQUALE, RENZULLI MATTEO, FERRANTINO MATTEO, RICUCCI GIUSEPPINA, GENTILE GIULIA, CAMPANILE MICHELE, RENZULLI ANTONIETTA, SANSONE ANTONIO.

Significativo l’apporto di Ortuso Pasquale (SPI) e di Accarrino Domenico (MEETUP RELAIS).



Vota questo articolo:
4

Commenti


  • mentalist

    Non se ne può più… io rimetterei il capolinea dove stava solo per non sentire più i piagnistei di queste 4 persone (che parlano a nome di tutti i montanari ??)


  • Franco

    Lo spostamento necessario di un capolinea di autobus può creare tutta questa sollevazione popolare? Io credo di no.


  • Leo

    Quindi ci sarà ricorso TAR?

  • ASSEMBLEA CITTADINA L’INCONTRO DI QUATTRO PERSONAGGI? MA FATECI IL PIACERE, MONTE NON HA NIENTE DA CONDIVIDERE CON QUELLE PERSONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota. Si informano i lettori che la testata giornalistica Statoquotidiano (www.statoquotidiano.it) è responsabile solo dei contenuti multimediali (video, foto etc) e dei testi presenti nella sezione "Articoli" e "Documenti". Non è in alcun modo responsabile dei contenuti e dei commenti presenti in tutte le sezioni del sito.

Articoli correlati